Foto
Interni del locale

Qui è possibile organizzare feste divertenti ed indimenticabili a bordo piscina o semplicemente rilassarsi gustando una cena romantica a base di pesce pescato in giornata.

Nel suo Ristorante A Tutto Pesce, Mirko offre alla clientela la possibilità di scegliere un menù a prezzo fisso che prevede, oltre ad un primo piatto, una portata di 1Kg di pesce. Dai primi piatti agli arrosti, alla frittura, il pesce che si gusta da “A Tutto pesce” è fresco e di qualità. Rispetta la tradizione culinaria di Anzio, cittadina laziale basata essenzialmente sulla pesca ed il mercato del pesce.

In questa interessante intervista Mirko Capomaggi ci racconta la storia del suo ristorante. Ci colpisce la sua determinazione, la perseveranza e la passione con la quale ha reso concreto il suo sogno di realizzare questo franchising di successo.


Com’è nata l’idea di aprire la catena di franchising?

A Tutto Pesce nasce nel 2015 in seguito all’ esperienza che avevo avuto con una friggitoria di pesce. Motivato da questa esperienza ho voluto sperimentare aprendo un ristorante specializzato nella cucina di pesce, molluschi, crostacei, pescati qui ad Anzio. Il mio ristorante di pesce è completamente immerso nel verde lontano dal grigiore della città.

Che tipo di prodotti offrite alla vostra clientela?

Nel mio ristorante è possibile gustare pesce fresco e di qualità. Il menù è molto variegato e spazia dai primi piatti di pesce e crostacei alla frittura o all’arrosto misto.

Foto



Foto
risotto alla crema di scampi

Che piatto consiglia a Eccellenze Italiane?

Un bel risotto alla crema di scampi. E’ il primo piatto più richiesto dalla nostra clientela.

Che tipo di clientela frequenta A Tutto pesce?

La nostra è una clientela variegata. Numerose sono le famiglie e le coppie che decidono di cenare da noi o organizzare cerimonie ed eventi. La nostra location è spaziosa ed ampia e consente al cliente di organizzare feste a bordo piscina per esaltare al massimo l'evento stesso o rendere indimenticabile un giorno importante. L'area attrezzata studiata appositamente per il gioco e l'intrattenimento dei bambini, rende più piacevole la permanenza dei più piccoli, mentre l'ampio spazio privato all'interno della struttura a disposizione degli ospiti evita il fastidioso problema del parcheggio.


Quali sono le competenze per un buon ristoratore secondo lei?

Capacità di gestione, serietà, professionalità e senso di umanità. Quest’ultimo è importantissimo per rapportarsi con la clientela che ha il piacere di ritornare nel tuo ristorante perché ha un ricordo bello di te e soprattutto di ciò che offri.

Come si svolge la sua giornata tipo?

Mi sveglio molto presto la mattina e non sto un attimo fermo. Mi piace essere sempre presente durante la preparazione dei piatti che offriamo al nostro cliente. Quando non sono in cucina mi occupo della gestione burocratica o delle ordinazioni o dei prodotti freschi che servono per rifornire la cucina.

Foto


Foto
Cruditè





La parte più noiosa?

Purtroppo la burocrazia che in Italia sappiamo quanto sia lenta e complessa.

Che rapporto ha con il suo staff?

Un rapporto di collaborazione e rispetto reciproco. In questo lavoro fare squadra è importantissimo. E’ un fattore che influenza il successo e la professionalità del ristorante stesso. Ci vuole coesione, entusiasmo, voglia di fare e sperimentare. Sono qualità che ci devono accompagnare non solo in campo professionale ma nel corso dell’esistenza.

Progetti futuri di A Tutto Pesce?

Vi rivelo in anteprima che si stanno aprendo due nuove sedi della Franchising A Tutto pesce in Italia.
Quali consigli darebbe ad un giovane che vuole aprire un Franchising A Tutto Pesce per diffondere il Made in Italy nel mondo?

Innanzitutto di crederci e di impegnarsi fino in fondo. Ci vuole volontà, coraggio e determinazione. Bisogna investire energie in un progetto molto interessante come A tutto Pesce che ripaga con tante soddisfazioni personali.






ID Anticontraffazione:8518
Mariangela Cutrone
.
Foto
notizie Mimmo La Bufala: l’esuberante made in Italy a Londra   Mimmo La Bufala è uno di quei ristoranti autentici e pieni di vita dove si può gustare una tradizionale pizza e primi di pasta rivisitati in chiave moderna. Pranzare o cenare da Mimmo La Bufala significa immergersi in un ambiente caldo e familiare dove sentirsi a casa. Mimmo La Bufala offre un ampio menù che varia dai piatti tradizionali italiani alle classiche pizze cotte rigorosamente nel forno a legna. Mimmo La Bufala fa della qualità il suo punto di forza utilizzando per i propri piatti solo ingredienti di origine italiana e selezionati accuratamente per raggiungere i migliori standard qualitativi. Il successo del ristorante non è dovuto solo all’alta qualità dei suoi piatti ma anche alla personalità del suo proprietario Mimmo Rimoli, grazie alla sua esuberanza e accoglienza vi farà sentire davvero come a casa. Ci racconta la storia del ristorante direttamente il suo proprietario, Mimmo, in questa intervista.  
Foto
notizie "Maccheroni d’Autore", emozioni e fornelli s'infiammano verso il rush finale Il contest dove ciò che conta è l’anima di chi cucina
Foto
notizie Respiro Trattoria a Parigi, cucina semplice ma dal gusto autentico   Respiro Trattoria a Parigi è il posto ideale in cui immergersi nell’arte culinaria italiana autentica con alla base prodotti semplici e genuini che consentono di rispettare i sapori veri di una tradizione che si tramanda di generazione in generazione. Il nome di questo ristorante italiano è un tributo al film nel quale lo chef Francesco Casisa, originario di Palermo, ha recitato come attore protagonista quando è giunto qui in Francia. Dopo aver maturato diverse esperienze nell’ambito della ristorazione italiana all’estero, ha voluto mettersi in gioco aprendo il proprio ristorante italiano nel quale da anni persegue la “missione” di educare i propri clienti al “mangiare bene e mangiare sano”. Immersi in un ambiente caloroso e cordiale e accolti da uno staff professionale potrete intraprendere un vero e proprio “viaggio emozionale” tra i sapori che rimarranno impressi nella vostra memoria perché frutto di creatività e professionalità. In quello che crea per i suoi clienti, lo chef Francesco Casisa non smette mai di esprimere amore e passione perché attraverso le sue specialità è inevitabile trasmettere emozioni positive ed intense. Ne parliamo in questa esclusiva ed ispiratoria intervista.