"Mozzarelle blu"; rintracciati batteri fecali.

Foto
notizie Ristorante italiano Antica Mola: un tributo all’arte culinaria pugliese in Germania Lo chef Nicola Panarosa, originario della Puglia, dopo anni di gavetta nel settore della ristorazione e della gastronomia, nel 2007 ha coronato il suo grande sogno. Aprire un suo ristorante italiano in Germania, nella città di Regensburg chiamato Ristorante Antica Mola è stata la sua svolta. Il Ristorante Antica Mola è un tributo alla sua città d’origine, Mola di Bari, una cittadina che si affaccia sul Mare Adriatico, a circa venti km dal capoluogo pugliese. Nel suo ristorante Nicola ha voluto diffondere, insieme a sua moglie Dada, le ricette tradizionali della cucina pugliese. Oltre ad un menù tradizionale in cui regnano sovrane le orecchiette alle cime di rape, egli offre un menù speciale in cui propone piatti sempre nuovi, nati dalla sua fervida fantasia e creatività. Per lo chef Nicola ogni piatto è frutto di una ricerca di sapori autentici. Il merito del loro successo va all’ attenta selezione di prodotti genuini, freschi e di qualità che egli effettua con dedizione ogni giorno.
Foto
notizie Antica Macelleria Bacci, la “toscanità” alla conquista dei Paesi Bassi  Una tradizione familiare che dal 1890 si trasmette di padre in figlio
Foto
notizie Ristorante Da Giulia Delicata Cucina: perseguire gli itinerari del gusto mediterraneo con costanza e professionalità Dal 1993, il Ristorante da Giulia Delicata Cucina, offre il meglio dell’arte culinaria italiana in Spagna, nel pieno centro storico di Jàvea, ambita meta turistica. Il successo di questi venticinque anni lo si deve alla professionalità e all’amore per l’autentico Made in Italy che ha condotto Giulia e la sua famiglia verso un successo meritato. La filosofia del Ristorante Da Giulia Delicata Cucina è quella di far gustare l’autentica cucina mediterranea in cui ricette italiane si fondono a quelle spagnole con creatività e un’inedita propensione vero la sperimentazione. Un “bravo chef” per Giulia Missaglia, titolare del ristorante, deve essere creativo e fantasioso, pronto a mettersi costantemente in gioco mettendo a frutto tutte le esperienze pregresse e le sue capacità organizzative.