FotoInterni del locale

L’Osteria da Rudy è un posto accogliente e confortevole in cui si respira un’aria familiare grazie alla cordialità e l’umiltà di Rudy che con sua moglie fa sentire sempre i clienti a proprio agio. In questo locale potrete ammirare dipinti di abili artisti italiani che con la propria arte evocano le strade di Belluno, la città natale di Rudy e Venezia. Nell'Osteria è stata fatta una selezione di vini italiani di ottima qualità. Tra i vini più amati ci sono il Barolo, il Nebbiolo, il Chianti.

Il fattore umano nel suo lavoro di chef e ristoratore è importantissimo per Rudy che ha maturato tanta esperienza nei ristoranti più famosi di Spagna diffondendo instancabilmente e abilmente l’autentico made in Italy, quello che secondo lui va tutelato all’estero. Ce lo racconta con tanta umiltà ed entusiasmo in questa intervista rilasciata in esclusiva per noi.


Com’è nata l’dea di promuovere il Made in Italy in Spagna?

Mi sono trasferito qui a Barcellona dietro sollecitazione di un mio caro amico, istruttore di hockey sul ghiaccio e con lui ho aperto un ristorante. Questo ristorante è durato con successo per due anni poi in seguito ho maturato diverse esperienze lavorative in altri ristoranti fino a quando mi sono deciso ad aprire un ristorante tutto mio, L’Osteria da Rudy che mi dà tante soddisfazioni e che mi permette di diffondere il meglio del Made in Italy qui in Spagna.

Quanto per lei è importante l’estetica di un piatto?

Io privilegio prima di tutto il sapore. L’estetica per me viene in secondo piano.

Foto
Tortellini
Foto
Spaghetti alle vongole

Che tipo di riscontro ha avuto la cucina italiana qui in Spagna?

La cucina italiana è molto amata dagli spagnoli. Il merito è da rintracciare nella genuinità dei prodotti di cui la nostra nazione dispone e che diffonde perché rappresentano l’eccellenza nel mondo.

A proposito di prodotti Made in Italy, quali sono quelli ai quali non rinuncerebbe mai nella sua cucina?

La pasta, la mozzarella, i formaggi, il pomodoro. Sono prodotti essenziali per la mia cucina e di cui proprio non riuscirei a fare a meno per nessuna ragione al mondo.

Cosa dobbiamo assolutamente gustare presso L’osteria Da Rudy?

La varietà di risotti, il pesto e la carbonara.

Com’è strutturata la carta dei vini dell’Osteria da Rudy?

Noi offriamo ai nostri clienti le migliori etichette italiane che spaziano da Nord a Sud e che vengono accostate in base ai sapori delle nostre pietanze prelibate.

Quanto per lei è importante l’utilizzo dei social networks nella promozione del suo ristorante?

Sono importanti ma non sono tutto. Il passaparola per fortuna è ancora vigente perché io non mi fido tanto delle recensioni on line. Spesso non sono veritiere e poi c’è chi acquista senza farsi scrupoli pacchetti di like.

Qual è la maggiore soddisfazione per uno chef come lei?

Un bravo cuoco deve garantire il massimo della qualità degli ingredienti che utilizza per la preparazione dei suoi piatti. La maggiore soddisfazione per un cuoco è vedersi apprezzato dai clienti che hanno gradito il sapore dei propri Significa che è riuscito a trasmettere ciò che voleva comunicare attraverso il tuo piatto.

Foto
I vini
Foto
Esterno del locale

In base alla sua esperienza quale consiglio darebbe ad un ristoratore italiano che vuole diffondere il Made in Italy in Spagna?

Diffondere l’autentico Made in Italy e le ricette veritiere perché spesso vengono diffuse ricette che non sono assolutamente italiane. Bisogna infatti puntare sulla qualità e l’autenticità. Bisogna tutelare il vero made in Italy all’estero e rimboccarsi le maniche. È questo un settore che richiede tanto impegno e sacrifici.

Che tipo di atmosfera troviamo presso L’Osteria da Rudy?

Un ambiente familiare e casalingo. La gestiamo io e mia moglie. Mia moglie è in sala ma io spesso esco dalla cucina per colloquiare direttamente con i clienti, per sentire i loro pareri, accogliere domande e offrire consigli culinari. Amo tanto il contatto umano e in questo settore bisogna valorizzarlo perché in questo tipo di lavoro siamo persone e non dobbiamo dimenticarlo mai.

ID Anticontraffazione: 10375


Mariangela Cutrone


Foto
notizie Ristorante Italiano Silvio’s: alla conquista della Danimarca con perseveranza, professionalità e passione   Immerso in un’atmosfera accogliente, semplice e conviviale nella cittadina danese di Holstebro, il noto ristoratore Silvio Basile ha importato l’autentica arte culinaria, ritenuta una garanzia di successo nel mondo fondando il rinomato Ristorante Italiano Silvio’s. Dal 1986 Silvio si è dedicato all’ambito della ristorazione con tanta perseveranza. Dopo anni di gavetta, sacrifici, esperienza sul campo, sperimentazione e coraggio, Silvio Basile con il Ristorante Italiano Silvio’s è stato nominato nella rosa dei ristoratori italiani più rinomati in Danimarca. Questo successo è stato conquistato con tanta soddisfazione.
Foto
notizie Il “Delicato” Ristorante Italiano: l’amore sconfinato per il Made in Italy del signor Nicola Il Delicato è un incantevole ed elegante ristorante italiano situato nella città di Alphen aan den Rijn nell’Olanda meridionale. Qui è possibile gustare la vera cucina italiana e la pizza più buona grazie alle abilità da pizzaiolo e chef del signor Nicola.
Foto
notizie Pasticceria Chiara, dove l’arte pasticcera diventa una dolce ed emozionante “coccola”   La Pasticceria Chiara ad Olgiate Olona (Va) è il luogo ideale in cui fare il pieno di energia al mattino gustando un’indimenticabile colazione in cui regnano sovrani inediti croissant dei quali vi innamorerete letteralmente. Qui potrete anche fare il pieno di gustosi dolci per una pausa relax, per festeggiare una ricorrenza o semplicemente per concedervi una prelibata coccola. La Pasticceria Chiara nasce nel 1974 per regalare emozioni e “coccole” ai suoi clienti tramite un assortimento di dolci tradizionali, torte, croissant, prodotti lievitati. È in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di palato. Oggi è gestita da Fabio Longhin che con tanto amore ha apportato alla tradizione della sua famiglia di pasticceri un’impronta moderna grazie alla sua costante voglia di sperimentare e ricercare materie prime sempre più innovative, salutari e gustose. Il suo lavoro da pasticcere gli consente di non smettere mai di dare sfogo alla sua fantasia e alla sua voglia di mettersi continuamente in gioco. Grazie alla sua verve creativa è nato Delirium, il panettone che ha alla base una miscela arabica e robusta dalla crema consistente e dal gusto morbido, un candito orientale, una tipologia di farina evoluta e un cioccolato equo solidare. Delirium è un panettone in vasocottura. Il suo originale vaso in vetro garantisce il mantenimento di tutti gli aromi e una shelf-life molto più estesa nel tempo. Dell’amore e della passione che Fabio Longhin ci mette ogni giorno nel creare le sue specialità e dell’importanza delle materie prime che sono alla base delle sue creazioni ci parla in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Una terrazza tra cielo e mare nel cuore dei Balcani L’hotel Adrovic ha il profilo di una reggia e offre ai suoi clienti un servizio esclusivo. Cucina (anche italiana) raffinata, accoglienza e relax: uno stile davvero principesco