Foto
Interni del locale


Insieme è anche un wine bar dove è possibile degustare il meglio dell’arte vincola Made in Italy. La carta dei vini spazia in tutte le regioni della nostra penisola. Nella scelta di un vino gustoso sarete consigliati dal signor Nico in persona che è sempre disponibile nel soddisfare tutte le esigenze della sua clientela. Insieme Cafè è noto per la sua torrefazione 7030 costituita dal 70% di miscela arabica e dal 30% di robusta. Essa si può gustare sul posto o acquistare per poter preparare un caffè di qualità a casa.

Presso L’Insieme Cafè si possono organizzare feste di ogni tipologia: lauree, addii al celibato, pranzi o cene aziendali, feste di compleanno, anniversari di matrimonio. In estate sulla sua suggestiva terrazza si può cenare fino alle 23 di sera.

Del successo e dei progetti futuri dell’insieme Cafè ci parla in questa interessante intervista il signor Nico D’Antuono.


Com’è nata l’idea di aprire Insieme…ci racconti la sua storia?

Insieme esiste da circa undici anni. Prima di Insieme avevo una piccola bottega in cui mi occupavo della vendita di prodotti Made in Italy. Ho voluto realizzare con Insieme un locale in cui mangiare piatti italiani e gustare un caffè di qualità.

Come vi ha accolto il popolo tedesco?

Ero già conosciuto sul mercato grazie al negozio di prodotti tipici italiani. Poi con Insieme il numero dei clienti si è ampliato. Il Made in Italy è una vera e propria garanzia di qualità all’estero.

Foto
Nico D'Antuono


Foto
Caffè espresso


Voi offrite al vostro cliente una particolare torrefazione, la 7030. Quali caratteristiche la contraddistinguono?

È una torrefazione che è un mix tra una percentuale di arabica e una di robusta. La miscela si chiama 7030 proprio perché presenta il 70% di arabica e il 30% di robusta. Si può gustare qui o portare via.

Quali sono i piatti più richiesti dalla sua clientela?

Noi prepariamo la cucina tipica pugliese con le sue specialità. Prepariamo anche i piatti tradizionali italiani come la carbonara, la lasagna alla bolognese.


Insieme dà molto spazio all’organizzazione di eventi, di quale tipo?

Noi organizziamo feste di ogni genere come addii al celibato, compleanni, lauree. Lavoriamo anche per pranzi o cene aziendali. In estate sulla nostra ampia terrazza si può cenare fino alle 23. È molto suggestiva l’atmosfera. Ci troviamo a sud della città e la nostra terrazza confina col fiume.

Com’è strutturata la vostra carta dei vini?

Abbiamo tanti vini da offrire alla nostra clientela, come si suole dire c’è l’imbarazzo della scelta!  I nostri vini provengono dal Nord al Sud Italia e soddisfano ogni gusto e accostamento di sapore col cibo che prepariamo con tanta passione e professionalità. Io amo indirizzare i miei clienti verso il culto del vino e i miei clienti si fidano di me e dei miei consigli.

Foto
Pizza margherita


Foto
Peperoni ripieni

In base alla sua esperienza nel campo della ristorazione, secondo lei un “bravo chef” quali competenze e capacità deve possedere al giorno d’oggi?

Deve essere disponibile e flessibile col cliente. Questa capacità è da pochi. Il senso di umanità nel proprio lavoro viene compensata. Un “bravo chef” deve essere creativo e possedere problem solving.

Quanto l’apporto dei social media agevola il suo lavoro di marketing di Insieme?

Con i social si lavora più sull’immagine del locale che sui contenuti. Io non li apprezzo più di tanto. Come mezzo di divulgazione e pubblicità del locale preferisco il classico “passaparola” del cliente. Dà più soddisfazione e risulta più efficace.




Quali consigli darebbe ad un giovane ristoratore che vuole diffondere il Made in Italy all’estero?

Mantenere anche all’estero la sua gentilezza, il suo sovoir faire, l’ordine e la disciplina in quello che si fa.

Per quanto riguarda il suo rapporto con lo staff, quanto conta il lavoro di squadra?

Fa tantissimo perché consente di lavorare meglio. Bisogna comunicare e dialogare molto col proprio staff per evitare disguidi e risolvere insieme gli imprevisti o le problematiche che possono sorgere inaspettatamente nel corso della giornata lavorativa. Lo staff diventa una seconda famiglia e bisogna andare tutti d’accordo perché se il locale cresce, tutti si evolvono e contribuiscono al risultato finale del locale.

Foto
Hamburger


Foto


Quali sono i fattori che determinano il successo di un locale italiano all’estero?

Il Made in Italy è già una garanzia di per sé. Saperci fare fa tanto, essere nel posto giusto al momento giusto. Bisogna essere seri e professionali e non pensare di poter fregare lo straniero perché al giorno d’oggi c’è più possibilità di visitare ed esplorare l’Italia. Il tedesco, ad esempio, è bene informato sulla nostra arte culinaria e il nostro lifestyle rispetto al passato.

Qual è la parte più soddisfacente del suo lavoro?

Non ce n’è una in particolare. Svolgo il mio lavoro con entusiasmo e passione in ogni singolo giorno. Non mi pesa nulla e né tantomeno conosco cosa significa annoiarmi. Sono in continuo fermento.

Progetti futuri?

Rinnovare, continuare a lavorare ottenendo buoni risultati.


