Il 12 e 13 giugno all’Auditorium Parco della Musica si terra’ ”BIO sotto casa – Festa di Campagna Amica”, il grande mercato dedicato ai temi dell’agricoltura biologica. Una campagna promossa da Aiab, Amab e Coldiretti e finanziata con il contributo dell’Unione Europea e dell’Italia – Ministero delle Politiche Alimentari e Forestali. Produttori da tutta Italia interverranno per presentare i propri prodotti al pubblico romano. Nel corso della manifestazione sara’ inoltre illustrato il progetto ”chilometro zero” della Fondazione Campagna Amica.

A partire dalle ore 10, nell’area esterna, degustazioni, appuntamenti culturali, musica. Sabato alle ore 17, l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna l’area pedonale del Parco della Musica con una parata musicale. I festeggiamenti proseguiranno domenica con gruppi di tamburelli, zampogne, organetti e balli popolari che animeranno i giardini pensili (dalle ore 11 alle 13). Alle 21 in Sala Sinopoli, il grande concerto Me so’ sognato er diavolo stanotte, un progetto originale di Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica, il Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni e la partecipazione di Lucilla Galeazzi.

Bio sotto casa e’ un programma triennale (2009-2012) promosso dall’Unione europea e dall’Italia realizzato dal raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Aiab, Amab e Coldiretti, con l’obiettivo di incrementare la conoscenza e la promozione delle produzioni biologiche, attraverso molteplici ed articolate attivita’ di carattere informativo e promozionale, da svilupparsi in Italia, Francia e Germania.
La strategia complessiva del programma punta al rafforzamento del rapporto diretto tra produttore e consumatore. Si ritiene infatti che i valori e la qualita’ del biologico abbiano bisogno di vie di comunicazione dirette e poco mediate: cosi’ come la filiera del consumo dovrebbe essere la piu’ corta possibile, anche quella della comunicazione dovrebbe essere altrettanto breve e diretta.
Saranno presenti oltre 100 aziende agricole biologiche, provenienti da tutte le Regioni italiane.
Il 13 giugno, nel contesto della Festa di Campagna Amica, si svolgera’ inoltre la terza edizione di Extra Slow, organizzata da Slow Food Lazio per stimolare una piu’ diffusa e corretta cultura alimentare legata all’extravergine.

Foto
notizie Ristorante L’Imperatore: prelibatezze di mare in Nord Europa Se amate le specialità di pesce, preparate secondo le ricette italiane e vi trovate nella città danese di Copenaghen, non potete fare a meno di fare un salto presso il Ristorante L’Imperatore dove lo chef Armando, originario della Sicilia, vi farà gustare il meglio del pesce fresco e selezionato con attenzione e professionalità. Il Ristorante L’imperatore vi offre un piccolo scorcio d'Italia offrendo prelibatezze a base di ingredienti freschi e genuini. Lo chef Armando sa mixare efficacemente la qualità, il lifesyle italiano e il buon gusto.
Foto
notizie Perfetto Pizza Italiano, un angolo d’Italia in Romania   Nella città universitaria di Cluj-Napoca in Romania, da pochi mesi è possibile gustare l’autentica pizza italiana grazie alla pizzeria Perfetto Pizza Italiano. È considerata “un angolo d’Italia in Romania” perché è un posto che rimarrà impresso nella vostra memoria per quanta cordialità, giovialità e amore autentico per il Made in Italy si respira in esso. Il progetto di questa pizzeria è nato proprio dalla passione e l’amore per l’Italia, per i suoi inediti colori, gustosi sapori e inconfondibili odori che sono stati ricreati alla perfezione e con tanta professionalità da uno staff che lavora con passione, motivazione e competenza. Sarà facile lasciarsi contagiare da quest’atmosfera positiva e allegra mentre si gusta una pizza di qualità che ha alla base un impasto facilmente digeribile.
Foto
notizie Trattoria Anni 60: da una piccola salumeria ad un ristorante di successo   Trattoria Anni 60 è un ristorante a gestione familiare che offre tutti piatti freschi della tradizione culinaria italiana. Tutte le ricette sono quelle originali di una volta realizzate con materie prime esclusivamente di origine italiana. Trattoria anni ’60 offre un menù di primi piatti freschi e non viene utilizzata pasta precotta. Anche la carta dei vini parla tutto italiano grazie alla selezione di oltre 25 bottiglie che grazie anche all’esperienza del suo proprietario possono essere ben abbinati ai loro piatti. Il suo proprietario, Leonardo, ci racconta di più della sua attività in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Ristorante da Vito, come vivere uno scorcio d’Italia in Germania   Il Ristorante da Vito a Lipsia è da anni membro dell'Associazione dei ristoranti italiani in Germania. Di fatti si distingue per l’autenticità delle ricette che vengono proposte. Alla base della varietà dei piatti del suo menù vi sono ingredienti sani e genuini provenienti direttamente dall’Italia e selezionati con tanto amore e professionalità. Con questo ristorante di successo da oltre ventisei anni, il signor Vito Signorello persegue l’obiettivo di diffondere il suo amore per le tradizioni culinarie della sua terra d’origine, la sua amata Sicilia. Oltre a gustare il meglio dei piatti che sono tanto amati nel mondo, presso il Ristorante Da Vito i più romantici e avventurosi hanno la possibilità di fare un giro a bordo di due gondole che provengono direttamente da Venezia. Uno dei punti di forza di questo ristorante è proprio il fatto che si affaccia sul suggestivo canale Elster che offre un’esperienza unica nel suo genere e che rimarrà impressa nella vostra memoria. Grazie al Ristorante Da Vito vi sembrerà di trovarvi in Italia e godere di tutti i suoi odori e sapori. Il merito è del coraggio e della perseveranza di Vito Signorello che nel suo lavoro ci mette tanta passione e professionalità, doti essenziali per svolgere al meglio il lavoro di ristoratore italiano all’estero. Ce lo racconta in questa esclusiva intervista.