Anche quest'anno l'appuntamento tanto atteso nel mondo del cinema ha inizio: il Festival del cinema di Venezia. Non mancheranno come sempre diverse star di Hollywood e del mondo cinematografico. Presenti anche diversi critici e vip del mondo dello spettacolo. Ma quali sono i titoli che suscitano più curiosità? Vediamoli assieme!


Foto
Il regista William Friedkin










1) Al primo posto certamente L’ultimo esorcismo di padre Amorth, di Friedkin, che è riuscito nell’intento di filmare uno degli ultimi esorcismi del defunto padre Gabriele Amorth, riproponendolo in un film/documentario di 68 minuti. Non mancheranno di certo brividi ed emozioni davanti a scene realistiche piuttosto forti, dove a fare da protagonista sarà una “vera” posseduta italiana di nome Rosa.








2) Altro film da non perdere è Mother di Aronofsky, un titolo molto quotato con Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Ed Harris e Michelle Pfeiffer. La trama, molto semplice, vedrà la vita di una coppia sconvolta dall’arrivo di due ospiti invitati a casa loro. Non mancheranno imprevisti, colpi di scena ed effetti perturbanti.


Foto
Jennifer Lawrence 
Foto
Guillermo Del Toro












3) Un titolo che merita una certa attenzione, è sicuramente l’ultimo film di Guillermo Del Toro, The shape of water. La storia è ambientata nel 1963 ed ha come protagonista un uomo anfibio i cui poteri sovrannaturali diventeranno oggetto di studio del governo americano (con buona pace dei russi, tenuti all’oscuro).







4) Ultimo ma non ultimo è il documentario di Chris Smith, Jim & Andy: The Great Beyond. The Story of Jim Carrey, Andi Kaufman, and Tony Clifton. Come da titolo, questo lavoro è il risultato di un’idea del 55enne attore di origine canadese che volle Smith sul set di Man on the Moon a filmare il suo sdoppiarsi nei due personaggi del comico Kaufamn e del suo alter ego cinico Clifton.


Foto
Jim Carrey
Foto
notizie “La strada” verso il gusto (italiano) Se Baar-Zug, nel cuore della Svizzera, è oggi meta di pellegrinaggio per tutti gli amanti del gusto senza ombra di dubbio lo deve a La Strada
Foto
notizie Picci e Capricci, quando la tradizionale arte pasticcera si sposa con la creatività illimitata di Marco Andronico   La Pasticceria Picci e Capricci è il sogno divenuto realtà del cake designer di successo Marco Andronico. Situata nel cuore del Salento, precisamente a Sannicola in provincia di Lecce, Picci e Capricci è il luogo ideale in cui gustare una varietà di dolci gustosi e altamente creativi. Infatti nelle creazioni di Marco Andronico la “tradizione” si fonde a pieno con “l’innovazione”. Gustosi dolci tradizionali che si sono tramandati di generazione in generazione, vengono rivisitati con tanta competenza e maestria in qualcosa di unico e speciale che potrete gustare solo qui. Ne è esempio il Marcolino, un pasticciotto inedito con crema di nocciola e la linea omonima di semifreddi che stanno riscuotendo tanto successo nel territorio locale e non solo. Basti pensare che Michele Placido si è follemente innamorato di questa linea gustosa. Marco Andronico si distingue per la sua illimitata creatività e per il suo senso di umanità. Ha persino dedicato una parte della sua pasticceria ai più piccoli. Organizza periodicamente corsi di cake designer e decorazione dolci indirizzati anche ai bambini e alle persone più sfortunate come i non vedenti. È una persona molto attiva e curiosa che non smette mai di mettersi in gioco e imparare cose nuove da trasformare in idee per le sue specialità e torte personalizzate. Le sue doti e qualità emergono da questa esclusiva intervista che ci ha rilasciato in cui ci parla del suo amore illimitato per questo lavoro altamente creativo.  
Foto
notizie Macelleria Testa: oltre un secolo di carne d’eccellenza La famiglia testa, dal 1916, va alla ricerca della qualità assoluta: oggi la garantisce attraverso un processo con cui controlla passo dopo passo i capi d’allevamento che poi finiscono sulla tavola del consumatore