giglio_cast
Il borgo medievale di Giglio Castello (GR) e’ una perla rara: dall’alto delle sue imponenti mura lo sguardo svetta confondendosi fra il blu del cielo e del mare cristallino di un’ isola caratterizzata da bellezze multiformi, meta ambita del turismo internazionale.
Il caratteristico ingresso principale, a tre porte addossate a ciclopici massi di granito, testimonia ancora oggi i tempi lontani delle incursioni piratesche e delle signorie dominanti.
In un giorno estivo i valutatori di Eccellenze Italiane , zaino in spalla e sotto i raggi di un sole insolitamente clemente per il periodo, hanno voluto percorrere stoicamente l’accidentato camminamento naturale che congiunge questa pittoresca localita’ alla Cala dell’Arenella .

ristorante-laporta
Arrivati sulla sommità, i nostri impavidi hanno potuto rinfrancarsi grazie alle specialità del Ristorante “La Porta” , nato dall’unione d’intenti di due amici accomunati da un grande amore per l’Isola del ‪‎Giglio‬ e per la gastronomia tipica.
Maurizioè il gigliese conoscitore di vino, eMarcello, abruzzese, esperto nella ristorazione.
La cucina e’ lieta di eseguire pietanze non comprese nel menù, ma per questa volta abbiamo voluto affidarci ai consigli della casa (e non ce ne siamo pentiti).

5
Come antipasto ci hanno servito bruschette di polenta con cinghiale e tartufi , seguite a stretto giro di posta da un gustoso piatto di spaghetti “alla pirata” ai frutti di mare e di gnocchetti con rucola e crema di gorgonzola .
L’enoteca esibisce nomi interessanti, fra di essi abbiamo optato per un ‪‎ Montauto‬ Rosso DOC 2013 da uve ciliegiolo e sangiovese, dotato di sentore di confettura, buona persistenza e consistenza.

4
6
Se nei vostri tour siete in transito da quelle parti vi consigliamo di imitare il nostro esempio per godervi una pausa rigenerante all’insegna della qualità.
L’unica raccomandazione: all’andata lasciate pure perdere i sentieri scoscesi, a poco prezzo un comodo servizio taxi vi scorterà direttamente alle porte del borgo, le vostre gambe ringrazieranno.

Foto
notizie Macelleria Fratelli Pellegrin, esperienza e professionalità per una carne genuina e di qualità   La rinomata Macelleria dei Fratelli Pellegrin è un’azienda di lavorazione e vendita di carni e salumi. È a conduzione familiare ed è situata nella Val di Fassa, ai piedi del Ciampac da cui si può ammirare l’incantevole promontorio delle Dolomiti. Il fondatore è stato Luciano Pellegrin che nel 1959, dopo gli anni bui della guerra e della crisi economica, con coraggio e determinazione è riuscito a realizzare il suo sogno nel cassetto, ossia creare un vero e proprio laboratorio di lavorazione di salumi. Nel corso degli anni dopo varie trasformazioni ed evoluzioni di questa attività, che ha alla base tanta professionalità e passione per una tradizione intramontabile, la Macelleria dei Fratelli Pellegrin è diventata un punto di riferimento per tutti coloro che amano la carne e vogliono essere sicuri di scegliere prodotti Made in Italy sani e genuini.
Foto
notizie Ristorante Pizzeria La Sardegna: dove l’arte culinaria italiana è insita nel Dna Il Ristorante italiano "La Sardegna" si trova vicino al quartiere europeo, nel fantastico capoluogo belga di Bruxelles. Nel suo ambiente caldo e familiare a il signor Ivano, originario della Sardegna, accoglie i suoi clienti per accompagnarli personalmente in un’inedita scoperta degli autentici sapori italiani. La passione per l’arte culinaria italiana, qui al Ristorante Pizzeria La Sardegna, si tramanda di generazione in generazione.
Foto
notizie Vinothek Thun: tutto il gusto italiano oltralpe «Le cose migliori si ottengono con il massimo della passione…»