Foto
Gusto Amarena

Come è nata l’idea di aprire una gelateria in Germania?

Diciamo che il modo in cui sono arrivato a fare questo lavoro deriva da una serie di fatalità. Diversi anni fa ho effettuato un colloquio di lavoro per lavorare in Germania, a condurre il colloquio c’era una ragazza, figlia del titolare dell’attività e diciamo che per me è come se fosse scattato un colpo di fulmine… oggi quella ragazza è mia moglie. Io avevo già familiarità con il mondo del gelato perché dei miei zii possedevano una gelateria in Italia e quindi insieme nel 2017 abbiamo rilevato l’attività di mio cognato e ora ne siamo i proprietari.

Quali materie prime utilizzate per fare il gelato?

Il 95% delle materie prime che utilizziamo proviene dall’Italia, mentre per quanto riguarda ad esempio il cacao lo facciamo arrivare dall’Equador, lo zucchero invece lo reperiamo in zona visto che anche qui se ne trova di qualità. Escludendo i gelati a base di frutta, con cui a volte per questioni di stagionalità ricorriamo a frutta congelata, il resto dei nostri prodotti non contiene semilavorati o conservanti, sono creme al 100%. Infatti il mio gelato può rimanere esposto al massimo un paio di giorni, perché i prodotti che utilizziamo e il modo in cui viene realizzato sono freschi.


Quanto è importante produrre un prodotto di qualità?

Certo assolutamente, soprattutto da quando vivo in Germania ho notato che i clienti sono molto attenti agli ingredienti e ai prodotti che sono utilizzati per produrre il gelato. Molti clienti mi chiedono con quale processo creiamo il nostro gelato e io spesso li faccio entrare in laboratorio per mostrargli come facciamo i nostri gelati.

Quali sono i gusti che riscuotono maggior successo?

I classici sono sicuramente intramontabili. In Baviera tutto quello che contiene cioccolato e nocciole è molto apprezzato. In estate invece qualcuno chiede gusti a base di frutta, ma comunque vanno molto meno che in Italia.

Cerca di proporre di gusti innovativi?

Sì, certo, ma senza proporre abbinamenti estremi. Ad esempio adesso abbiamo esposto il gelato al Panettone, che qui risulta insolito. Un altro gusto che abbiamo realizzato è stato gorgonzola e pera con una riduzione di vino rosso, oppure una volta ho cucinato i fichi al forno e poi ne ho ricavato una salsa da abbinare con il gelato. Come dicevo prima però non proporrò mai un gelato ad esempio al salmone, perché sono sapori che non gradisco sotto forma di gelato, di conseguenza se una cosa non piace a me non la proporrò mai ai miei clienti.

Foto
Gusto zabajone


Foto
Coppa Gelato Gusto Raffaello

Quanto è importante secondo lei utilizzare i social al giorno d’oggi?

Moltissimo. Ringrazio molto di aver aperto Facebook e Instagram quando ho aperto l’attività nel 2017 perché nel periodo del Covid ha salvato il mio giro di affari. Attraverso Instagram i clienti vedevano che l’attività era ancora in funzione durante il lockdown, perché in Baviera era concesso, e quindi le persone ordinavano il gelato e poi lo venivano a ritirare. Noi realizzavamo già i pacchetti e loro dovevano solo ritirare per non creare colonna.

Qual è la parte più bella di questo lavoro?

La prima cosa che mi piace di questo lavoro è il poter sperimentare. Sperimentare con gusti diversi e cercare di proporre un prodotto particolare e di qualità aggiungendo o togliendo ingredienti per far assaggiare il miglior gelato possibile. Un altro aspetto che adoro di questo lavoro è il contatto con il cliente. Dove lavoro io i clienti cercano molto il contatto con il titolare e vogliono che gli venga spiegato in cosa consiste il prodotto che stanno assaggiando, avere la possibilità di trasmettere la mia passione è sicuramente molto gratificante.







Progetti futuri?

Sicuramente vorrei ampliare l’attività. Ho provato a proporre il servizio di delivery, ma siamo durati solo quattro giorni perché avevamo troppi ordini e non riuscivamo a tenere il ritmo. Per proporre un servizio del genere bisogna avere più personale di quello di cui disponiamo ora nel chioschetto ed essere organizzati a livello logistico. Comunque aver riscontrato così tanto successo è stata una soddisfazione, sicuramente se mi espanderò terrò in considerazione di organizzarmi anche per offrire questo servizio al meglio.

Foto
 


ID Anticontraffazione: 18740Giorgia Maltecca


Foto
notizie Il Babbà: la pasticceria di tradizione sicula a Lörrach   La piccola pasticceria Il Babbà offre tutte le specialità della tradizione siciliana. Potrai trovare cassate, cannoli e babbà. Tutti realizzate con prodotti provenienti direttamente dalla Sicilia. Non dimentichiamoci inoltre che le specialità sicule non si fermano al settore dolciario ma abbracciano anche il magico mondo del fritto, possiamo infatti trovare arancini con varie farciture anche calzoni fritti. La ricerca dei prodotti di eccellenza è la forza di questa piccola attività che grazie alla loro calda accoglienza ti faranno sentire a casa ogni volta. Scopriamo la filosofia di questa attività e i loro piani futuri in questa intervista esclusiva!
Foto
notizie Celebrities Gold Restaurant: dalla Romagna alla Spagna per diffondere l’autentico Made in Italy Il Celebrities Gold Restaurant a Puerto Banùs, in Spagna, sulla Costa del Sòl. è un posto incantevole in cui poter gustare il Made in Italy autentico grazie ai prodotti freschi, la pasta fatta in casa, la pizza, le assortite piadine romagnole e i dessert prelibati e ricercati. E’ inevitabile non rimanerne ammaliati.Il Celebrities Gold Restaurant nasce dalla fusione dell’esperienza nel campo della ristorazione e dall’amore per l’arte culinaria italiana di due fratelli romagnoli, Luigina e Angelo Lutasini che hanno creato a Riccione il noto Family Hotel.Quella che si respira al Celebrities Gold Restaurant a Puerto Banús, è un'atmosfera calda e familiare merito dell’esperienza, della professionalità e del clima meraviglioso che consente di fermarsi in terrazza per un aperitivo, un brunch o un pranzo vero e proprio in tutti i mesi dell’anno lasciandosi catturare dall’energia vitale del sole.
Foto
notizie Ristorante Rialto: un viaggio suggestivo nella cucina italiana sull’ indimenticabile Isola di Usedom Sulla suggestiva Isola di Usedom, a confine tra Germania e Polonia, meta di molti turisti ogni anno, vi è il Ristorante Rialto, tappa obbligata per chi vuole gustare l’autentica cucina italiana. La location del ristorante Rialto è molto carina, calda e familiare. La sua attrattiva è la spaziosa terrazza sulla quale in estate si può pranzare e cenare godendo di un bellissimo panorama naturalistico e indimenticabile che dà sul Mar Baltico.