Un altro esempio del Made in Italy che funziona. L’azienda pugliese celebre per i suoi Divani&Divani ha presentato un nuovo piano di investimento che porterà all’apertura di 15 nuovi negozi nel mondo. Il case story della Natuzzi.

La casa di Santeramo in Colle (BA) si contraddistingue per la qualità dei materiali e nella progettazione di nuovi stili d’arredamento.Il gruppo Natuzzi, creato nel 1959, è l’unica azienda non americana del settore “arredamento” ad essere quotata in borsa a Wall Street dal 1993. Con un fatturato che per il 2009 ha sfiorato 516 mln di euro l’azienda barese si è ritagliata un importante ruolo nel panorama internazionale.

Natuzzi esporta il 90% della sua produzione in 123 mercati esteri, detenendo le maggiori quote di mercato in Europa con il 59% e in America con il 31%. Seguendo appunto la sua vocazione internazionale, la Natuzzi ha rilasciato un comunicato dove esprime l’intenzione di aprire 15 nuovi negozi nel mondo , a partire da un paese tra i maggiori partner commericiali dell’Italia, la Turchia.
Entro la fine del 2010, in particolare, sono previsti quindici nuovi negozi Natuzzi in Europa, Asia e nel continente americano. Nel corso del secondo semestre 2010, infatti, il progetto di espansione retail prevede aperture gia’ programmate in importanti citta’ turistiche e commerciali quali Antalia (Turchia), Changsha, Shenyang, Zhengzhou, Qingdao e Ningbo (Cina), Il Cairo (Egitto), Mosca (Russia), Londra e Glasgow (UK), Guadalajara (Messico), Vancouver (Canada), Mumbai e Nuova Delhi in India, Singapore (Singapore).
Con queste nuove aperture, i negozi monomarca salgono a 293 che vanno a sommarsi alle 351 Natuzzi Gallery gia’ presenti nel mondo, per un totale di 644 punti vendita.

Foto
notizie Romeo Pasta Artigianale, va di scena il piatto d’autore Un prodotto di prima qualità sotto la spinta innovativa dell’utilizzo di spezie ed aromi naturali
Foto
notizie Ristorante Italiano Maurizio: salvaguardare con perseveranza il Made in Italy ad Amburgo Da circa cinque anni, Maurizio Murtas, originario della Sardegna, ha aperto nella nota città di Amburgo, un ristorante italiano omonimo, Il Ristorante Maurizio. La sua filosofia di ristoratore italiano all’estero è quella di educare il popolo tedesco al “mangiare sano e genuino” gustando piatti prelibati sulla base di ricette autentiche che valorizzano ingredienti inediti ed esaltano sapori indimenticabili. Maurizio non scende mai a compromessi quando c’è da ricercare il meglio dei prodotti Made in Italy per la sua clientela.
Foto
notizie Pasta Y Pizza Grossi: gli “specialisti” degli autentici sapori Made in Italy a Bilbao Pasta Y Pizza Grossi è il negozio ideale in Spagna per fare il pieno di prodotti Made in Italy e specialità gastronomiche, frutto di ricette tradizionali tramandate di generazione in generazione negli anni. Fausto Grossi e Victoria Lasheras titolari di Pasta y Pizza Grossi perseguono l’obiettivo ambizioso di diffondere l’autentico Made in Italy nella città di Bilbao riscuotendo molto successo e fama. I suoi prodotti si caratterizzano per la genuinità, la freschezza e la qualità. Le specialità che si possono acquistare da Pasta Y Pizza Grossi spaziano dall’olio extravergine d’oliva, alle varietà di salse, formaggi, salumi tipici della nostra amata nazione. I vini, sia rossi che bianchi, sono selezionati con competenza e professionalità dalla famiglia Gorssi che periodicamente ritorna in Italia per ricercare il meglio per la sua vasta clientela.
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Osare: sperimentazione e professionalità targata Made in Italy In Andalusia, nella città di Cadiz, dal 2011 è nato un ristorante in cui gustare l’autentico Made in Italy, frutto di sperimentazione, professionalità e serietà da parte del suo titolare, il signor Mario Pennino. Ogni giorno egli persegue la missione ambiziosa di promuovere un’alimentazione sana grazie all’utilizzo di prodotti genuini di qualità con i quali preparare le sue pizze e i suoi piatti a base di tartufo e pesce che in Andalusia sono tanto apprezzati. Per Mario il segreto della bravura di uno chef sta nel preparare piatti gustosi con pochi ingredienti ma buoni e freschi. È solo così che si testa la reale fantasia e il talento di un cuoco al giorno d’oggi. Si dichiara contrario agli estremismi che la televisione diffonde al giorno d’oggi.