Ai nastri di partenza il nuovo pacchetto di incentivi per la crescita economica programmata. Tante le misure sul tavolo dell’esecutivo: libertà d’impresa, riforma degli incentivi, novità su Iva e Irap, legge sulla concorrenza, Piano casa, Piano Sud, completamento della riforma sui servizi pubblici locali.

Diversi i provvedimenti che comporranno il paniere del provvedimento che verrà preso in sede di Consiglio dei Ministri: un disegno di legge costituzionale, un decreto legislativo, due disegni di legge.
Ecco i capitoli sui quali il governo è al lavoro.

– LIBERTA’ IMPRESA. Il pezzo forte del pacchetto in arrivo è la riforma dell’articolo 41 della Costituzione. L’attività economica dovrebbe essere slegata dalle tante autorizzazioni necessarie oggi e dovrebbe introdursi il principio dei controlli “ex post”. In arrivo anche modifiche per gli articoli 118 comma quarto (sussidiarietà) e 97 (pubblica amministrazione).
– RIFORMA INCENTIVI. In arrivo un decreto legislativo in attuazione della delega prevista dalla legge Sviluppo del 2009. L’obiettivo e’ quello di disboscare la giungla delle 100 leggi nazionali e 1400 regionali, semplificare e accorciare i tempi di erogazione. Gli incentivi dovrebbero rispondere ad obiettivi di politica industriale condivisa e saranno divisi in tre filoni; procedura automatica, bandi con valutazione ex ante, procedura negoziale per investimenti oltre i 20 mln di euro.
– IVA E IRAP. Disposizioni di adeguamento dell’ordinamento fiscale a principi e disposizioni di rango comunitario sono contenute in un ddl che introduce novità per Iva e Irap. Per quanto riguarda l’imposta regionale sulle attività produttive, l’obiettivo è quello di anticipare la pronuncia della Consulta, prevista tra una quindicina di giorni, sulla deducibilità forfetaria del 10%, per il costo del lavoro e gli oneri finanziari, dall’imposta sui redditi. Sull’Iva, secondo quanto si apprende, si recepirebbero alcune norme comunitarie, dal momento che sono cambiate le regole sulla territorialità, ai fini Iva, delle prestazioni di servizi. Un’altra direttiva che verrebbe recepita riguarda misure per ridurre le frodi Iva connesse ai servizi internazionali.
– LEGGE CONCORRENZA. E’ la prima legge annuale nella quale saranno indicati i settori sui quali intervenire. Nella segnalazione dell’Antitrust figuravano: banche, assicurazioni, poste, ferrovie, autostrade, aeroporti.
– CASA, SUD, SERVIZI PUBBLICI LOCALI. Nell’ordine del giorno del Cdm non ci sono provvedimenti ad hoc ma una Relazione del ministro Raffaele Fitto. Per i servizi pubblici locali dovrebbe esserci novita’ sull’acqua (allo studio anche la costituzione di un’Autorita’ ad hoc). Per il Sud si potrebbe ribadire l’obiettivo di defiscalizzazione per le start-up e l’accelerazione su alcuni grandi opere. Possibili misure anche per ”la valorizzazione del patrimonio culturale del meridione”, come annunciato oggi dal ministro Sandro Bondi. Per il Piano Casa si punta invece a rilanciare la misura che consentirebbe di ampliare le abitazioni.
– RIFORMA CARBURANTI. Riguarda essenzialmente la distribuzione.
– COMMERCIO ESTERO. Non figura all’ordine del giorno ma, secondo quanto si apprende, si lavora anche ad una riforma dell’Ice per arrivare ad una sorta di “Casa Italia” che risulti per le imprese all’estero una soluzione facile e veloce per qualsiasi cosultazione. Le sedi Ice dovrebbero quindi essere trasferite alle ambasciate; le sedi in Italia verrebbero accorpate alle Camere di Commercio.

