Foto

Logroño, capitale della produzione del famosissimo vino spagnolo Rioja e dal 2012 anche capitale gastronomica del paese. In questa regione del nord della Spagna la gastronomia di qualita’ e’ un’abitudine grazie ai pinchos, ovvero delle tapas servite su una croccante fetta di pane che si gustano accompagnate dai vini locali. Quale posto migliore per aprire un ristorante italiano? Ferdinando Battista, napoletano d’origine ma spagnolo “d’adozione” dal 1990, ha scelto proprio Logroño per aprire la sua Trattoria Pizza, Pasta e Basta nel cuore del centro storico. Il suo sogno: diffondere l’amore per i sapori italiani.
Abbiamo voluto fargli alcune domande per saperne di piu’…



Qual e’ la storia del vostro ristorante?

Abbiamo aperto nel 1995; mio nonno era pizzaiolo e mi aveva insegnato il suo mestiere, poi ho fatto venire mio cognato chef dall’Italia per darmi una mano ad iniziare. E’ cominciato tutto piano piano, con un menu’ con cinque tipi di pasta e sei pizze, poi il ristorante ha cominciato ad essere popolare ed abbiamo arricchito il menu’ rendendolo abbastanza ampio: oggi offriamo una decina di antipasti, altrettanti tipi di pasta e in piu’ anche la pasta fresca, risotti, vari tipi di pizza, carne e alcuni piatti cucinati al forno come le lasagne o la parmigiana di melanzane. Logroño e’ una citta’ di piccole dimensioni: quando sono arrivato ventuno anni fa non c’era neanche un ristorante italiano, sono stato il primo!

FotoPizza


E’ stato difficile iniziare?

No, al contrario. La cucina italiana era gia’ molto conosciuta ed amata, e lo e’ ancora piu’ al giorno d’oggi. La trattoria e’ stata popolare fin dal primo giorno in cui abbiamo aperto: i primi giorni eravamo sempre pieni perche’ si era sparsa la voce della novita’. Da allora le cose hanno continuato ad andare bene, nonostante nel frattempo a Logroño abbiano anche aperto le catene internazionali di cucina italiana o di pizza.


Dolce

La nostra fortuna e’ quella di avere una clientela fissa: ci sono dei clienti che conosciamo dal giorno di apertura, alcuni di loro al tempo avevano dei bambini che ora sono cresciuti e vengono con le fidanzate. Tutto ciò ci fa molto piacere e ci rende fieri di avere questo ristorante. Abbiamo cominciato poco a poco e ora possiamo dire di essere un ristorante abbastanza grande: con 120 coperti tra la terrazza ed il salone, ci siamo fatti un nome importante nella regione di La Rioja.


FotoVino


Quali sono le vostre specialita’?

Senza dubbio la pasta fresca e la pizza. Poi, oltre ad offrire il nostro menu’ di sempre, abbiamo anche delle proposte mensili a tema: ogni mese prepariamo le specialita’ culinarie di una regione d’Italia, scegliendo tre piatti tipici accompagnati da tre tipi diversi di vino sempre di quella regione. La zona di Logroño e’ famosa per la produzione del vino Rioja.
Qui il vino italiano e’ molto apprezzato, si conoscono principalmente i vini con molto prestigio quali il Barolo, l’Amarone, il Brunello Montalcino… a noi piace far conoscere anche i vini meno popolari ma ugualmente buoni.

Un connubio di vini spagnoli e vini italiani per un’esperienza culinaria d’alta qualita’!



ID Anticontraffazione conferito da Eccellenze Italiane n. 6935

Foto
notizie Antica Macelleria Canzone, prodotti tipici dal 1918 “Quando riesci a fare della tua passione più grande il tuo lavoro, hai vinto.”
Foto
notizie Ristorante Al Capone, le autentiche ricette italiane approdano in Polonia   Nella città polacca di Warszawa è possibile gustare i piatti tradizionali che rappresentano l’autentica cucina italiana nel mondo presso il Ristorante Al Capone dove il Campione di Pizza d’Italia, chef Marco, vi saprà guidare con esperienza e professionalità in un viaggio tra i sapori autentici del nostro Paese. Il menù del ristorante Al Capone è studiato con minuzia e competenza e consente al cliente di spaziare tra le ricette più gustose che vale la pena assaggiare e di cui non può fare a meno di innamorarsi. Mangiare presso Al Capone infatti significa scoprire ingredienti genuini e naturali che vengono selezionati e importati direttamente dall’Italia. Il signor Marco ci tiene tanto a garantire l’autenticità di un Made in Italy che in base alla sua esperienza all’estero ci racconta che va tutelato. Egli non condivide le scelte di chi spaccia per ”italiano” ciò che non ha nulla a che fare con la “tradizione” che si tramanda con tanto amore e passione di generazione e generazione. Del suo concetto di “autentico Made in Italy” e dell’amore per le ricette tradizionali italiane ci parla in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Tosca Cafè & Enoteca: la passione intramontabile di Elio Bevilacqua per l’arte culinaria italiana raggiunge l’Azerbaijan   La cucina italiana è sempre fonte di successo all’estero. Ce lo dimostra il ristoratore e chef Elio Bevilacqua, originario della Calabria, che ha aperto con tanta motivazione il ristorante italiano Tosca Cafè & Enoteca con l’intento di promuovere l’autentico Made in Italy nello stato di Azerbaijan precisamente nella cittadina di Baku. Da anni è impegnato nell’offrire ai suoi clienti un menù variegato con il meglio delle nostre tradizioni culinarie. Il successo della cucina del Tosca Cafè & Enoteca risiede nella genuinità di prodotti freschi che Elio seleziona personalmente e importa dall’Italia periodicamente, dall’olio d’oliva, alla burrata e ai salumi oltre ai vini speciali che troverete solo presso questo ristorante.