Foto
Tartare di tonno con tartufo nero

È la qualità del cibo e del servizio che caratterizzano da anni questo ristorante italiano che trasuda professionalità nel settore gastronomico, passione e creatività. Sono fattori che consentono di differenziarsi all’estero e che non passano inosservati ai clienti affezionati e non solo che amano lasciarsi coccolare dal cibo gustoso e dall’italianità ricca di umanità e cordialità.

Chef Stefano Stecca non smette mai di ricercare e sperimentare ingredienti nuovi e di qualità per offrire il sapore autentico del Made in Italy. Pranzare o cenare presso Stecca Cucina Italiana significa concedersi momenti di relax e convivialità gustando i sapori multi sfaccettati e regionali dell’Italia. È come dare vita ad un “viaggio gustoso e indimenticabile” tra i sapori di un Pese tanto amato e che si esprime bene con il cibo sano e gustoso.

Ce lo racconta Monica Occini, moglie di Stefano Stecca in questa esclusiva intervista in cui ci rivela l’intenzione di aprire una nuova sede di Stecca Cucina Italiana dimostrando che in questo settore non si smette mai di mettersi in gioco ed evolvere.

Com’è nata l’idea di promuovere la cucina italiana a Londra?

Mio marito Stefano aveva maturato tante esperienze pregresse nel campo della ristorazione e ha voluto trasferirsi qui nel Regno Unito per diffondere l’autentica e prelibata cucina italiana. Ha riscosso subito successo sin dal primo ristorante aperto qui all’estero. Per lui è stata una grande soddisfazione aprire stecca cucina Italiana in una città cosmopolita come Londra.

Come potremmo definire la cucina del suo ristorante?

Originale, tradizionale, autentica. Classica. Infatti prepariamo i classici piatti della tradizione italiana. Spaziamo dai tradizionali e assortiti antipasti alla pasta e ai secondi di pesce e carne. La qualità dei prodotti che utilizziamo ci differenzia tanto. Siamo apprezzati proprio per questo.

Quali sono i prodotti Made in Italy ai quali non rinuncerebbe mai?

La burrata, la mozzarella di bufala, il tartufo, il parmigiano. Devono essere autentici.

Foto
Spaghetti alle vongole e bottarga


Foto
Gamberoni dorati e calamari croccanti

Un piatto che dobbiamo assolutamente assaggiare…

I paccheri cacio e pepe, le tagliatelle alla bolognese. Quest’ultimo è un classico che soddisfa sia i grandi che i più piccini.

Com’è strutturata la carta dei vini del suo ristorante?

Abbiamo tante etichette italiane. C’è una varietà di vini di alto livello che provengono sia dal Nord che dal Sud Italia che soddisfano bene le esigenze della nostra clientela anche quella che ricerca vini di un certo livello. I nostri fornitori sono eccellenti in questo settore.

Secondo lei quanto è importante l’estetica nella presentazione di un piatto?

È importante ma per noi l’aspetto essenziale è il sapore dei piatti. Prepariamo piatti semplici e al tempo stesso appetitosi. Ci teniamo alla qualità di ciò che offriamo che deve soddisfare prima di tutto il palato. L’estetica fa la sua parte ma non bisogna esagerare con essa a discapito del gusto che rimane più impresso.

Che tipo di ambiente troviamo presso Stecca Cucina Italiana?

Da noi si respira un’atmosfera familiare, calorosa e al tempo stesso raffinata. Riceviamo quotidianamente dei feedback positivi attraverso le recensioni on line. Siamo un ristorante che rispetta il lifestyle 100% italiano. Siamo bravi a far sentire accolti a proprio agio i nostri clienti. L’ospitalità noi italiani ce l’abbiamo nel Dna.

In base alla sua esperienza quali difficoltà può riscontrare un ristoratore nel promuovere il made in Italy all’estero?

La cucina italiana è una garanzia di successo. La competizione è spietata. Bisogna puntare sulla qualità e differenziarsi.

Foto
Interni del locale
Foto
 

La parte più soddisfacente di questo lavoro….

I complimenti della gente.

La parte più difficile…

I periodi di stasi quando la gente va in vacanza e il ristorante non si riempie. Sappiamo che la ristorazione è un settore imprevedibile che conosce sia alti che bassi.

Un consiglio che darebbe a chi vuole intraprendere il suo stesso lavoro...

Fare tanta esperienza. È un lavoro duro e se non c’è passione risulta un lavoro molto faticoso in cui si investe tanto tempo ed energie. È la passione e l’entusiasmo che muove tutto.

Un progetto da realizzare entro fine 2020

Aprire una nuova sede di Stecca Cucina Italiana. Sarebbe un bel traguardo che ci riempirebbe di tanta soddisfazione.