EccellenzeItaliane.com

Foto
notizie Azienda Agricola Bittarelli, agricoltori da generazioni nel pieno rispetto del territorio e delle tradizioni umbre   L’ Azienda Agricola Bittarelli è situata a 300 mt s.l.m. sulle colline del Lago Trasimeno, precisamente a Castiglione del Lago (Perugia). È nata nel 1940 e si estende su circa 30 ettari. Utilizza per le sue produzioni il metodo biologico e della rotazione dei terreni con l’obiettivo di ricavare un raccolto genuino e di qualità. Dal 2003 si occupa della produzione di ceci piccoli nazionali, farro, orzo, cicerchie e della Fagiolina del Trasimeno. Quest’ultimo è un antichissimo legume che ha trovato in questi luoghi il clima e i terreni ideali per diventare un prodotto unico e di alta qualità, tutelato dal Consorzio Fagiolina del Trasimeno. Si contraddistingue per il colore, bianco o policromatico, le piccole dimensioni e il gusto unico e delicato. Viene raccolta a mano. I cereali, i legumi e le confetture dell’Azienda Agricola Bittarelli possono essere acquistati anche on line in tutta Italia. Nel 2013 presso l’Azienda è nata la Fattoria Didattica "La Rosa dei Venti" che offre ai propri visitatori, grandi e piccoli, percorsi didattici volti alla conoscenza del territorio, metodi di produzione e valorizzazione dei prodotti tipici anche attraverso la realizzazione di antiche ricette. Su prenotazione si effettuano visite all'azienda e alle coltivazioni, giornate di workshop in cucina e degustazioni dei nostri prodotti e del Trasimeno. Quello agricolo è un lavoro che ti mette a contatto con la natura e ti insegna tanto sui suoi prodotti e sul rispetto per l’ambiente. Ce ne parla con tanto entusiasmo il signor Patrizio in questa esclusiva intervista
Foto
notizie E...ccetera, specialità e vini calabresi a Bruxelles  Lo chef Aurelio Giglio pone l'accento su sapori calabresi e musica dal vivo
Foto
notizie Genuss Werkstatt- Risoli Ristorante Italiano, dove la creatività non ha limiti   Nella cittadina tedesca di Gelsenkirchen vi è un ristorante italiano esclusivo e accogliente in cui si respira l’autentico calore italiano e si possono gustare delle specialità inedite create con tanto amore e dedizione da Francesco Risoli. Con un’esperienza trentennale nell’ambito della ristorazione, Francesco non smette mai di creare piatti sempre nuovi. Di fatti la sua fervida creatività è una dote innata grazie alla quale il suo ristorante si differenzia dagli altri. Il suo menù è in continuo mutamento. Ogni giorno è possibile gustare piatti sempre nuovi. Ogni sua specialità risulta equilibrata e curata nei minimi dettagli. Alla base di essa vi sono ingredienti di alta qualità provenienti direttamente dall’Italia. Da più di dieci anni Francesco Risoli ha ideato una linea di grappe e salse aromatiche e balsamiche che riscuotono un grande successo e che vale la pena assaggiare per innamorarsene letteralmente. Da dove trae l’ispirazione per la creazione delle sue specialità e di come la passione sia fondamentale per svolgere al meglio questo lavoro, ci parla Francesco Risoli in questa esclusiva intervista che può essere fonte di ispirazione per molti ristoratori italiani all’estero.
Foto
notizie La Vera Pizza Napoletana di Guillaume Grasso: una tradizione gustosa centenaria e intramontabile   La pizza italiana è un prodotto Made in Italy molto amato nel mondo grazie alla sua genuinità, lievitazione efficace e la combinazione di ingredienti freschi e dal gusto inedito. Lo sa bene il signor Guillaume Grasso, erede di una famiglia di pizzaioli che si sono dedicati alla missione di diffondere la “vera pizza napoletana” dal lontano 1916. Nota e prestigiosa è la loro Pizzeria Gorizia nel quartiere del Vomero di Napoli. Emigrata a Parigi la famiglia Grasso non ha perso la motivazione e l’entusiasmo nel perseguimento di questo obiettivo professionale importante conquistando il popolo francese con tanto successo.