Location incantevole, elegante e ricercata in ogni dettaglio, a due passi dalla Tour Eiffel: qui è il regno di Adriano e del suo staff che, con “quel gusto italiano”, stanno facendo innamorare i parigini...e non solo.

Foto
Dettaglio della sala interna

Adriano, come ha avuto inizio la sua “storia parigina”?

«Esattamente un anno fa. L’idea era quella di sperimentare piatti dal sapore diverso, ricercato ed al contempo raffinato, prendendo sempre come spunto le nostre origini italiane. Siamo una squadra compatta, tutti giovani sotto i trent’anni con tanta voglia di fare e di stupire ed ogni giorno ci impegniamo affinché questa diversità, questo valore aggiunto vengano a galla».


Come stupite quindi la vostra clientela?

«Anzitutto con l’accoglienza ed il calore tipico della nostra terra di origine, la Sicilia. Da lì tutto il resto, in primis i piatti studiati per creare quella gustosa discontinuità alla normale cucina italiana; ecco quindi che una pasta ha una lavorazione differente, un pesce viene impiattato in modo particolare e così via, in un crescere continuo di sapori, portata dopo portata».




Gli ingredienti che danno vita ai vostri piatti sono tutti di provenienza italiana?

«Sì, italiani e di massima qualità. La mozzarella e i latticini sono tutti di Caserta, così come gli altri ingredienti provengono da diverse regioni italiane. Lo stesso per i vini…»


A proposito di vini, quali etichette abbinate ai vostri piatti?

«Abbiamo una carta dei vini molto selezionata e ricercata. Per fare qualche esempio la nostra cantina conta il Sassicaia, il San Leonardo, il Barolo riserva e tanti altri ancora. Per la plus part sono tutti vini che hanno ottenuto certificazioni, come i cinque grappoli o le stelle del Gambero Rosso».


Foto
Un gustoso piatto di pesce
Foto
Alcuni dei vini della carta



Cosa significa portare l’arte della cucina italiana a Parigi?

«La consapevolezza di rappresentare una grande tradizione culinaria, dalla quale traiamo spunto per essere “diversi”. Come dicevo prima il nostro obiettivo è quello di continuare a puntare in alto, per vantare sempre una crescente eccellenza dei nostri piatti, per il particolare abbinamento dei sapori e delle preparazioni, per i nostri vini e, non da meno, per la nostra accoglienza. Sarà sicuramente un lungo cammino ma ciò non ci spaventa!».


di Valentina Colleoni

ID Anticontraffazione n. 8218
Foto
notizie Caseificio De Gennaro  Storia e qualità di un'eccellente azienda di settore
Foto
notizie Agriturismo Poggio Bella Vista, comfort e relax per una vacanza indimenticabile in Umbria   Se amate il contatto con la natura e volete regalarvi una vacanza in cui godere di tutti i suoi benefici per corpo e mente, l’Agriturismo Poggio Bella Vista è la struttura adatta per voi. Immersa tra le colline umbre, precisamente a Badia di Castiglione del Lago (PG), è in grado di regalarvi un panorama indimenticabile e un meritato relax. Avrete la possibilità di soggiornare in uno dei sette spaziosi appartamenti che compongono la struttura. Quest’ultimi sono completi di ogni comfort, dalla lavastoviglie al wifi e muniti anche di divani letto spaziosi e comodi per gli ospiti. Ogni appartamento inoltre possiede un ingresso indipendente. L’arredamento è rustico e caldo per farvi immergere a pieno in un’atmosfera calda e familiare. L’Agriturismo Poggio Bella Vista è in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, anche quella dei più piccoli grazie al suo ampio e attrezzato parco giochi, munito di una bellissima piscina di dimensioni 18x7 m, completamente a sfioro. Completano la struttura un bar interno, il parcheggio privato e ombreggiato e un laghetto ove effettuare pesca sportiva. Da quando è stato aperto nel 2003 l’Agriturismo Poggio Bella Vista è costantemente in via di crescita ed espansione e attento a soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e bisogno di relax. Tra i progetti futuri vi è l’apertura di un ristorante nel quale si potrà degustare piatti umbri con alla base prodotti di alta qualità, naturali e a km 0. Di questo progetto e di tutti i dettagli della struttura ci parla il sig. Stefano in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie Ristorante Artimino: l’autentica “osteria toscana” in Australia Gabriele Gori è un ristoratore che ha maturato tanta gavetta in Italia nella sua amata Toscana, la sua regione d’origine. Nel 2008 giunto in Australia nella città di Brisbane, ha voluto diffondere con vero amore l’autentico Made in Italy aprendo il ristorante Artimino. Il ristorante prende il nome dal piccolo paese toscano in cui Gabriele e sua moglie Carly si sono sposati. In un ambiente accogliente, vivace e familiare in cui sembra di essere in una vera e propria osteria toscana a Firenze, è possibile gustare una cucina tipicamente fiorentina ricca di primi di pasta fresca di qualità e secondi a base di carne e verdure accuratamente selezionate. Come non lasciarsi ammaliare da un gustoso e prelibato piatto di ravioloni farciti di spinaci e ricotta di bufala o da un secondo a base di bistecca alla fiorentina?!