ID Anticontraffazione: 11082Mariangela Cutrone


Foto
notizie Ar.Ma.Ni Arredamenti, strutture in legno di alta qualità per qualsiasi esigenza   L’ Ar.Ma. Ni Arredamenti di Taverne di Corciano è un'azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di strutture in legno e coperture per esterni su misura. È in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza grazie alla professionalità e all’esperienza del suo team che vi seguirà dalla fase di progettazione della struttura di cui avete bisogno fino alla sua messa in opera. Molto richieste sono le strutture ombreggianti, i carport, i rivestimenti in pietra ricostruita e tutto ciò che concerne la lavorazione del legno per esterni. Ciò che contraddistingue le lavorazioni dell’Ar.Ma. Ni Arredamenti sono i materiali di qualità che sono selezionati con minuzia e competenza nel pieno rispetto dei criteri di sicurezza. Inoltre l’azienda si avvale della collaborazione con aziende affermate nel settore dell'arredo per esterni. Tra di esse nota è la collaborazione con DECOR by Le Mani e l'Arte, un'azienda leader nella produzione di manufatti, realizzati con materiali naturali, nati per ricreare la suggestione della pietra. Della sua esperienza ventennale nel settore e di quanto sia importante il fattore umano pe soddisfare e personalizzare qualsiasi richiesta della propria clientela ci parla il signor Fabio in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie LGM Tartufi, passione autentica per il tartufo di qualità   La LGM Tartufi è un’azienda giovane che si trova a Spoleto, nel cuore dell’Umbria. Riprende le redini della Francia srl, nota azienda che negli ultimi 20 anni è stata al servizio della grande distribuzione in Centro Italia nel commercio del tartufo. È attualmente gestita da Gianfilippo Giannetti e Luigi Massari, appassionati di tartufo sin dalla loro giovane età. Con questa realtà aziendale amano far conoscere a tutti il grande amore per la propria terra, l’Umbria, nota anche all’estero per il tartufo nero invernale (Tuber melanosporum Vitt.) e il famoso tartufo bianco (Tuber magnatum Pico). La LGM Tartufi commercializza in tutti i periodi dell’anno diverse varietà di tartufo. La qualità, la genuinità e il rispetto per il cliente sono i suoi principi di azione. Offre anche una vasta gamma di prodotti derivati grazie ad uno specializzato laboratorio di produzione. I suoi tartufi e le sue specialità sono esportate in tutto il mondo grazie ad un’efficiente ed efficace rete di commercializzazione e distribuzione. Di com’è nata l’avventura di questa realtà aziendale e della passione autentica per questo prodotto, offerto da Madre Natura e richiedente tanta pazienza, sacrificio ed esperienza sul campo ci parla Gianfilippo in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Pasticceria Giovanni Pina, un’arte pasticcera in cui la tradizione si fonde alla creatività   La pasticceria storica Giovanni Pina è nata nel cuore di Trescore Balneario (Bergamo) circa 100 anni fa. Di fatti l’arte pasticcera della famiglia Pina è intramontabile e si tramanda di generazione in generazione. La Pasticceria Pina è nota per essere il luogo ideale per concedersi un’emozione o un sogno gustando una vasta selezione di dolci che spaziano dalla pasticcera secca a quella fresca. Ad arricchire le specialità vi sono tante torte e semifreddi preziosi per ogni tipo di occasione. Alla base di queste specialità vi sono ingredienti di alta qualità selezionati personalmente da Giovanni Pina che è sempre molto attento ad offrire alla sua clientela solo qualità e genuinità. Le sue creazioni sono frutto del suo costante studio. La sua attività di ricerca dell’equilibrio di gusti, fragranze e cremosità rende le sue specialità qualcosa di unico e speciale.  Giovanni Pina infatti non smette mai di mettersi in gioco in questo settore che gli consente di esprimere al meglio la sua creatività e la sua verve artistica. In questi anni è stato autore di interessanti pubblicazioni di settore. È noto per essere il fondatore dell’Accademia Maestri Pasticceri italiani e non smette mai di dispensare consigli a chi vuole intraprendere il suo stesso lavoro. In questa intervista emerge la dedizione, l’entusiasmo e la passione con le quali ogni giorno svolge questo lavoro.
Foto
notizie Hotel O Sole Mio: un piccolo paradiso sul Golfo di Guinea Dalla penisola italiana a quella di Assinie, in Costa d’Avorio, Antonio De Biasio lenisce la nostalgia del suo Paese grazie a uno scenario mozzafiato che incanta gli ospiti della sua struttura