tartufo_gelato
L’afa sta ahinoi tenendo in scacco l’intero Stivale… consoliamoci dunque sognando una fresca leccornia da gustare sotto l’ombrellone.
Uno dei dolci calabresi più celebri in Italia è senza ombra di dubbio il Tartufo di Pizzo , primo gelato artigianale in Europa ad avere conseguito il marchio Igp .

Costituito per metà da un cremoso gelato alla nocciola e per l’altra da gelato al cioccolato , cela un cuore di cioccolato liquido fondente , che aggiunge alle creme una fragranza più decisa e corposa.

La denominazione è collegata alla forma sferica imperfetta modellata a mano e al suo colore bruno regalatogli dalla copertura al cacao amaro .
Le origini del tartufo di Pizzo sono ammantate di leggenda e si fanno risalire al 1952 quando in occasione di un matrimonio nobiliare il giovane pasticcere Giuseppe De Maria, al secolo “Don Pippo” , avendo esaurito gli stampi e le forme per confezionare il gelato sfuso per rifornire i numerosi invitati del banchetto, si trovò giocoforza a dar spazio all’inventiva con gli ingredienti che aveva sotto mano.

Fu un successo che gli valse l’immediata notorietà.
A questo dolce tipico al gusto di nocciola sono ispirati vari tartufi industriali che nulla hanno a che vedere con quello artigianale. Diffidare delle imitazioni!
I più golosi amano accompagnare tale prelibatezza con della panna montata fresca o, alternativamente, con dell’ Amaro del Capo , gustoso liquore alla erbe prodotto in Calabria.

 

Foto
notizie Ristorante Pizzeria Le Castelle da Amedeo: amore e passione quotidiana al servizio del Made in Italy Nella cittadina tedesca di Langenpreising, vi è il Ristorante Pizzeria Le Castelle da Amedeo, in cui il signor Amedeo e sua moglie Maria Rita vi accompagneranno con cordialità e passione per intraprendere un “viaggio inedito” tra i sapori della cucina italiana. Immersi in un ambiente accogliente e familiare potrete gustare i piatti tipici italiani preparati con prodotti freschi e genuini provenienti direttamente dalla tanto amata Italia. Il Ristorante Pizzeria Le Castelle alterna un menù tradizionale ad uno speciale in cui ogni settimana propone piatti appartenenti alla cultura culinaria italiana, rivisitati in chiave moderna. Questi piatti sono così gustosi ed esclusivi. Potrete gustarli sono in questo ristorante indimenticabile in cui tornare diventa sempre un’esperienza piacevole e gustosa.
Foto
notizie La Cucina di Bruno, la voglia di sperimentare piatti non convenzionali dello chef Bruno Bernardini in Belgio   Se siete in Belgio e avete voglia di mangiare piatti originali e gustosi il Ristorante La Cucina di Bruno, nella cittadina di Ganshoren, fa al caso vostro. In un ambiente cordiale, familiare e gioviale potrete gustare le creazioni dello chef Bruno Bernardini che ama sperimentare la combinazione di ingredienti sempre nuovi per creare ricette innovative e altamente fantasiose. L’obiettivo dello chef Bruno è infatti quello di offrire ai clienti un menù in continua evoluzione per non annoiare mai. “L’effetto sorpresa” è garantito grazie anche ad un’abilità nel presentare in maniera creativa la pietanza che andrete a gustare. Le capacità e le competenze di Bruno sono frutto di un’esperienza pregressa in questo settore e nascono dalla voglia di non fermarsi mai nel far conoscere al popolo belga una cucina italiana originale e innovativa. Lo chef Bruno è conosciuto per andare oltre gli stereotipi che aleggiano attorno alla ristorazione italiana all’estero. Ce ne parla in questa esclusiva intervista che è fonte di ispirazione per chi vuole intraprendere la sua stessa carriera e promuovere l’autentico ed eccellente Made in Italy all’estero.
Foto
notizie Ristorante La Nonna: autentiche specialità calabresi per deliziare il popolo tedesco In un ambiente familiare e accogliente, Angelo Sapia, originario della Calabria, ha creato il suo “regno” in cui diffondere il meglio delle specialità mediterranee della tradizione calabrese nella cittadina tedesca di Waiblingen. Questo regno culinario si chiama Ristorante La Nonna. I piatti prelibati del suo vasto menù rispettano le autentiche ricette tramandate di generazione in generazione. Qui la pasta fresca si fa con tanta semplicità, indefinito amore e passione vera per l’arte culinaria, come la facevano le nostre nonne. È impossibile non lasciarsi tentare da un piatto gustoso di linguine allo scoglio, tagliatelle nonna, scampi alla griglia e calamari fritti. I prodotti che utilizza Angelo Sapia sono al 90% Made in Italy per rispettare l’autenticità e l’essenza dei sapori veri della tradizione italiana. Per Angelo è il “sapore vero” di un piatto che conta, più della decorazione. Ogni giorno offre il meglio per la sua clientela insieme alla cuoca “Nonna Maria”.