organo-music

Presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino, nel luglio 1997, il Sig. Paolo Donà ottiene il diploma in Organo e Composizione Organistica . La passione per questo strumento antico e solenne segna il percorso professionale di Paolo Donà, il quale accumula esperienza nel campo lavorando come dipendente per una ditta di restauro di organi a canne.

Qui trascorre più di otto anni, periodo sufficiente per consolidare le nozioni apprese in conservatorio e meterializzarle nel suo lavoro. Al termine di questo periodo l’esperienza e l’arricchimento di Paolo Donà sono tali da permettergli di continuare in modo indipendente il suo lavoro.

organo2

È così che, nel 2006, nasce la ditta “ Paolo Donà – Costruzione e Restauro di Organi a Canne “. Nel comune di Alice Castello, in provincia di Vercelli , il Sig. Donà svolge la sua attività prettamente per parrocchie e chiese che abbisognano del restauro dei propri organi a canne. Grazie alla conoscenza dei diversi sistemi di trasmissione utilizzati in organistica –pneumatica,meccanicaedelettrica– il Sig. Donà si dedica al restauro degli organi a canne in modo scrupoloso ed efficiente. Suoi principali obiettivi sono attenersi al tipo di lavoro richiesto dal committente e, più di ogni altra cosa, riportare alla luce le antiche fattezze dello strumento, troppo spesso succube di illegittime modifiche che ne ottenebrano l’originale bellezza ed eleganza.

organo3

Paolo Donà realizza il suo lavoro nella sensibilità di un’integra etica professionale, che prevede per ogni suo incarico una diretta comunicazione con la Sovrintendenza Ministeriale dei Beni Culturali della Regione Piemonte: l’organo regionale, infatti, si pone come garante della qualità del servizio offerto dal Sig. Donà, e si occupa di esaminare , approvare , protocollare ed autorizzare i preventivi da lui consegnati.

organo4

organo6

Oltre alla costruzione ed al restauro di organi a canne, la ditta Paolo Donà si occupa di costruire e restaurare Armonium : si tratta di uno strumento di dimensioni più contenute rispetto all’organo a canne, di utilizzo  prettamente domestico , che riscontra più interesse tra i privati. Anche in questo caso, il Sig. Donà combina professionalmente l’ idea del committente con le esigenze conservative e funzionali dello strumento .

ID Anticontraffazione Eccellenze Italiane :6664
 
Foto
notizie Osteria Il Campo: come educare il popolo belga all’autentico Made in Italy Nella cittadina belga di Liège, in pieno centro, vi è l’Osteria Il Campo del signor Luca Bini che direttamente dalla Toscana ha voluto diffondere con professionalità il Made in Italy all’estero. Il signor Luca Bini gestisce con inesauribile passione ed entusiasmo questo ristorante italiano da circa un anno e tre mesi. Ci mette il cuore in quello che fa e ciò lo trasmette nelle prelibatezze che si possono gustare presso Il Campo.
Foto
notizie Maritozzo: il gusto italiano che scalda il cuore della Russia Un ambizioso progetto gastronomico concepito per coccolare il cliente a 360 gradi, dalla mattina fino a tarda notte
Foto
food&wine El Panzerocho: il panzerotto Made in Italy dalla Puglia alla Spagna El Panzerocho è una pizzeria italiana situata nel quartiere universitario e più giovanile di Siviglia in cui è possibile gustare pizze prelibate dai nomi particolari e divertenti come la Brasciola, la Berlusoni, la Pasquale, la Colosseo, la Firenze che richiamano la nostra italianità , molto apprezzata dal popolo spagnolo.
Foto
notizie Toscanella Apuana una cucina italiana che non va a compromessi. In Olanda Il Signor Marco Belluzzi e la Signora Sara Bertani, compagni sia nel lavoro che nella vita e originari della Toscana, hanno aperto il Toscanella Apuana in onore della loro terra d’origine.