Foto
 

Com’è nata la sua passione per l’arte culinaria italiana?

È da anni che mi occupo del settore della ristorazione. Ho accumulato tante esperienze pregresse che mi hanno motivato a trasferirmi in Svizzera e continuare a svolgere questo lavoro con l’obiettivo di promuovere l’autentico Made in Italy attraverso una cucina italiana genuina e soprattutto di qualità.

Che tipo di riscontro ha avuto in Svizzera?

Ottimo direi considerando che abbiamo una vasta clientela che frequenta il nostro ristorante e che si è innamorato letteralmente dei piatti che prepariamo e che non finiamo mai di creare. Il nostro obiettivo infatti è quello di non annoiare mai i nostri clienti. Il nostro menù è sempre in continuo mutamento e rispetta la stagionalità dei prodotti che sono alla base delle nostre pietanze.

Che tipo di cucina possiamo gustare presso il Ristorante Pizzeria Nuovo Mulino?

Una cucina che definirei mediterranea. In particolare proponiamo una vasta scelta di piatti appartenenti alla tradizione romana nel pieno rispetto delle mie origini. Prestiamo molta attenzione alla selezione delle materie prime che provengono direttamente dall’Italia perché offriamo ai nostri clienti quello che mangeremmo noi. Puntiamo sulla genuinità e la qualità.

A proposito di prodotti Made in Italy, quali sono quelli che non devono mai mancare nella cucina del Ristorante Pizzeria Nuovo Mulino?

I pomodori, la mozzarella, la farina, il pesce, la pasta, i salumi.

Foto
 
Foto
 

Quali sono le specialità che non dobbiamo assolutamente perderci presso Nuovo Mulino?

Il filetto Fabio, la pizza e le degustazioni di antipasti misti…questi sono i piatti imperdibili!

Com’è strutturata la carta dei vini del suo ristorante?

La nostra carta comprende una grande e vasta scelta tra vini toscani e pugliesi che ben si abbina con i nostri piatti prelibati.

Che tipo di pizza possiamo gustare presso Il Ristorante Pizzeria Nuovo Mulino?

La nostra è una pizza romana, croccante, con impasto leggero e facilmente digeribile. Le nostre pizze sono inoltre condite con salumi, formaggi genuini provenienti direttamente dall’Italia.


Uno dei punti di forza di un ristorante italiano all’estero è il tipo di atmosfera e ambiente. Quale atmosfera troviamo presso il suo?

Sono fortunato ad avere un locale che si affaccia su un panorama meraviglioso che viene tanto apprezzato dalla mia clientela. Vi è tanto spazio verde che attrae molte famiglie. All’interno si respira un’aria conviviale e accogliente. La nostra sala da pranzo è molto ampia e offre circa 100 posti a sedere. Grazie ad un sofisticato sistema, possiamo convertire la stanza principale in un massimo di tre stanze.

Quanto conta il “fattore umano” nel suo lavoro, secondo lei?

Fa tantissimo. Noi italiani all’estero siamo proprio apprezzati per la nostra umanità e la convivialità che io ho voluto ricreare ad arte nel mio ristorante.

Foto
 
Foto
 

Che tipo di eventi organizza?

Periodicamente organizziamo feste di compleanno, battesimi, lauree. Siamo molto attenti a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza soprattutto quelle delle famiglie con bambini.

Qual è la parte più bella del suo lavoro?

Cucinare. Amo creare piatti nuovi e innovativi per soddisfare costantemente i miei clienti.

In questa epoca dominata dai social media. Quanto conta l’estetica nella presentazione di un piatto?

L’estetica è un fattore che fa tanto. Ammalia la clientela e li sprona ad assaggiare le nostre pietanze. Curiamo molto i miei social postando i piatti creativi che offriamo e che sono sempre nuovi.

Secondo lei “un bravo chef” al giorno d’oggi quali competenze e capacità deve possedere?

Al giorno d’oggi un bravo chef deve saper lavorare in gruppo. Deve possedere capacità di problem solving, spirito di organizzazione e creatività. Quello dello chef è infatti un lavoro multitasking che impegna su diversi fronti.

Secondo lei conta di più la formazione o l’esperienza nel suo settore?

La formazione senza l’esperienza non conta nulla. Attraverso l’esperienza si apprende sul campo questo lavoro. Bisogna infatti sempre essere pronti e disposti a formarsi sul campo perché non si finisce mai di apprendere.

