Location Outdoor

La nostra idea é di stupire, sorprendere e far sognare gli sposi e i loro ospiti in tutti i momenti della giornata, avvolti dalla suggestiva atmosfera del mare



Una vista impagabile sul mare, una struttura antichissima ristrutturata con eleganza e sobrietà e la possibilità di personalizzare il proprio ricevimento in ogni minimo dettaglio, dal menù all’intrattenimento, grazie alla collaborazione di uno staff attento e preparato a soddisfare ogni esigenza. In poche parole, La Perla Del Doge, residenza storica di Molfetta, in provincia di Bari, direttamente affacciata sul Mar Adriatico. Del resto, anche il logo della Perla parla chiaro, “ricevimenti impeccabili” si legge sotto il simbolo della struttura. A illustrare la storia, le caratteristiche e i dettagli che la rendono unica è direttamente la proprietaria, Rosa Pierro Brattoli.


La Perla del Doge è una struttura antichissima, quando è iniziata l’attuale attività?

«Mio marito, presidente della società, è praticamente “cresciuto” nella ristorazione in quanto figlio e nipote di imprenditori specializzati. La sua famiglia era già nota per aver realizzato una delle primissime sale per ricevimenti a Molfetta. Nel 1990, grazie a una mia intuizione, abbiamo rilevato questa meravigliosa struttura, chiamata “La Perla”, che ha una storia antichissima: si narra che il 10 agosto 1003 la città di Bari, assediata dai Mori, chiese aiuto al Doge Veneziano Pietro II Orseolo che prontamente accorse. Nel viaggio verso la Puglia si fermò a Molfetta per organizzare la controffensiva finale. I documenti storici collocano la struttura proprio dove sostò la flotta veneziana. Orseolo trovò così ameno e felice quel luogo che lo denominò La Perla, che noi, in suo onore, abbiamo ribattezzato “La Perla del Doge”.

Coppia di sposi perla del doge
Coppia di sposi in riva al mare


Foto
Sala Venezia

C’è stato bisogno di un restyling o di una ristrutturazione per cominciare? E nel caso qual è stato l’obiettivo che avete perseguito per caratterizzare gli ambienti?

«Dopo un restauro accurato, La Perla riflette il fascino del '700 Veneziano ed è l'ambiente ideale per accogliere ricevimenti dove rivivere i valori della tradizione nobiliare e riesumare epoche lontane nella raffinatezza di ogni dettaglio. Una sensazione a cui contribuiscono gli ampi saloni dalle alte vetrate, i soffitti affrescati, i prestigiosi arredi, il patio affacciato sul mare e incorniciato da enormi palme, la perfetta sintesi tra l'eleganza degli ambienti interni e la bellezza della natura da cui è circondata. La Perla del Doge, infatti, si affaccia direttamente sullo splendido Mare Adriatico e offre la possibilità di celebrare matrimoni con un panorama incredibile»..


Come è strutturata la Perla del Doge?

«È una grande corte, ricca di vegetazione che accoglie gli ospiti, i quali hanno possono scegliere di festeggiare il proprio evento in una delle tre sale interne. La Sala Ducale, raffinata, prestigiosa, luminosa è la sala dei grandi eventi in stile nobiliare, può ospitare fino a 250 invitati e garantire un'ampia pista da ballo. È stata ristrutturata con rivestimenti in onice bianco capace di affascinare anche l'occhio più critico, tendaggi in candido lino e nuovi punti luce. Gli allestimenti e le decorazioni per la sala, i colori da usare per il tovagliato e i fiori sono personalizzati sullo stile di ogni ricevimento.

Con affreschi ottocenteschi, vetrate ampie per guardare il mare, marmi bianchi e puri, invece, la Sala Venezia è un elegante balcone sul mare. Può ospitare fino a 130 persone ed è indicata per piccoli ricevimenti e matrimoni più raccolti, con una visuale ottimale del tavolo degli sposi. Dalla Sala Venezia si raggiunge la Terrazza Venezia, pensata per momenti romantici tra cielo e mare. Quando il tempo lo permette ci si può far accarezzare dalla brezza marina, aspettando l'arrivo in barca degli sposi, e poi ammirare gli showcooking live vista mare: il patio de La Perla del Doge si presenta con un elegante portico direttamente sugli scogli, dove gli invitati possono godere degli antipasti serviti al proprio tavolo oltre che di una vista mozzafiato. Il patio è anche l'ambiente giusto per celebrare il rito civile sul mare».




Foto
Esterni della Perla del Doge

Foto

Quanti ospiti è in grado di accogliere la Perla del Doge? C’è anche la possibilità di pernottare?

«Non c’è praticamente limite all’accoglienza: è possibile usufruire dell’intera struttura per ricevimenti con un alto numero di ospiti. La grande corte è lo spazio ideale per un ricevimento di questo tipo e può contenere anche 400 invitati. La Perla del Doge è anche un prezioso Resort, con le sue eleganti suite da sogno per vivere un'esperienza speciale: lusso ed eleganza sono le parole d’ordine. Per eventi internazionali ,la dimora mette a disposizione le 250 camere del vicinissimo hotel affiliato, occupandosi anche del trasporto degli ospiti».


