La Provincia del Medio Campidano sbarca su Youtube. L’amministrazione, in periodo di tagli alla cultura e al turismo, sperimenta una nuova via di marketing territoriale. ”E’ arrivato il momento delle vacche magre! Ma la provincia non si scoraggia! Riusciremo a fare meglio con meno”.

La Provincia del Medio Campidano sbarca su Youtube. L’amministrazione, in periodo di tagli alla cultura e al turismo, sperimenta una nuova via di marketing territoriale. ”E’ arrivato il momento delle vacche magre! Ma la provincia non si scoraggia! Riusciremo a fare meglio con meno”.

A confermare l’iniziativa il presidente della Provincia del Medio Campidano, Fulvio Tocco, a proposito dei problemi degli Enti locali che devono far fronte alla carenza di fondi per la promozione turistica. ”Che l’anno 2011 sarebbe stato il peggiore degli ultimi quindici – afferma Tocco – lo sapevamo e per questo motivo puntiamo sulla capacità delle risorse umane interne per non perdere nella promozione del territorio”.

E la Provincia sbarca su Youtube dove sul suo canale saranno inseriti i video fatti in casa sul territorio, sull’agroalimentare, degli eventi e dei prodotti artigianali a completamento dei relativi contenuti gia’ pubblicati sul nutrito Portale istituzionale. ”E’ un sistema per potenziare l’azione di promozione del territorio e delle sue aziende” spiega Tocco.

La Provincia e’ presente su facebook e twitter con la pagina istituzionale, del Paniere della provincia verde, del Mercato Rurale le Tre Terre e di AgriCultura. L’idea nasce dalla riduzione delle possibilita’ di spesa imposte dal governo nazionale e ultimamente dalla Regione per il settore turistico.

EccellenzeItaliane.com

Fonte: Adnkronos

Foto
notizie Vino biologico Made in Italy, volano le esportazioni Anche all'estero apprezzano il buon vino.
Foto
notizie The Forge Pub  Aperitivi italiani in Irlanda
Foto
notizie Il Pizzaiolo: i colori e i sapori italiani dalla Sicilia all’Olanda   Giuseppe Favoroso, originario della Sicilia dopo l’esperienza de La Pentola, un negozio di specialità italiane ad Arnhem e del ristorante a Elst chiamato Da Pippo, ha voluto creare Il Pizzaiolo in Olanda. A bordo del suo originale e suggestivo furgoncino viaggia di città in città per diffondere l’autentico Made in Italy e i colori della sua amata Sicilia, preparando pizze, pasta di qualità e dolci. Ciò che contraddistingue i suoi gustosi prodotti sono gli ingredienti ben selezionati e scelti da piccoli produttori e agricoltori.