ID Anticontraffazione: 9432Mariangela Cutrone


Foto
notizie Casa Tua: “sentirsi a casa” in un’atmosfera densa di colori e sapori italiani   Casa Tua con le sue due sedi a Londra è il luogo prediletto in cui immergersi nell’autentica atmosfera di un lifestyle inedito fatto di prelibatezze cucinate seguendo le autentiche ricette tradizionali. Casa Tua è come sentirsi in famiglia in Italia in cui si l’ambiente è denso e ricco di odori, colori e sapori del cibo fatto in casa come facevano le mamme e le nonne. In questo bar e ristorante è possibile fare colazione, fermarsi per un brunch, pranzare o cenare. La colazione è all’italiana, non mancano infatti l’autentico caffè e cappuccino italiano in cui si sente il vero gusto del latte e del caffè corposo. Molto apprezzati sono gli aperitivi e i cocktail in cui non si finisce mai di sperimentare dando sfogo alla fantasia. I primi piatti sono fatti con pasta fresca fatta a mano con alla base farine genuine selezionate con tanta professionalità.
Foto
notizie Barcilo, una realtà giovanile in continua evoluzione in cui il buon cibo si fonde alla cultura   Il ristorante Barcilo a Barcellona, nasce circa un annetto fa dalla voglia del signor Omar di diffondere in Spagna l’arte culinaria italiana tanto ricercata e amata. Presso questo ristorante, dall’ambiente elegante che trasuda cultura e originalità respirerete convivialità. Qui si possono gustare piatti prelibati e ricercati che non troverete da nessun’altra parte. Questi hanno alla base prodotti Made in Italy eccellenti, selezionati con molta competenza e minuzia. In così poco tempo il ristorante sta riscuotendo successo perché la cucina creata dallo Emiliano Cappelli, chef di origini sarde, nasce dalla sua voglia e motivazione di combinare prodotti di qualità e sapori inediti. Di fatti ogni giorno crea sempre qualcosa di innovativo in grado di non annoiare mai la sua clientela. Oltre al buon cibo presso il Barcilo potrete trascorrere serate divertenti grazie ad eventi musicali e dj set che saranno in grado di donare momenti memorabili. Il Barcilo è una realtà giovanile tutta da scoprire. Ce lo racconta in questa esclusiva intervista lo chef Emiliano Cappelli.
Foto
notizie Olanda Italy, dove l’arte culinaria italiana in Germania non smette mai di innovarsi   Olanda Italy è il progetto divenuto realtà del trentenne Domenico Olanda che dopo anni di esperienza nel settore dell’arte casearia pugliese dell’azienda di famiglia Olanda Latte & Bontà ad Andria, ha voluto diffondere in Germania il proprio inedito concept di arte culinaria italiana. Attraverso il suo negozio di prodotti Made in Italy di alta qualità nella cittadina tedesca di Heidelberg, Domenico e il suo staff diffondono il meglio della nostra italianità in maniera creativa e originale. In un ambiente conviviale potrete acquistare prodotti genuini con i quali preparare piatti semplici e al tempo stesso creativi. Domenico vi guiderà con tanto entusiasmo tra i sapori ineguagliabili della sua terra d’origine fornendovi aneddoti, consigli e suggerimenti preziosi. Presso Olanda Italy potrete gustare anche delle specialità culinarie come una grande varietà di pucce salentine ripiene di formaggi e insaccati di alta qualità, focacce e pizze gustose. Nel settore gastronomico non si finisce mai di crescere e mettersi in gioco. L’ha imparato Domenico con la realizzazione di questo progetto che sta riscuotendo tanto successo e che lo motiva ogni giorno di più a credere nell’imprenditoria giovanile italiana all’estero e nella nostra speciale creatività. Ce lo racconta con tanto entusiasmo in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Agriturismo Poggio Bella Vista, comfort e relax per una vacanza indimenticabile in Umbria   Se amate il contatto con la natura e volete regalarvi una vacanza in cui godere di tutti i suoi benefici per corpo e mente, l’Agriturismo Poggio Bella Vista è la struttura adatta per voi. Immersa tra le colline umbre, precisamente a Badia di Castiglione del Lago (PG), è in grado di regalarvi un panorama indimenticabile e un meritato relax. Avrete la possibilità di soggiornare in uno dei sette spaziosi appartamenti che compongono la struttura. Quest’ultimi sono completi di ogni comfort, dalla lavastoviglie al wifi e muniti anche di divani letto spaziosi e comodi per gli ospiti. Ogni appartamento inoltre possiede un ingresso indipendente. L’arredamento è rustico e caldo per farvi immergere a pieno in un’atmosfera calda e familiare. L’Agriturismo Poggio Bella Vista è in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, anche quella dei più piccoli grazie al suo ampio e attrezzato parco giochi, munito di una bellissima piscina di dimensioni 18x7 m, completamente a sfioro. Completano la struttura un bar interno, il parcheggio privato e ombreggiato e un laghetto ove effettuare pesca sportiva. Da quando è stato aperto nel 2003 l’Agriturismo Poggio Bella Vista è costantemente in via di crescita ed espansione e attento a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e bisogno di relax. Tra i progetti futuri vi è l’apertura di un ristorante nel quale si potrà degustare piatti umbri con alla base prodotti di alta qualità, naturali e a km 0. Di questo progetto e di tutti i dettagli della struttura ci parla il sig. Stefano in questa esclusiva intervista.