Foto
Caponata di Melanzane

Com’è nata l’idea di diffondere la cucina italiana in Polonia?

Io e Paolo, mio socio in questa avventura, siamo sempre stati due ragazzi innamorati della cucina italiana. Amiamo dell’Italia la cultura, le persone, i monumenti, la storia. Dopo esperienze pregresse nell’ambito della ristorazione italiana, io e Paolo abbiamo deciso di realizzare il nostro sogno di aprire un nostro ristorante italiano in Polonia. Ci siamo subito resi conto che la cucina italiana è molto famosa in Polonia, ma il 95% dei ristoranti presenti non sono autentici. Sin dall’inizio la nostra idea è stata quella di diffondere una vera cucina Italiana utilizzando solo ingredienti provenienti dall’Italia e rispettando le ricette originali.

Secondo voi perché la cucina italiana ha tanto successo nel mondo?

La cucina italiana è molto famosa nel mondo (anche in Polonia), perché e molo semplice e buona. Tutti conoscono e amano la pizza, la pasta e i veri prodotti Made in Italy come il prosciutto di Parma, la mozzarella, il parmigiano reggiano, l’olio d'oliva. Non solo conoscono ma ammirano la qualità.


Come potremmo definire la cucina che possiamo gustare presso il vostro ristorante?

La definiamo prima di tutto originale perché utilizziamo solo ingredienti italiani. Usiamo solo i prodotti della migliore qualità, con designazione DOC, IGP. La qualità è la cosa più importante per noi. la nostra è una cucina fresca perché tutto è preparato da noi come la nostra pasta fatta a mano, preparata al momento secondo l’ordine che ci fanno i clienti. Infine è una cucina autentica perché il nostro menu è un menu di cucina italiana, non cucina italiana per i turisti. Cuciniamo come se fossimo in Italia. Nel nostro menu non possono mancare piatti come la pappa al pomodoro, la polenta alla valdostana, la tagliata di manzo, gli spaghetti cacio e pepe e molti piatti solo italiani, tutti da scoprire.

Foto
Spaghetti Cacio e Pepe


Foto
Trenette con Gamberi, Pinoli, Limoncello e Basilico

Quali sono i prodotti Made in Italy ai quali non rinuncereste mai all’interno del suo ristorante?

Mamma mia, tutti! Abbiamo sette importatori di prodotti Italiani. Non compriamo tutto da un importatore perché vogliamo acquistare il meglio da ogni venditore. La qualità è importante per noi! Ci piace molto il guanciale al pepe, il parmigiano reggiano, l’'nduja calabrese, la semola per la pasta, la burrata.... 

Quali sono le specialità che dobbiamo assolutamente assaggiare presso Cucina Povera?

La pasta fresca che i nostri clienti adorano! Sicuramente la tagliata di manzo, fritta su una piastra calda direttamente al tavolo del cliente e condita con pesto di rosmarino, pomodorini e parmigiano reggiano. Il nostro menù è stagionale. Lo cambiamo ogni due settimane e alla gente piace venire a mangiare da noi proprio per questo, per scoprire sempre nuove pietanze.



Quanto è importante l’estetica nella presentazione di un piatto?

È molto importante. La vera cucina italiana è molto semplice. Difatti non sono necessari molti ornamenti. Questa semplicità si ritrova nei nostri piatti, ovviamente ma facciamo di tutto per renderli belli!

Com’è strutturata la carta dei vini del vostro ristorante?

Nella nostra carta dei vini abbiamo solo vini italiani a Denominazione IGP e DOC provenienti da diverse regioni. Amati sono il Pinot Grigio, il Cabernet Sauvignon e naturalmente il Prosecco. Inoltre, abbiamo anche una carta cocktail dove possiamo trovare classici italiani come Negroni, Hugo Spritz o Limoncello Spritz..


Foto
Saltimbocca Provola, Prosciutto Crudo e Salvia
Foto
Interni del Locale

Che tipo di ambiente e atmosfera troviamo presso Trattoria Cucina Povera?

