12122792_486050841577585_6666602800186758172_n

Nel lontano 1890 , un omone originario di Montereale parti’ alla volta della capitale per aprire un’osteria che legasse Abruzzo e Lazio in un “abbraccio culinario”.
Giuseppe Tozzi , affettuosamente chiamato Peppone dai cari, fondava quello che oggi e’ diventato un ristorante romano di tutto rispetto, alle porte di Villa Borghese; ristorante che ha preso il suo nome proprio dal suo antico iniziatore.

piatto05   13549606_1025751454187364_527515758_n1

Il “ Ristorante Peppone “, in onore del progenitore fondatore, accoglie i suoi clienti con il calore tipico delle due regioni di cui e’ figlio: il titolare Fabio Tozzi , rappresentante dellaIV generazionealla guida del locale, ha scelto di privilegiare proprio questo connubio di tradizioni enogastronomiche, dandoparticolare rilievo a piatti tipici dell’Abruzzo e del Lazio.
La tradizione tramandata di padre in figlio e’ onnipresente all’interno della cucina del ristorante, ed e’ costantemente accompagnata e perfezionata dalla maestria dello staff che sa quanto sia importante mantenere le antiche sapienze per rielaborarle nel migliore dei modi .
Cosi’ i piatti – dalle radici territoriali ben salde – si trasformano in prelibate pietanze sposate ai moderni dettami della cucina di alto livello . La filosofia operativa prevede una scelta delle materie prime che rispetti il susseguirsi delle stagioni, di modo da ricorrere sempre a ingredienti freschi e consoni al clima ed allo spazio in cui li si consuma.

40215
La terra abruzzese, con la quale il “Ristorante Peppone” mantiene un filo diretto, e’ luogo di nascita per molti dei prodotti che entrano nella cucina di questo ristorante: ortaggi e cereali, coltivati dalla stessa famiglia Tozzi, garantiscono la genuinita’ e la sapidita’ dei piatti che costituiscono; cosi’ accade per verdure, tutte coltivate dalla stessa famiglia, o acquistate dall’ortolano di fiducia.

staff-peppone-romaCerto e’ che al “Ristorante Peppone” la cucina italiana la fa da padrona nelle sue sfumature laziali e abruzzesi: pasta alla gricia , pasta cacio e pepe , amatriciana , trippa , coda alla vaccinara ; a queste tipicita’ si affiancano anche prelibatezze come piatti a base di tartufo bianco , tartare , crudita’ di pesce e simili.
La freschezza e’ uno dei requisiti principali su cui si basa il menu del “Ristorante Peppone”: le materie prime, scelte con grande accuratezza , garantiscono la qualita’, la genuinita’ ed il gusto verace dei piatti proposti.

La cucina consiglia penne cremolate alla Peppone  saltimbocca alla romana: i piatti piu’ amati dai clienti affezionati!

12407687_455632361296418_1093429594_ndolce01

ID Anticontraffazione conferito da Eccellenze Italiane n. 6191

 

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Foto
notizie A Tutto Pesce: il pesce fresco e di qualità come nella tradizione di Anzio Nel 2015 il giovane Mirko Capomaggi apre il ristorante “A Tutto Pesce” ad Anzio (RM) in una splendida dimora curata nei dettagli. Il Ristorante A Tutto Pesce, infatti, ammalia per la sua location interamente immersa nel verde, lontana dal grigiore e dal traffico della città.
Foto
ristorazione Le Due Isole Feinkost: un’inedita fusione della tradizione siciliana e sarda Se siete in Germania, nella cittadina di Ingolstadt, la sesta città più grande della Baviera e avete voglia di assaggiare la vera cucina siciliana e sarda vi consigliamo Le due Isole Feinkost Pizzeria.
Foto
notizie L’Angolo Italiano di Guido Parisi: una continua esplorazione dei sapori del Sud Italia in Danimarca L’Angolo Italiano è il ristorante ideale in Danimarca, nella cittadina di Vejle, in cui avventurarsi col palato nelle regioni meridionali del nostro bel Paese. Qui da anni. il signor Guido Parisi offre alla sua clientela il sapore autentico Made in Italy con piatti prelibati preparati con ingredienti genuini, selezionati con esperienza e attenzione.
Foto
notizie Il Giramondo: cibarsi quotidianamente di innovazione, sperimentazione e creatività A Parigi, in rue De Grenelle, vi è un posto speciale chiamato “Il Giramondo” in cui l’arte culinaria italiana è diventata un’istituzione. Da circa, venticinque anni il signor Giuseppe Termini, di origini siciliane, lavora nell’ambito della ristorazione con amore e professionalità. Il Giramondo è nato dall’incontro con la giapponese Seiko con la quale Giuseppe crea quotidianamente nuove ricette, gustose e innovative. Il Giramondo è un ristorante e traiteur in cui Giuseppe e Seiko dal 2008 fondono insieme le loro culture creando piatti inimitabili. Ala base di essi vi è l’attenta selezione di prodotti genuini e di qualità e una creatività inedita che intriga letteralmente il cliente. Presso il Giramondo si respira un’aria familiare e artistica. Il ristorante caldo e accogliente sembra una capanna al mare elegante. La combinazione di legno bianco e pareti in pietra, su cui sono esposte le foto in bianco e nero, dona luminosità all’ambiente. I tavoli in legno grezzo, i lampadari in ottone e le decorazioni regalano un autentico e apprezzato tocco di modernità.