Una delle ultime creazioni geniali del sig. Arbonelli

Perugia – Giovanni Arbonelli è un uomo estroso dalle mille risorse, e ne ha dato prova cimentandosi con passione in un’attività davvero insolita: la creazione di modellini di sedie impagliate, lucidate e rifinite nei minimi particolari.
“Tutto è iniziato quasi per gioco una decina d’anni fa – racconta il simpatico ottantunenne – con la riproduzione di una sedia da terrazzo forgiata… col manico di una scopa. Da allora sono partito spedito realizzando una collezione di un centinaio e passa di pezzi differenti ”.
E ce n’è davvero per tutti i gusti, valicando le epoche e gli spazi geografici: dalla fine sedia indiana a quella dell’antico Egitto, passando per la sontuosità della portantina di Papa Pacelli per terminare con i toni “noir” della sedia elettrica da patibolo.

Una collezione sbalorditiva, frutto di un lavoro certosino
Giovanni Arbonelli mostra orgoglioso la propria collezione artistica

“Utilizzo legni di castagno, abete, pino russo e noce di bahia , niente chiodi ma solo colla – specifica l’artigiano – e per modelli particolarmente complessi può occorrere anche una settimana”.
Tanti capolavori in miniatura che, in occasione delle numerose mostre tenute in giro per l’Umbria, non hanno mancato di attirare complimenti e proposte allettanti.
“Ma le mie opere non sono in vendita – risponde serafico l’artista – auspico per il futuro di trovargli una collocazione museale adeguata, magari con il patrocinio del Comune”.
Arbonelli è la testimonianza vivente che per mantenere in forma i neuroni dopo la pensione si può lavorare, divertendosi alla grande, anche con gli insospettabili oggetti quotidiani.

Il sig. Arbonelli al lavoro nel suo laboratorioIl sig. Arbonelli intento al lavoro nel suo laboratorio

Foto
notizie Caffè Concerto a Parigi: un’inedita musicalità e armonia di sapori italiani Il Made in Italy, diffuso con successo e passione dal Caffè Concerto di Parigi, si basa sul concetto di “musicalità” e “armonia” dei sapori veri e autentici che contraddistinguono la nostra arte culinaria. Dopo anni di gavetta, in giro per il mondo. Beniamino, originario della Campania e Michele, proveniente dalla Puglia, hanno fuso insieme la loro professionalità e creatività nel mondo della ristorazione per fondare il loro regno culinario in Francia. Il Caffè Concerto offre alla sua variegata clientela un menù studiato ad arte nel pieno rispetto delle tradizioni delle regioni italiane. In un ambiente conviviale e familiare si possono gustare i piatti tradizionali italiani e una pizza di qualità con un impasto a lunga lievitazione nel pieno rispetto della tradizione napoletana.
Foto
notizie SisAgro, dalle oasi di pace l'eccellenza prende il volo L'azienda presenterà in Olanda i propri formaggi caprini, riso ed olio
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Le Castelle da Amedeo: amore e passione quotidiana al servizio del Made in Italy Nella cittadina tedesca di Langenpreising, vi è il Ristorante Pizzeria Le Castelle da Amedeo, in cui il signor Amedeo e sua moglie Maria Rita vi accompagneranno con cordialità e passione per intraprendere un “viaggio inedito” tra i sapori della cucina italiana. Immersi in un ambiente accogliente e familiare potrete gustare i piatti tipici italiani preparati con prodotti freschi e genuini provenienti direttamente dalla tanto amata Italia. Il Ristorante Pizzeria Le Castelle alterna un menù tradizionale ad uno speciale in cui ogni settimana propone piatti appartenenti alla cultura culinaria italiana, rivisitati in chiave moderna. Questi piatti sono così gustosi ed esclusivi. Potrete gustarli sono in questo ristorante indimenticabile in cui tornare diventa sempre un’esperienza piacevole e gustosa.
Foto
notizie Ristorante Luce: dove la tradizione umbra sposa la modernità   Il Ristorante Luce è un progetto nato dall’idea di Francesco e Paolo Gori, due fratelli uniti dalla passione della cucina, del territorio, della tradizione e della modernità. Dopo anni di esperienza nel campo della ristorazione maturate nei più in prestigiosi ristoranti umbri, i due fratelli Gori hanno deciso di rimettersi in gioco ed evolvere. A Novembre 2018 hanno aperto a Perugia questo ristorante che sta riscuotendo tanto successo consentendo loro di concretizzare il loro sogno ambizioso.