Foto
 

Com’è nata l’idea di diffondere l’autentico e gustoso Made in Italy attraverso questo ristorante italiano in Germania?

Da vent’anni io e la mia famiglia abbiamo gestito un negozio di prodotti Made in Italy che ha riscosso molto successo. Questo ci ha motivato nell’aprire vicino al negozio un ristorante italiano.

In base alla sua esperienza all’estero come mai il Made in Italy ha molto successo in Germania?

I tedeschi amano viaggiare e visitare l’Italia dove assaporano piatti e prodotti genuini che poi amano mangiare anche qui. La cucina italiana è una garanzia di successo perché alla base vi sono prodotti salutari e genuini.


Lei a quale prodotto Made in Italy non rinuncerebbe mai nel suo ristorante?

Ad una pizza. La nostra pizza è proprio in stile italiano. Difficilmente si trova qui in Germania

Che tipo di cucina possiamo gustare presso il suo ristorante?

Una cucina italiana che fonde la tradizione con la modernità. Da noi sono molto amati i piatti di pesce come i calamari ripieni che si rifanno alle ricette tradizionali del Sud Italia. In cucina lavorano due cuochi con alle spalle tanta esperienza nel settore della ristorazione che amano preparare piatti sempre più gustosi e creativi.

Foto
 


Foto
 

Com’è strutturata la carta dei vini di Sale e Pepe?

Abbiamo una carta dei vini variegata. Lavoriamo con tanti vini del Sud Italia, provenienti dalla Puglia, dalla Calabria e dalla Campania. Ci teniamo a far conoscere il buon vino italiano che si accosta perfettamente ai nostri piatti gustosi. Vogliamo soddisfare tutte le esigenze e gusti dei nostri ospiti.

Che tipo di atmosfera e ambiente possiamo trovare presso il Ristorante Sale e Pepe?

Noi ci teniamo a cerare un’atmosfera accogliente e conviviale che qui in Germania è molto apprezzata. I nostri ospiti si sentono a proprio agio, accolti con cordialità e gentilezza. Si sentono quasi in famiglia. Per quanto riguarda l’ambiente ho ristrutturato il locale proprio per ricreare un ambiente bello e caldo. Sono dettagli che fanno la differenza.


Quanto conta per lei l’estetica nella presentazione di un piatto?

Per me conta tantissimo perché un piatto si mangia prima di tutto con la vista che deve essere appagata e invogliare i nostri ospiti a mangiare con piacere ciò che offriamo loro. Ci teniamo molto a curare i dettagli dei piatti. I miei cuochi lavorano con tanta creatività e passione.

Qual è la parte più bella del suo lavoro?

Amo i miei clienti perché per me sono come degli amici e con loro mi sento a mio agio come se fossi con la mia famiglia. Per me il fattore umano conta tanto. Io e il mio staff ci teniamo tanto a mantenere questo tipo di rapporto con i nostri ospiti.

Foto
 


Foto
 

Quanto conta il lavoro di squadra in questo settore?

È tutto. Senza il mio staff competente non riuscirei a portare avanti questo ristorante. Ogni mio collaboratore partecipa alla vita e alla gestione della mia attività.

Un consiglio che darebbe ad un giovane che vuole intraprendere il suo stesso lavoro?

Credere in sé stessi e nelle proprie capacità e svolgere il proprio lavoro con passione oltre ad amare il contatto con gli altri.


ID Anticontraffazione: 15715Mariangela Cutrone


Foto
notizie A Siviglia ci ritroviamo sempre “Al Solito Posto” Un ristorante con la volontà di accogliere tutte le possibili esigenze alimentari
Foto
notizie Le pizze più consumate in Italia e in America due culture a confronto
Foto
notizie La vostra attività attraverso le foto, i suggerimenti del fotografo 5 consigli pratici per le fotografie del vostro sito web e delle vostre  pagine Facebook
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Acqua e Farina: creatività e passione per la tradizione culinaria campana direttamente a Lugano   Motivati dalla loro passione innata per la pizza e l’arte culinaria campana Ilario Aiezza e Simone Sciancalepore hanno deciso di investire la loro professionalità, i loro sogni e le loro energie aprendo il Ristorante Pizzeria Acqua e Farina nel territorio svizzero, precisamente a Lugano. Immersi in un ambiente suggestivo, creativo e giovanile potrete gustare la tradizione culinaria campana rivisitata in chiave moderna.