tartufo_gelato
L’afa sta ahinoi tenendo in scacco l’intero Stivale… consoliamoci dunque sognando una fresca leccornia da gustare sotto l’ombrellone.
Uno dei dolci calabresi più celebri in Italia è senza ombra di dubbio il Tartufo di Pizzo , primo gelato artigianale in Europa ad avere conseguito il marchio Igp .

Costituito per metà da un cremoso gelato alla nocciola e per l’altra da gelato al cioccolato , cela un cuore di cioccolato liquido fondente , che aggiunge alle creme una fragranza più decisa e corposa.

La denominazione è collegata alla forma sferica imperfetta modellata a mano e al suo colore bruno regalatogli dalla copertura al cacao amaro .
Le origini del tartufo di Pizzo sono ammantate di leggenda e si fanno risalire al 1952 quando in occasione di un matrimonio nobiliare il giovane pasticcere Giuseppe De Maria, al secolo “Don Pippo” , avendo esaurito gli stampi e le forme per confezionare il gelato sfuso per rifornire i numerosi invitati del banchetto, si trovò giocoforza a dar spazio all’inventiva con gli ingredienti che aveva sotto mano.

Fu un successo che gli valse l’immediata notorietà.
A questo dolce tipico al gusto di nocciola sono ispirati vari tartufi industriali che nulla hanno a che vedere con quello artigianale. Diffidare delle imitazioni!
I più golosi amano accompagnare tale prelibatezza con della panna montata fresca o, alternativamente, con dell’ Amaro del Capo , gustoso liquore alla erbe prodotto in Calabria.

 

Foto
ristorazione Piccola Toscana: nel cuore di Parigi un angolo d’Italia Materie prime di qualità, servizio gioviale, ma estremamente professionale. È la formula vincente con cui Giuseppe Caruso, ex ingegnere elettronico passato ai fornelli, ha vinto il derby Italia-Francia in cucina.
Foto
notizie Ristorante Caffè Italy Braga: il meritato successo della cucina italiana in Portogallo Nella città portoghese di Braga c’è un posto suggestivo e accogliente in cui si può gustare la vera cucina italiana preparata con amore e professionalità, Il Ristorante Caffè Italy. Reduce dal successo di altri due ristoranti nella capitale portoghese, Gianluca, originario del Sud Italia di diffondere il Made in Italy attraverso l’arte culinaria non si ferma mai.  È da circa otto anni che vive qui in Portogallo e in questi anni è stato premiato diverse volte per la sua professionalità nel campo della ristorazione. Gianluca è un ristoratore che ama tanto il suo lavoro. Non smette mai di ricercare il meglio dei prodotti italiani per preparare piatti prelibati e pizze eccellenti che lasciano soddisfatti i suoi numerosi clienti. A fine pranzo o cena è inevitabile non ringraziarlo per la qualità di ciò che si mangia in questo ristorante dove il menù è variegato e non ci si stanca mai di sperimentare e provare nuove pietanze gustose.
Foto
notizie Caseificio Giusti Una splendida fusione di tradizione e modernità ai piedi del Parco del Matese
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Piazza Italia: il sapore dell’autentico Made in Italy in Germania In Germania, nella piccola cittadina del Brandeburgo chiamata Neuruppin, è possibile gustare il sapore autentico della cucina italiana e della vera pizza nel Ristorante Pizzeria Piazza Italia. Ogni prelibatezza è preparata con prodotti autentici, genuini e freschi provenienti direttamente dall’ amata Italia, Dopi anni di esperienza nel campo della ristorazione, Egidio Fiore ha voluto realizzare un suo sogno, quello di aprire nel 2002 Piazza Italia a Neuruppin. Il suo obiettivo quotidiano è non stravolgere le originali ricette tradizionali. Ogni anno punta all’evoluzione del suoi ristorante facendogli acquisire un tocco di modernità. Molto attento e sensibile nei confronti del suo staff e del lavoro di squadra. Dal carattere loquace e con tanta passione ed entusiasmo per il suo mestiere di ristoratore Egidio racconta la storia del Ristorante Pizzeria Piazza Italia in questa interessante intervista.