Foto
Hotel Ancora

Ci sono alcune tradizioni che vanno assolutamente conservate e tramandate. Ma vanno anche valorizzate, apportando qualche piccola modifica che non dia troppo nell’occhio e che invece contribuisca a renderle ancora più affascinanti, mantenendone intatto l’appeal originale. L’esempio lampante di questo concetto si trova a Cortina d’Ampezzo ed è l’Hotel Ancora, la struttura ricettiva più antica della perla delle Dolomiti. È stato costruito nel 1826 e viene gestito dalla stessa famiglia da quattro generazioni. A tenerne le redini adesso, è Flavia Cusinato che ha spiegato come sia stato possibile impreziosire ulteriormente un simile gioiello, dotato di camere con Jacuzzi e splendida vista sullo storico campanile di Cortina d'Ampezzo e sulle Dolomiti che la circondano.

«Il tocco in più che ho voluto dare è stata la Terrazza Viennese, unica nel suo stile Biedermeier, creata in onore di Franz Joseph per ricordare i fasti della storia passata. A ispirarmi è stato l’Imperatore Ottone d’Asburgo, che è stato nostro ospite e ci ha lasciato come ricordo una bellissima lettera di complimenti. Sulla terrazza, soleggiata e affacciata sul corso principale, i nostri clienti si godono la piccola colazione e il pranzo immersi in una cornice unica al mondo, con vista diretta sulle Tofane. La musica classica, le mostre di pittura, ed i concerti che in ogni stagione organizziamo, creano un ambiente di eccellenza dove la spiritualità aleggia nell’aria».

Foto
Terrazza Viennese
Foto
Interni hotel Ancora " Spazio Cultura" 



C’è qualche altra modifica o tocco personale con il quale ha dato un quid in più all’Hotel?

«In questi anni in cui sono rimasta sola, data la mia cultura e passione per il bello, trasmessa da mio fratello Nereo Cusinato proprietario della Galleria del Tarlo di Cortina, ho dato il mio tocco cambiando i pavimenti, i bagni, i mobili, curando ogni minimo dettaglio. Tutta la porcellana è di Richard Ginori, con il decoro creato da me. I clienti continuano a ringraziarmi per il lusso che lo circonda ma che comunque lo fa sentire a casa».


Ci sono altri elementi di spicco che contraddistinguono la struttura?

«Senz’altro la cucina, che da sempre ha ricoperto un ruolo fondamentale per l’Ancora.

Tutto il personale di cucina si è sempre dedicato con amore e passione alla cura del particolare. Michele Nobile, l’attuale Chef ha 4 medaglie d’argento a livello di Coppa del Mondo, campione della Russia, medaglia d’argento Italiana e capo del Team Veneto. La qualità dei piatti è accompagnata da una grande atmosfera. Nella sala da pranzo, sotto delle splendide volte gotiche affrescate, i nostri ospiti cenano a lume di candela cena ogni sera».

Ristorazione di classe, ambiente di lusso, in sintesi, cos’è che rende unico l’Hotel Ancora?

«L’eccellenza nell’ospitalità: amore verso il prossimo di qualsiasi stato sociale, questo è il vero segreto. L'atmosfera è quella di una casa privata, ma con ambienti eleganti, ricchi di storia, con notevoli pezzi di antiquariato».



Foto
Interni Camera da letto 





ID Anticontraffazione: 4786Alessandro Giannace


Foto
notizie Ristorante Pizzeria Pinseria I Cugini, una cucina mediterranea di qualità dalla Calabria alla Svizzera   Ad Arbon (Svizzera), Michele Navarra e i suoi cugini Mariarosa e Domenico hanno finalmente realizzato il loro sogno nel cassetto, quello di promuovere l’autentico Made in Italy e le loro tradizioni culinarie con un ristorante tutto loro, il Ristorante Pizzeria Pinseria I Cugini. Immersi in un ambiente elegante e suggestivo che ricorda molto la Calabria, presso I Cugini potrete gustare dei prelibati piatti di pesce con alla base ingredienti di qualità, selezionati e importati direttamente dall’Italia. Michele Navarra e i suoi cugini hanno diffuso qui in Svizzera l’autentica pinsa romana fatta con un impasto caratterizzato da tre farine diverse grazie alle quali risulta molto digeribile. Chi ha intolleranze come quella al glutine qui potrà soddisfare qualsiasi desiderio ed esigenza. Presso I Cugini ci sono impasti di pizza e farine speciali che non troverete da nessun’altra parte in Svizzera. E se non volete muovervi da casa è possibile gustare a domicilio l’autentica cucina italiana grazie ad un efficiente servizio delivery. In questo lavoro Michele e i suoi cugini ci mettono ogni giorno tanto impegno e passione. È quest’ultima che fa la differenza in questo settore e che motiva ad andare sempre avanti senza smettere mai di reinventarsi anche nei periodi più difficili, come quello segnato dall’emergenza Covid- 19. Ne parliamo con Michele Navarra in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Fontina DOP Cuore valdostano
Foto
notizie Una gustosa sosta a…  Alberobello (BA)   Il suo centro storico è Patrimonio Mondiale UNESCO.
Foto
notizie Ristorante Al Piccolo: come “sentirsi a casa” gustando il vero Made in Italy in Belgio Nel comune belga di Woluwe-Saint-Lambert vi è un ristorante italiano chiamato Al Piccolo in cui è possibile gustare i piatti tradizionali della cucina italiana preparati con amore e passione. Il suo nome allude all’ambiente piccolo, confortevole accogliente in cui è piacevole “sentirsi a casa” mente si mangia il vero cibo italiano. Molto richiesti sono i primi piatti come i tagliolini al tartufo e secondi a base di carne di qualità proveniente direttamente dall’Italia.