cantuccini
I cantuccini toscani conquistano il riconoscimento Igp.
La ‪Toscana‬ intasca così la sua 29a registrazione come Indicazione geografica protetta , che va ad aggiungersi a quelle delLardo di Colonnata, il Fagiolo di Sorana, l’insaccato Finocchiona e i Ricciarelli di Siena.
La ricetta prevede come ingrediente caratterizzante le mandorle dolci intere in misura non inferiore al 20%.
“La concessione dell’Igp – ha commentato l’assessore toscano all’agricolturaMarco Remaschi– è il giusto riconoscimento per la qualità e tipicità toscana di un prodotto da forno che viene proposto come fine pasto nel classico abbinamento con vin santo”.
La registrazione conseguita rilancia una nuova fase di opportunità di sviluppo economico che fungerà da volano per le imprese toscane produttrici di questa leccornia.
In ossequio ai parametri del disciplinare i Cantuccini Toscani devono possedere un peso non superiore a 15 grammi al pezzo e dimensioni non superiori a 10 cm di lunghezza, 3 cm di altezza e 2,8 cm di larghezza, derivante dal taglio dei filoni dopo la cottura.
Volete cimentarvi ai fornelli? Ecco la ricetta che fa per voi:www.cookaround.com/ricetta/cantuccini-di-prato.html

Foto
notizie Ristorante Picasso Live cooking e cura per il dettaglio
Foto
notizie Salumi Emmedue: gusto, tradizione, genuinità   «Non dobbiamo mai dimenticare le nostre origini, né lasciare da parte l'artigianalità. Sono ciò che ci definisce, il nostro punto di forza, e ne siamo particolarmente fieri».  
Foto
notizie Ripartire con dolcezza: la storia della Fabbrica di Cioccolato A Fossa, in provincia de L’Aquila, c’è un’eccellenza italiana che non si è fermata dopo il tremendo sisma del 2009. E anzi, è ripartita di slancio grazie al coraggio di una mamma, che oggi gestisce l’azienda di famiglia  
Foto
notizie Latte e derivati, scocca l’ora dell’etichetta d’origine. Basterà? Permangono le perplessità legate alla carenza d'informazione su modalità di allevamento e nutrizione degli animali.