Da sabato 11 a lunedì 13 marzo si terra’ la dodicesima edizione di Pitti Taste: un appuntamento annuale per gli amanti del buon cibo che riempira’ Firenze di profumi, colori e…visitatori.
Un evento tutto particolare, a partire dalla sua location: la Stazione Leopolda, uno spazio espositivo ricavato dall’antica stazione ferroviaria di Firenze che oggi ospita manifestazioni di ogni tipo. La Stazione e’ un luogo di una bellezza unica, con il lungo tetto a struttura metallica tipico delle stazioni di una volta e un colonnato ai due lati nei quali verranno ospitati gli stand degli espositori.
Nella sua edizione 2016 il Taste ha ospitato gli stand di oltre 340 produttori, registrando un’affluenza di 15.500 presenze di cui 5.000 buyer e operatori del settore. Quest’anno, invece, le aziende protagoniste saranno oltre 380, scelte tra le migliori produzioni di nicchia e di eccellenza provenienti da tutta Italia


Foto
Nel Taste Tour, il cuore della manifestazione, i visitatori potranno assaggiare centinaia di delizie – si consiglia infatti di arrivare a stomaco vuoto! – che poi troveranno in vendita nel Taste Shop. Ma dire food non e’ solo dire cibo: le attrezzature, le tecniche professionali e il kitchen design saranno protagonisti altrettanto importanti all’interno della sezione Taste Tools. Il tema della dodicesima edizione sara’ il caffe’, bevanda tipicamente italiana simbolo della nostra identita’ culturale. Un ricco programma di eventi mostrera’ i diversi modi di vivere e gustare il caffe’ sia in Italia che nel resto del mondo. Il Taste propone un vero e proprio viaggio internazionale sulle tracce di questa bevanda che parte dai paesi produttori, descritti con le parole del giornalista e narratore Fabrizio Sclavi, per arrivare ai paesi nordici e alla loro coffee culture, ovvero l’amore per il caffe’ che si trasforma in una tendenza hipster, raccontata dalle foto del magazine norvegese Brygg.


A contribuire al tema anche una speciale collaborazione con La Marzocco – azienda toscana leader nella produzione di macchine da caffe’ di alta tecnologia destinate a bar e ristoranti – per una serie di attivita’ legate ai professionisti del caffe’. Tra queste il contest “Profili di Pressione” con il quale si vuole esaltare la creativita’ del mestiere del barista permettendo al pubblico di appassionati di sperimentare come varia il gusto del caffe’ a seconda della pressione con la quale viene estratto. Tra i numerosi eventi all’interno del Taste vi sara’ anche l’esposizione organizzata dalla casa editrice Guido Tommasi Editore a tema Carta Sfoglia: un gioco di parole volto a valorizzare le case editrici che danno alle stampe libri di cucina pregiati. L’allestimento giochera’ sul binomio sfoglia-foglio per creare una piccola opera d’arte.
Foto


Tra sapori tradizionali e gusti innovativi, il Taste e’ una vera e propria vetrina dell’eccellenza gastronomica, dalle paste lavorate a mano dai più importanti pastifici italiani fino alle novita’ come le tavolette di cioccolato al sale marino. Tra le curiosita’, troverete la pasta aromatizzata al tartufo, salmone o addirittura al cioccolato del pastificio Alica. A farla da padrone al Taste, però, sono i prodotti alimentari gourmet, tra questi il salmone affumicato Coda Nera che viene abilmente ricavato dai salmoni atlantici che vengono allevati nei mari incontaminati delle aree più remote della Scozia e della Norvegia.
Foto
notizie Ristorante Al Piccolo: come “sentirsi a casa” gustando il vero Made in Italy in Belgio Nel comune belga di Woluwe-Saint-Lambert vi è un ristorante italiano chiamato Al Piccolo in cui è possibile gustare i piatti tradizionali della cucina italiana preparati con amore e passione. Il suo nome allude all’ambiente piccolo, confortevole accogliente in cui è piacevole “sentirsi a casa” mente si mangia il vero cibo italiano. Molto richiesti sono i primi piatti come i tagliolini al tartufo e secondi a base di carne di qualità proveniente direttamente dall’Italia.
Foto
notizie Tacento 100, l’amore per le tradizioni liguri direttamente in Germania   Tacento 100 è un negozio di prodotti Made in Italy che si trova in Germania, precisamente a Colonia. È stato creato dalla passione e dall’amore del signor Gianni nei confronti delle tradizioni culinarie liguri, in particolare per l’olio ricavato dall’oliva taggiasca. Di fatti il nome Tacento 100 è un vero e proprio tributo all’oliva di alta qualità della regione Liguria. L’olio che potrete acquistare presso Tacento è un olio inimitabile dal sapore dolce, fruttato e dalle proprietà benefiche.  È prodotto nel pieno rispetto del territorio ligure e di una tradizione contadina che si tramanda di generazione in generazione di cui il signor Gianni è fiero di diffondere e far conoscere in Germania. Oltre all’olio d’oliva di qualità il signor Gianni vi orienterà verso le specialità gastronomiche della cucina ligure facendovi innamorare del pesto genovese e delle varie tipologie di pasta con alla base grano di alta qualità. Del suo amore per l’arte culinaria italiana e di come questa sua passione si è trasformata con tanta perseveranza ed entusiasmo nel suo lavoro il signor Gianni si racconta in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Università della Pizza Hablinghausen, l’arte della pizza come garanzia di successo all’estero   Nella cittadina tedesca di Hablinghausen vi è un ristorante italiano specializzato nell’arte della pizza italiana chiamato Università della Pizza. Creato con tanta passione nel 1989 da Luigi Cioffi che ogni giorno persegue l’obiettivo di tutelare e promuovere l’autentico Made in Italy in Germania, presso questo ristorante vi sembrerà di immergervi nell’atmosfera tipica di una pizzeria italiana. Il merito di Luigi e la sua famiglia è stato di ricreare un ambiente caloroso e conviviale in cui gustare uno dei prodotti che più ci rappresenta all’estero. Presso l’Università della Pizza potrete mangiare ed esplorare specialità di pizza sempre nuove. Cambiano continuamente in base alla stagionalità dei prodotti di alta qualità e Made in Italy con i quali vengono farcite con tanta competenza e creatività. Difatti grazie a questo lavoro il signor Luigi non smette mai di esprimere il suo lato fantasioso e curioso. Le sue nuove specialità di pizza nascono dalla sua voglia di mettersi sempre in gioco e dal confronto con i suoi amici pizzaioli che si trovano come lui all’estero. Con questo ci dimostra che l’arte della pizza è sempre in continuo mutamento e non smette mai di incuriosire e stupire. Ce lo racconta in questa esclusiva intervista che trasuda tanta passione e professionalità.
Foto
notizie Ristorante Gandria: un’”esperienza italiana” contraddistinta da costante ricerca e innovazione   Il Ristorante Gandria, Esperienza Italiana è uno storico e affermato locale di Zurigo in cui ci si può avventurare nell’autentica cucina italiana, frutto di esperienza e ricerca costante di prodotti di qualità. Ce lo conferma lo chef Adriano Peroncini, originario di Taranto, che dopo aver maturato tanta esperienza nel settore gastronomico ha voluto concretizzare questo progetto ambizioso prendendo in gestione il locale dal 2016.