Un consiglio che darebbe a chi vuole promuovere il Made in Italy all’estero attraverso il settore della ristorazione…

Non smettere mai di offrire la qualità. Bisogna essere costanti nel perseguire questo obiettivo. Molti commettono l’errore di offrire l’autenticità solo nei primi anni della loro attività e invece è un qualcosa che fa la differenza e che va offerta sempre. Bisogna preparare alla propria clientela ciò che mangeremmo noi in prima persona.

Foto
 
ID Anticontraffazione: 17394Mariangela Cutrone


Foto
notizie Pomodoro Ristorante in Francia, una cucina in grado di stimolare inedite emozioni   Il ristorante Pomodoro in Francia vi consente di intraprendere un viaggio autentico nell’arte culinaria italiana. Nelle sue tre sedi (a Metz- Augny, Marie aux chenes e Longeville- les Saint Avold) sarete accolti da un team rigorosamente italiano che vi guiderà tra i sapori degli autentici prodotti Made in Italy. La cucina che avrete la fortuna di assaggiare è gustosa e al tempo stesso salutare perché alla base vi è un’accurata selezione di ingredienti la cui qualità e genuinità fanno la differenza. Come non resistere al gusto di una vera pizza napoletana e un piatto di pasta preparato con tanto amore da chi svolge questo mestiere con entusiasmo passione e soprattutto passionalità! Pranzare o cenare presso il Ristorante Pomodoro sarà un’esperienza indimenticabile perché vi immergerete in un’atmosfera unica e conviviale in cui vi sembrerà di essere in famiglia. Inoltre i piatti che gusterete saranno in grado di emozionarvi. Di come cucinare sia una vera e propria arte in grado di stimolare inedite e indimenticabili emozioni ci parla con tanta passione Chef Cristiano con il supporto di Claire, figlia di Luca il proprietario di questa catena di ristoranti di grande successo in Francia
Foto
notizie Napoli Centrale Pizzeria Spaghetteria: la semplicità, l’autenticità e la passione del Made in Italy in Romania Nella città romena di Cluj Napoca, Edgardo Attilio Ciancio e suo padre, alla fine degli anni Novanta, hanno aperto Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria. In questo posto dall’atmosfera calda e familiare è possibile gustare piatti prelibati di pasta fresca.  In estate è possibile immergersi in un’atmosfera naturale grazie al giardino di cui la struttura dispone e che è quotidianamente curato. Molto richiesti sono i primi di tagliatelle e pappardelle condite con sughi preparati con ingredienti freschi e di qualità importati direttamente dall’Italia.  Amata anche la pasta ripiena come fagottini, ravioli e tortellini. La pizza che gusterete qui a Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria è l’autentica pizza napoletana dalla lievitazione e dal sapore vero, cotta nel forno a legna come se le stesse assaporando in una pizzeria di Napoli. Il legame con la propria terra di origine, il gusto della semplicità e la ricerca della qualità accompagnano Edgardo nella sua missione di diffondere l’autentico Made in Italy qui in Romania. Ce lo esprime con entusiasmo in questa interessante intervista.
Foto
notizie Il Giramondo: cibarsi quotidianamente di innovazione, sperimentazione e creatività A Parigi, in rue De Grenelle, vi è un posto speciale chiamato “Il Giramondo” in cui l’arte culinaria italiana è diventata un’istituzione. Da circa, venticinque anni il signor Giuseppe Termini, di origini siciliane, lavora nell’ambito della ristorazione con amore e professionalità. Il Giramondo è nato dall’incontro con la giapponese Seiko con la quale Giuseppe crea quotidianamente nuove ricette, gustose e innovative. Il Giramondo è un ristorante e traiteur in cui Giuseppe e Seiko dal 2008 fondono insieme le loro culture creando piatti inimitabili. Ala base di essi vi è l’attenta selezione di prodotti genuini e di qualità e una creatività inedita che intriga letteralmente il cliente. Presso il Giramondo si respira un’aria familiare e artistica. Il ristorante caldo e accogliente sembra una capanna al mare elegante. La combinazione di legno bianco e pareti in pietra, su cui sono esposte le foto in bianco e nero, dona luminosità all’ambiente. I tavoli in legno grezzo, i lampadari in ottone e le decorazioni regalano un autentico e apprezzato tocco di modernità.