Oltre ai matrimoni, che altro tipo di eventi ospitate?

«Celebriamo matrimoni civili o semplicemente simbolici presso la nostra dimora. L'idea é quella di stupire, sorprendere e far sognare gli sposi e i loro ospiti offrendo la nostra passione ed esperienza per un giorno indimenticabile. Abbiamo già ospitato numerosi matrimoni secondo il rito civile anche, soprattutto di sposi venuti dall'estero. La dimora è, inoltre, la location perfetta per servizi fotografici, reportage di moda, film e videoclip dove il mare, i saloni eleganti e gli scorci mozzafiato sono protagonisti. Registi, film maker, fotografi hanno già scelto la location perché si presta perfettamente allo stile della fotografia e alle emozioni che si vogliono comunicare».

Foto


Foto




Come viene strutturato il menù di ogni singolo evento?

«La nostra forza è quella di offrire ai clienti la possibilità di personalizzare completamente il menù dall’inizio alla fine e siamo sempre lieti di assisterli in questa delicata fase. Oltre a questo possiamo fornire servizi di grande attrazione come i live showcooking in riva al mare, con angoli dedicati alle fritture o alla preparazione di formaggi freschi, e poi candy corner, angolo cornetti caldi, angolo crêpes, rum e cuban corner per finire con buffet di frutta, dolci e confetti».


sotto questo aspetto?

«Abbinare il vino ad ogni pietanza, per noi, è fondamentale. Se ne occupano i nostri sommelier esperti e certificati dall’A.I.S Puglia. Sono al servizio degli ospiti per elaborare una carta dei vini tanto importante quanto le portate. Dopo aver stabilito il menù quindi, di solito gli ospiti fanno una chiacchierata con i degustatori che collaborano con Villa Ciardi, un’altra struttura gestita dalla nostra famiglia. I nostri esperti, quindi, seguendo le tecniche tradizionali, sono pronti a suggerire abbinamento per colore, regione, stagionalità e caratteristiche organolettiche di ogni vino della nostra prestigiosa cantina e consigliare sul numero di bottiglie necessarie per il convivio a seconda del numero di invitati. In sala viene sempre allestito uno spazio dove i nostri sommelier si occupano di decantare i vini e dove gli invitati possono rivolgersi per richiedere informazioni. Il nostro staff si occuperà anche di riempire i calici di tutti gli invitati in ogni momento, perché la cura dei dettagli e la professionalità sono alla base del nostro successo».

Foto


Foto

Vi occupate anche dell’intrattenimento musicale?

«Sì,il nostro Ufficio Eventi si occupa di ogni dettaglio di ogni ricevimento. Vogliamo così liberare gli ospiti dalla pressione di cercare, contattare e seguire numerose aziende. Siamo quindi noi a occuparci di ogni minimo particolare: si diceva prima di menù, vino, buffet e cake design, ma i nostri servizi riguardano anche le decorazioni floreali in sala, baby e dog sitting, bus navetta per gli invitati, noleggio auto d’epoca, fotografi e video maker, wedding planner, artisti e ballerini. I festeggiati e gli ospiti non saranno mai lasciati soli e saranno seguiti dal direttore di sala che, come un regista, si occuperà di ogni tappa fondamentale del ricevimento, dall’arrivo fino all’ingresso in sala, dai momenti fotografici fino al taglio della torta e al brindisi con testimoni e parenti».


Avete avuto qualche cliente Vip?

«Abbiamo avuto l’onore di ospitare personaggi dello spettacolo e della politica: gli ultimi sono stati Checco Zalone, invitato al matrimonio di suo cugino, la cantante Mietta, gli attori Lillo e Greg. Due estati fa la location è stata selezionata dalla casa di produzione Magnolia per la trasmissione “Quattro matrimoni in Italia” andata in onda su Fox Life».



Qual è l’aspetto che rende unica la Perla del Doge?

Organizzare con dedizione eventi e ricevimenti affacciati sul mare e immersi in un'incantevole atmosfera, sulle indicazioni ed i gusti specifici del cliente è un'arte che ha reso negli anni La Perla del Doge una location unica per vivere un sogno indimenticabile. Dalla cerimonia, ricca di atmosfera e calore, al cocktail pensato come momento di aggregazione, fino al pranzo o alla cena dove ci si immerge nella bellezza delle scenografie, avvolta dal sapiente gioco di luci, colori e fiori. La Perla del Doge rappresenta in Puglia una delle sale ricevimenti più intriganti e gettonate, sia per la sua posizione strategica, tra cielo e mare, sia per i servizi che offre. È ormai un punto di riferimento per ricevimenti e indimenticabili in grado di soddisfare le più alte aspettative».





Foto
“Quattro matrimoni in Italia”


Foto



Che progetti avete per il futuro?

