gorgona

La Gorgona, scrigno naturalistico di rara bellezza, da questa primavera sara’ di nuovo aperta alle visite grazie a un protocollo d’intesa firmato dal comune di Livorno con l’Ente Parco nazionale Arcipelago e la direzione della colonia penale, tuttora esistente e istituita nel lontano 1869.
Oltre al carcere, ai giorni nostri l’antico borgo di pescatori conta soltanto 67 residenti, di cui solo 7 che abitano stabilmente ancora sull’isola.
Se nel corso del vostro tour vorrete cogliere l’occasione per fare tappa anche nelle aree di terraferma limitrofe, vi segnaliamo le seguenti Attivita’ di Eccellenze Italiane :

Ristorante Il Melograno (Livorno)– ID 2045
Macelleria La Rustica (Livorno)– ID 1437
Street Food Jhonny Paranza– ID 3818
Ristorante Il Porticciolo Castiglioncello– ID 1715
Azienda agricola Peperita (Bibbona)– ID 540
Campeggio Bocca di Cecina– ID 5582
Camping Arcobaleno Village (Marina di Bibbona)– ID 1861
Agriturismo Agricamping Nonna Stella (Bibbona)– ID 1564
Azienda Agricola Le Novelire (Castagneto Carducci)– ID 5543

Fonte immagine:La Repubblica

Foto
notizie Scalini Port Baku Tower Un pezzo d’Italia in Azerbaijan
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Malafemmina Chef Efrem Branca: come sperimentare con creatività il meglio del Made In Italy in Spagna   La Malafemmina Chef Efrem Branca è un ristorante italiano situato a Lugo, in Spagna, dove poter gustare il meglio del Made in Italy, frutto dell’esperienza e della professionalità di Chef Efrem Branca, originario di Milano. Egli ha viaggiato tanto e ha maturato tanta gavetta nel settore della ristorazione. Presso la Malafemmina è possibile mangiare la “vera pizza napoletana” e la pasta fresca e all’uovo nel pieno rispetto delle ricette della tradizione italiana. il menù nel quale vi avventurete è variegato e nel pieno rispetto della stagionalità dei prodotti autentici italiani. Esso soddisfa le esigenze di ogni palato. Vi troverete anche una vasta scelta di prodotti e pietanze, accuratamente selezionati per celiaci e vegani.
Foto
notizie Accademia del Gusto   A Zurigo c’è un posto speciale chiamato Accademia del Gusto in cui dal 2008 Stefano Piscopo e sua moglie Mariana, originari della Puglia diffondono il meglio della cucina mediterranea con specialità prelibate. Il successo di quest’ultime risiedono nella scelta di prodotti genuini e di qualità provenienti direttamente dall’Italia e che Stefano seleziona con tanta professionalità e dedizione. È inevitabile lasciarsi tentare dal gusto prelibato e indimenticabile di un risotto al limone o di un piatto di ravioli ripieni di carne. La particolarità dell’Accademia del gusto è che la pasta che mangerete è preparata quotidianamente dal signor Stefano che ha appreso questa tradizione da sua mamma all’età di soli otto anni e da allora non ha mai spesso di farlo. Immersi in un ambiente elegante e caloroso sarete coccolati da uno staff tutto italiano che vi guiderà verso il meglio della cucina italiana. Per Stefano che da venti anni si occupa del campo della ristorazione, questo non è un lavoro ma, una vera e propria missione di vita da perseguire ogni giorno con tanto amore e passione. Ce lo racconta con tanta umiltà ed entusiasmo in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Vi presento Ciro Quando l'Italia divenne il cuore della paleontologia mondiale