L’atmosfera di Cucina Povera è curata da Paolo che nonostante sia polacco ha un temperamento italiano. All’apertura del nostro ristorante, volevamo che i nostri ospiti si sentissero come a casa in compagnia di vecchi amici. Poiché Paolo è noto per la sua buona memoria, può attingere a conversazioni precedenti. È aperto alle persone, ama parlare dell’Italia ed è un professionista quando si tratta di curare il servizio. È un tipico padrone di casa che vizia i suoi ospiti offrendo loro il limoncello fatto in casa. L’atmosfera è completata dalla radio italiana come sottofondo.



Qual è la parte più bella del vostro lavoro?

Quello che ci piace del nostro lavoro è che ogni giorno è diverso, ogni ospite è diverso e ogni giorno scriviamo storie dal nostro ristorante. Adoriamo il contatto con le persone che hanno sentimenti simili a quelli degli italiani. Il nostro ristorante è una piccola Italia in Polonia

Perché dovremmo venire a mangiare presso Cucina Povera?

Vi invitiamo a mangiare presso Trattoria Cucina Povera a Zalesie Górne, nascosta tra gli alberi, dove in estate cantano gli uccelli, dove potreste scappare dal trambusto di una grande città. Qui potete mangiare la deliziosa e vera cucina italiana grazie alla pasta fresca fatta in casa, le pizze sottili e tutti gli ingredienti italiani di altissima qualità, oltre al vino italiano. Nel frattempo avrete modo di conversare con i proprietari sull'Italia. Ascolterete la radio italiana. Qui da noi si respira l’atmosfera dell'Italia solare!!

Foto
 


ID Anticontraffazione:18298Mariangela Cutrone


Foto
notizie Rossini Ristorante Italiano: le ricette tradizionali Made in Puglia direttamente a Glasgow Lo chef Maurizio Rossini è un pugliese verace e cordiale che ci tiene tanto a salvaguardare e diffondere la propria italianità. Dopo aver accumulato tante esperienze pregresse nel campo della ristorazione, si è trasferito a Glasgow, affascinato dal mondo britannico. Nel Luglio 2018 supportato e motivato dalla moglie Ester, ha creato con lei il Rossini Ristorante Italiano. Immersi in un ambiente caloroso e familiare, presso il Ristorante Rossini potete avventurarvi nel sapore inedito delle ricette autentiche pugliesi gustando piatti che non troverete altrove. Alla base di essi vi sono le ricette di famiglia e la selezione di prodotti freschi e genuini. Molto apprezzate sono le orecchiette alla barese con le famigerate cime di rape, le “patate riso e cozze” e l’insalata di calamari. Anche il vino che degusterete presso il Ristorante Rossini è di qualità. Periodicamente Maurizio Rossini organizza serate di degustazione di vini italiani presiedute da sommelier famosi che sono in grado di orientare il cliente verso l’autentico culto del vino Made in Italy.
Foto
notizie Patsa Lab, creatività e autenticità per una cucina sana e genuina   Il Patsa Lab a Barcellona è un luogo suggestivo in cui il concetto di “mangiare bene” e “mangiare sano” si concretizza a pieno attraverso specialità culinarie preparate con ingredienti di alta qualità provenienti direttamente dall’Italia. Questo ristorante è il progetto ambizioso di Brunetto Espedito che negli ultimi tre anni con il suo professionale staff ha investito la propria creatività e passione per dar vita ad un progetto coerente con l’autentico Made in Italy di cui ha bisogno la ristorazione italiana all’estero. In poco tempo il Patsa Lab ha raggiunto un successo inaspettato anche tra i giovanissimi. Mangiare presso questo ristorante significa intraprendere un “viaggio emozionale” che coinvolge tutti i sensi impegnati nell’esplorazione di gustosi e creativi piatti che cambiano di stagione in stagione e che sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di palato. È inevitabile essere coinvolti da un’atmosfera suggestiva in cui si respira familiarità e serenità. Il merito è di Brunetto Espedito e del su staff professionale e affiatato che non smetterà mai di accompagnarvi in questo viaggio memorabile offrendovi consigli e suggerimenti. Di com’è nata l’idea creativa del Patsa Lab e di come sia importante garantire l’autenticità del Made in Italy, ci racconta Brunetto in questa esclusiva intervista che trasuda tanta passione per il suo lavoro creativo di ristoratore italiano all’estero.
Foto
notizie Eiscafé, il gelato con del carattere A Wernigerode, in Germania, il gelato "al naturale" senza aromi, coloranti né grassi idrogenati