FotoPrima settimana della Cucina Italiana nel Mondo

L’Italia vanta un patrimonio di 285 specialita’ Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, oltre a essere l’unico Paese al mondo con 4.965 prodotti alimentari tradizionali regionali.
Ma oltrefrontiera i piatti “tarocchi”, come sappiamo, incombono come avvoltoi sul mercato non lasciando scampo a quei consumatori un po’ sprovveduti, o piu’ semplicemente pigri, che si accontentano di improbabili stramberie esotiche che di Italiano conservano solo un vago eco nella denominazione.


Per fronteggiare l’invasione dei cloni dei piatti tricolore e rilanciare l’orgoglio nostrano, scende in campo la “Prima settimana della cucina italiana nel mondo” fortemente voluta dal Ministero degli Esteri e delle Politiche Agricole, che fino al 27 novembre coinvolgerà la rete estera della Farnesina nell’attivita’ di promozione del Sistema Italia in 105 Paesi con oltre 1300 eventi suddivisi fra concorsi, conferenze, degustazioni, cene a tema, mostre legate alla cucina e seminari tecnico-scientifici.


Per l’agenda degli eventi in programma consultare il sito.

Foto
notizie Pane Cunzato Pizza & More: gli indimenticabili sapori e colori delle Isole Eolie direttamente a Londra Pane Cunzato - Pizza & More, nel centro di Londra, è il “sogno nel cassetto” diventato realtà di Fabrizio Famularo, originario di Lipari, in Sicilia. Cresciuto in una famiglia di cuochi e ristoratori, dopo aver maturato esperienze di successo come ristoratore in Italia, si è trasferito a Londra per diffondere i prodotti tipici della sua terra, le Isole Eolie. Presso Pane Cunzato Pizza & More potete assaggiare i piatti tipici siciliani sulla base di ricette tradizionali tramandate di generazione in generazione. Oltre ai primi piatti di qualità e ad una pizza croccante con alla base una lievitazione di quarantotto ore che ne garantisce la piena digeribilità vi innamorerete del vero e autentico “pane cunzato”.
Foto
notizie Brenda Lazar della Pizzeria D’autore: la mia indimenticabile esperienza italiana messa a frutto in Romania Nella città romena di Cluj Napoca, dopo dodici anni vissuti in Italia, la giovane Brenda e il suo ragazzo Sebastien, hanno deciso di investire la loro esperienza italiana nel campo della ristorazione, ritornando nella loro città d’origine. Dopo aver gestito un ristorante di pesce italiano hanno aperto una pizzeria d’asporto chiamata Pizzeria D’autore dove la pizza è una vera  propria prelibatezza.
Foto
notizie Salumi Emmedue: gusto, tradizione, genuinità   «Non dobbiamo mai dimenticare le nostre origini, né lasciare da parte l'artigianalità. Sono ciò che ci definisce, il nostro punto di forza, e ne siamo particolarmente fieri».