Foto
Interni del locale

Aperto da meno di due anni il Lucky You, sta riscuotendo molto successo per la qualità del cibo e per l’atmosfera elegante ma al tempo stesso sobria e confortevole che si respira al suo interno. Si contraddistingue per il servizio impeccabile e per il personale accogliente e competente.

In questo luogo eccellente si possono gustare anche frutti di mare, divinamente cucinati dallo chef Riccardo Cuccurullo e i salumi direttamente importati dall'Italia.

Della storia del Lucky You, un marchio in via di espansione in Francia, ci parla in questa interessante intervista Simone.

Com’è nata l’idea di aprire questa steak house chiamata Lucky You a Cannes?

Siamo una piccola steak house di connotazione internazionale nata dalla nostra passione per la carne grigliata che ci ha condotto fino qui in Francia in un contesto variegato e dinamico in cui la gente ama mangiare cibo, soprattutto carne di qualità.

Per lei cosa significa appunto “mangiare sano”?

Significa consumare tutto ciò che è naturale e genuino. Noi valorizziamo gli allevatori che utilizzano ancora tecniche tradizionali per allevare il proprio bestiame. Siamo contrari agli allevamenti intensivi e alla carne che si trova nella grande distribuzione. Siamo tradizionalisti, privilegiamo le botteghe e i piccoli commercianti.  Mangiare sano è importante per la nostra salute e il nostro benessere. Lo ribadiamo sempre alla nostra numerosa clientela.

Foto
Chef Riccardo Cuccurullo
Foto
Filetto di manzo della Galizia con patate arrosto

Quali sono i prodotti più richiesti?

La carne alla griglia.

Quanto la creatività ha importanza nel suo ambito?

Per quanto riguarda la carne la gente ricerca prima di tutto il sapore buono e non è focalizzata sulla modernità e l’estetica. Ho provato a presentare la carne in varianti più creative e moderne ma è la tradizione che continua ad essere valorizzata e apprezzata. Il resto è superfluo se c’è l’essenza del sapore.

Che tipo di atmosfera troviamo presso Lucky You?

Il nostro è un ambiente elegante ma al tempo stesso sobrio, familiare e caloroso. Ci distinguiamo per la cordialità del nostro personale. Facciamo sentire accolto il cliente.

Che tipo di rapporto ha con il suo staff?

Noi siamo una piccola squadra di circa cinque, sei persone. Tra di noi siamo molto compatti e collaborativi. Si è instaurato negli anni un rapporto basato sul rispetto. Sembra di essere una “famiglia” e la gente lo percepisce. Si accorge del clima disteso e rilassato.

Qual è la parte che più ama di questo lavoro?

Il rapporto diretto con la clientela. Si instaura un legame speciale con essa. Preparare da mangiare per qualcuno è uno degli aspetti più intimi che ci siano al mondo. È un lavoro che ti mette a contatto con tante tipologie di persone che sono soddisfatte di quello che prepari loro. È bello quando ce lo sentiamo dire. Con alcuni clienti in particolare si instaura un rapporto speciale ricco di dialogo autentico e umanità.

Foto
Staff
Foto
Pasta Fever con crema e tartufo

In base alla sua esperienza all’estero secondo lei quali sono le maggiori difficoltà per un imprenditore italiano in Francia?

Qui è tutto più facile, mi creda. È più difficile in Italia aprire un’attività soprattutto per quanto riguarda la burocrazia che spesso e volentieri fa rallentare tutto e scoraggia.

Quale consiglio darebbe ad un giovane che vuole intraprendere il suo stesso lavoro?

Fare tanta gavetta, cominciare col fare un’esperienza lavorativa all’estero.  Insegna tante competenze perché consente di conoscere nuovi contesti e chiarisce le idee se si vuole poi aprire in proprio. Serve per capire se piace davvero questo settore e se vale davvero la pena investire in esso.

Quanto conta l’aggiornamento e la formazione nel suo settore?

Tantissimo ma è l’esperienza che ti forma davvero e concretamente sul campo. E ti fa acquisire nuove competenze utili per sperimentare.

Progetti futuri…

Stiamo consolidando la nostra attività giovane. Siamo aperti da meno di due anni. Abbiamo in mente di sviluppare il nostro marchio aprendo nuove sedi.

Una curiosità: come mai il nome “Lucky You”?

Era un gioco di parole che è nato quando eravamo alla ricerca di un locale adatto per la nostra attività. E’ un nome che poi si presta ad essere facilmente ricordato dalla nostra clientela ed esprime ottimismo e positività.

Foto
 
ID Anticontraffazione: 9873Mariangela Cutrone


Foto
notizie Pizzeria Da Filippo e Antonio in Germania: come gustare una pizza al 100% italiana, direttamente a casa Se siete nella città tedesca di Wuppertal, a pochi km da Colonia e, dopo una giornata frenetica e stressante, avete voglia di pranzare o cenare con una pizza gustosa direttamente nella vostra accogliente abitazione, potete farlo grazie alla Pizzeria Da Filippo e Antonio. Essa offre un efficiente servizio d’asporto e catering per feste di compleanno ed eventi. La Pizzeria Da Filippo e Antonio è gestita con tanta passione e professionalità dal signor Filippo Vitali.  È aperta da soli otto mesi ma sta già riscuotendo tanto successo. La pizza che gusterete qui è la pizza al 100% italiana, ben lievitata, cotta sul forno a legna e condita con prodotti freschi e genuini importati direttamente dalla Campania.
Foto
notizie Esperienza, tradizione e intuito gastronomico: il tris vincente della famiglia Martone Da Vitulano, in provincia di Benevento, a Edimburgo: due fratelli campani hanno fatto breccia nel cuore dei residenti e degli Italiani di Scozia, grazie all’unione di due grandi classici delle rispettive cucine
Foto
notizie Casa del Tennis: la tradizione del Made in Italy rivisitata in chiave moderna  A Marbung in Germania, il signor Nino, originario della Campania, ha creato con il suo socio Andrea, un ristorante italiano in cui è possibile gustare piatti prelibati preparati con prodotti freschi e di qualità. Il successo del Made in Italy è dovuto a questo fattore importante sul quale egli punta con il suo ristorante Casa del Tennis sempre pronto a soddisfare le esigenze della clientela. 
Foto
notizie L’azienda F.lli Voza: una sana alimentazione garantita da prodotti di qualità L’azienda F.lli Voza è ubicata in provincia di Salerno ed opera ad Eboli per la produzione di Passata di Pomodoro in bottiglie di vetro, a San Valentino Torio per la produzione di Pelati, Pomodorini e Polpa di Pomodoro in barattolo, e in Emilia Romagna per la produzione di Concentrato di Pomodoro e ulteriori prodotti semi-lavorati in fusti o cisterne. L’ottima qualità dei prodotti e l’eccellente servizio sono il mix perfetto per ottenere grandi risultati. Sono quest’ultimi che hanno spinto l’Azienda a puntare sull’ agricoltura biologica che rappresenta oggi oltre il 60 % di tutta la produzione. Dall’azienda F.lli Voza nasce l’idea di lanciare sul mercato un nuovo marchio di prodotti “Antiche Fattorie Templari”. Si tratta di una nuova sfida imprenditoriale e culturale nata dall’idea di uno dei soci dell’azienda, il Cavaliere Antonio Ferrante che unito dall’intento comune di un altro Cavaliere, vogliono far rivivere la storia del più antico ordine cavalleresco della storia dell’umanità. Uno dei segreti dei Templari è la qualità e la varietà di una sana alimentazione che ha contribuito alla loro longevità.