Foto
Interni del locale

Ciò che dà sapore e valore alle sue pietanze prelibate sono i prodotti Made in Italy che Isabella seleziona e ricerca con professionalità e passione ogni giorno. Le sue pietanze sono gustose e anche creative perché per lei anche l’occhio vuole la sua parte e lei ama ammaliare i suoi clienti con fantasia e competenza.

La Trattoria Il giardino è il sogno divenuto realtà della signora Isabella che non ha mai smesso di credere nella sua passione per la cucina. Col suo lavoro di ristoratrice all’estero salvaguarda costantemente l’autentico Made in Italy. Ce lo racconta in questa intervista che ci ha rilasciato con tanto entusiasmo e voglia di raccontarsi.

Com’è nata questa passione per l’arte culinaria italiana?

Avevo un bar in Italia. L’ho gestito per diversi anni. La gastronomia italiana mi è sempre piaciuta. L’ho appresa con tanta motivazione nel mio periodo italiano. Appena sono giunta qui in Germania ho voluto portare con me questa passione che non si è arrestata mai nemmeno quando sono nati i miei figli. Quando ami qualcosa è parte di te e non puoi abbandonarlo per nessuna ragione al mondo.

Che tipo di riscontro ha avuto la cucina italiana in Germania?

I tedeschi amano i prodotti Made in Italy come la mozzarella, l’olio extravergine d’oliva, i prelibati salumi e formaggi, la pizza e la pasta. Sono dei buongustai. La cucina italiana qui in Germania è una garanzia di successo.

Foto
Esterno del locale
Foto
Verdure alla griglia

Per lei cosa significa “mangiare sano”?

“Mangiare sano” significa seguire una dieta variegata ricca di pietanze nutrienti e preparate con prodotti genuini e stagionali. È la filosofia che perseguiamo nel nostro ristorante e che ci consente di differenziarci. I nostri clienti ci apprezzano proprio perché da noi possono mangiare il meglio delle tradizioni italiane cucinate da me in persona con tanto amore e dedizione. Io amo il vero Made in Italy e cerco di salvaguardarlo all’estero scegliendo prodotti eccellenti per la mia clientela senza badare a spese.

Quali sono i prodotti Made in Italy ai quali non rinuncerebbe?

L’olio extravergine pugliese, la mozzarella campana, i pomodori di San Marzano. Con questi prodotti si può preparare una gustosa pizza dal sapore ineguagliabile.

Quali sono i piatti che dobbiamo assolutamente assaggiare presso la Trattoria Il Giardino?

Vi consiglio le nostre specialità di pesce come grigliata di branzino, orata e pesce spada. Da noi è richiestissimo come primo gli spaghetti allo scoglio preparati con calamari, gamberi, scampi, cozze, vongole di qualità.

Com’è strutturata la carta dei vini della Trattoria il Giardino?

Prediligo soprattutto i vini provenienti dal Sud Italia come il Negramaro salentino, il Montepulciano d’Abruzzo. I clienti amano anche il Nero D’Avola e il Lambrusco.

Foto
Bruschette
Foto
Insalata Italia

Nella presentazione di un piatto a tavola, quanto conta l’estetica e la creatività?

La creatività è importante ma non bisogna tralasciare il sapore autentico. I nostri clienti sono ammaliati dai nostri piatti. Sono invogliati a mangiarli.

Uno dei fattori di successo di un ristorante è l’ambiente, la particolare atmosfera che si respira. Come definirebbe quello de La Trattoria Il Giardino?

Nel nostro ristorante si respira un’atmosfera accogliente. La nostra clientela è gente che viene accolta con calore e umanità. Il nostro personale è in gamba e competente nell’orientare il cliente verso il meglio. Qui oltre a mangiare bene, il cliente si sente immerso in un ambiente familiare, sembra di stare a casa come in Italia.

Secondo lei un bravo chef al giorno d’oggi quali capacità e competenze deve possedere?

Un bravo chef deve essere competente al 100%, super operativo. Deve avere spirito organizzativo. Non deve mai perdere l’umiltà e la voglia di fare e reinventarsi. Di vitale importanza è la creatività e la fantasia per combinare ingredienti sempre nuovi.

Quanto l’apporto dei social media agevola il vostro lavoro di promozione?

I social aiutano tanto a promuovere il nostro ristorante. Nel paese in cui ci troviamo però è più efficace il passaparola come accadeva una volta. Il cliente viene a trovarci e poi parla di noi ai suoi amici che incuriositi vengono di persona a gustare la nostra cucina.

Qual è la parte più soddisfacente di questo lavoro?

La gratitudine del cliente. Ogni dipendente della Trattoria Il Giardino si sente gratificato dal cliente che a fine pranzo e cena rimane contento e soddisfatto di essere venuto da noi a gustare l’arte culinaria italiana.

Foto
Antipasto il giardino
Foto

C’è una parte noiosa in questo lavoro?

Il poco tempo a disposizione per se stessi e per la propria famiglia. Abbiamo un solo giorno di riposo a settimana ma se uno svolge questo lavoro con entusiasmo e passione questo aspetto non pesa minimamente. Questo lavoro diventa quasi una “missione di vita”.

Che consiglio darebbe ad un giovane ristoratore che vuole diffondere il made in Italy all’estero?

Viaggiare tanto e non smettere mai di apprendere e acquisire nuove conoscenze e competenze. Non si smette mai di mettersi in gioco in questo lavoro che ogni giorno ti dona tanto e ti fa scoprire tanto.

Cosa bolle in pentola nel 2019?

Ampliare la struttura e migliorare sempre di più perché questo è un settore in cui si deve sempre stare al passo coi tempi e le esigenze della clientela.

ID Anticontraffazione: 9533
Mariangela Cutrone


Foto
notizie Italiano Doc La cucina del Bel Paese alla conquista della Cina
Foto
notizie Azienda agricola Paoletti: quando il farro è benessere Il Farro di Monteleone di Spoleto dal luglio 2010 si fregia del marchio Europeo DOP
Foto
ristorazione A Casa di Papi dove si degusta l’amore per la buona cucina. Il ristorante è aperto dal 1978 ed orami un luogo simbolo per molti abitanti di Haarlem.