«Abbiamo tre figlie meravigliose e due strutture ben avviate, stiamo progettando la realizzazione di una terza struttura ,nel cuore di Bari, che si diversifica un po’ dalle altre due. Non vogliamo svelare tutto perché ci piace far sognare e far viaggiare con la fantasia i lettori. Si tratta di un progetto unico in zona che con un pizzico di orgoglio, lasciatemi dire, sarà il “fiore all’occhiello “ della nostra provincia. La sua inaugurazione è prevista il prossimo anno».





 

ID Anticontraffazione: 8869Alessandro Giannace


Foto
notizie Trattoria Matto a Copenaghen, dove la tradizione si sposa con la sapiente modernità   Trattoria Matto, nel centro di Copenaghen, è il ristorante in cui mangiare l’autentica tradizione culinaria italiana alla quale viene aggiunto un tocco di modernità che rende uniche e speciali le specialità che andrete a degustare. In questo locale sarete accolti da un’accoglienza e cordialità che vi farà sentire subito in “famiglia”. L’atmosfera che si respira è calda e accogliente. Sarà inevitabile vivere un’esperienza indimenticabile che soddisferà tutti i vostri sensi impegnati ad intraprendere un vero “viaggio esperenziale” tra i sapori, odori e colori dell’Italia che è tanto amata e valorizzata in Danimarca e che è ricreata sapientemente nel menù della Trattoria Matto. Questo ristorante è stato creato con tanta passione e immenso amore per le sue origini italiane da Domenico che ogni giorno investe il suo tempo e le sue energie creative per offrire alla sua clientela specialità genuine e creative al tempo stesso in grado di soddisfare ogni palato. Ce lo racconta con tanto entusiasmo in questa intervista in cui dispensa consigli a tutti i giovani che sono veramente motivati nell’intraprendere una carriera nel settore della ristorazione italiana al giorno d’oggi.
Foto
notizie La Shardana, l’amore smisurato per la gastronomia sarda approda in Francia - Se si vuole aprire un ristorante italiano all’estero occorre innanzitutto differenziarsi proponendo specialità gastronomiche inimitabili e che è difficile trovare all’estero. È questa la filosofia d’azione perseguita da chef Cristiani Thomas con il suo ristorante italiano La Shardana nella cittadina francese di Bandol. Dopo anni di esperienza nell’ambito della ristorazione, ha avuto l’onore di lavorare in Sardegna dove si è innamorato perdutamente della cucina sarda e dei suoi prodotti originali e gustosi. È stato così che con sua moglie, originaria di Siniscola, ha voluto ricreare in Francia uno scorcio di Sardegna diffondendo il meglio della tradizione culinaria di questa regione italiana che è sempre viva nella sua mente e nel suo cuore. Attraverso le sue specialità Thomas invita i suoi clienti a conoscere piatti originali dal sapore ineguagliabile ai quali aggiunge costantemente un tocco di creatività. Nei suoi piatti è sempre presente un prodotto tipico sardo che ne esalta il sapore e che è in grado di risvegliare i ricordi legati a quella terra, tutta da esplorare non solo dal punto di vista culinario. Il menù de La Shardana rispetta la stagionalità di prodotti semplici, genuini e soprattutto autentici. Della sua passione smisurata nei confronti della cucina sarda e di come è importante puntare sulla qualità del Made in Italy all’estero ci parla chef Cristiani Thomas in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Pomodoro Ristorante in Francia, una cucina in grado di stimolare inedite emozioni   Il ristorante Pomodoro in Francia vi consente di intraprendere un viaggio autentico nell’arte culinaria italiana. Nelle sue tre sedi (a Metz- Augny, Marie aux chenes e Longeville- les Saint Avold) sarete accolti da un team rigorosamente italiano che vi guiderà tra i sapori degli autentici prodotti Made in Italy. La cucina che avrete la fortuna di assaggiare è gustosa e al tempo stesso salutare perché alla base vi è un’accurata selezione di ingredienti la cui qualità e genuinità fanno la differenza. Come non resistere al gusto di una vera pizza napoletana e un piatto di pasta preparato con tanto amore da chi svolge questo mestiere con entusiasmo passione e soprattutto passionalità! Pranzare o cenare presso il Ristorante Pomodoro sarà un’esperienza indimenticabile perché vi immergerete in un’atmosfera unica e conviviale in cui vi sembrerà di essere in famiglia. Inoltre i piatti che gusterete saranno in grado di emozionarvi. Di come cucinare sia una vera e propria arte in grado di stimolare inedite e indimenticabili emozioni ci parla con tanta passione Chef Cristiano con il supporto di Claire, figlia di Luca il proprietario di questa catena di ristoranti di grande successo in Francia
Foto
notizie Ristorante Italiano Taranto: uno scorcio di Puglia in Germania In Germania, precisamente in Bad Lauterberg, presso il Ristorante Italiano Taranto è possibile gustare la vera cucina pugliese nel pieno rispetto delle ricette tramandate di generazione in generazione. Questo ristorante è gestito abilmente dallo chef pugliese Raffaele Dargenio. Dopo circa trent’anni di esperienza nel settore della ristorazione, Raffaele nel suo prestigioso ristorante prepara piatti a base di frutti di mare e pesce che non troverete da nessun’altra parte qui in Germania.