castel-santangelo
Inauguriamo quest’oggi una nuova rubrica intitolata “Gli itinerari del gusto” , che accompagnerà gli estimatori dell’ enogastronomia Made in Italy alla scoperta dei sapori offerti dalle piccole e medie realtà dell’imprenditoria del nostro paese.
Non potevamo che iniziare la nostra avventura da Roma “Caput mundi”, che ci dà il benvenuti in una freddissima ma soleggiata mattinata di gennaio.
La magia della città eterna, depositaria di quasi tre millenni di storia, ti avvolge ad ogni passo, e una semplice passeggiata può trasformarsi nel resoconto di un viaggio onirico.
Ogni vicolo, monumento, edificio , è impregnato di antichità e ci cattura senza possibilità di scampo: Trinità dei Monti, Piazza di Spagna, la fontana di Trevi, il Pantheon sfilano ipnoticamente davanti ai nostri occhi in una caleidoscopica successione di colori che rende lieve l’avvicendarsi dei passi.

Cammin facendo, ci siamo infine ritrovati a lambire il Lungotevere , ed eccoci di fronte alla maestosità di Castel Sant’Angelo , la residenza papale già mausoleo dell’imperatore Adriano; sullo sfondo si staglia il riverbero luminoso della Basilica di San Pietro e da poco più in là proviene il suono di campane che donano leggerezza e serenità allo spirito.

Dopo tanto peregrinare sentiamo l’esigenza di una pausa corroborante per contrastare i rigori invernali… e quale migliore occasione per recarsi a far visita ad un vecchio amico?
Qui nel quartiere Prati tutti lo conoscono e stimano.
E’ insignito di onorificenze altisonanti, fra cui quella diCavaliere della Repubblica, ma lui si schermisce con un sorriso disarmante, avendo mantenuto l’umiltà e il garbo di chi nella vita non si è mai risparmiato il sudore della fronte.

Da vero gentleman e perfetto padrone di casa, Angelo Colapicchioni ci accoglie premuroso, nonostante siamo piombati nel laboratorio della sua affollatissima pasticceria di via Tacito 76 nel bel mezzo dell’orario di punta.
Cercando di “schivare” i fornai e garzoni che, impegnatissimi, ci sfrecciano dinnanzi recando da esperti equilibristi teglie stracariche di cornetti e rosette fumanti, ci facciamo strada nel retrobottega ed è lì che prende il via la narrazione di un’intensa vita .

AngeloIl sig. Angelo Colapicchioni, vero artista della panificazione tradizionale romana

Facciamo un bel salto a ritroso nel tempo. Nei primi anni ’20, il sig. Marco Colapicchioni approda nella Capitale munito di un bagaglio di sogni e tanta buona volontà, e con mille sacrifici riesce ad avviare una piccola drogheria in via Giovanni Vitelleschi mettendo su famiglia.
Ma non erano anni facili, e l’infausta apertura di un agguerrito concorrente dirimpettaio gettò nello scorforto l’imprenditore romano, già duramente provato da delusioni e tiri mancini che l’esistenza gli aveva sino ad allora giocato.

Fu allora che il giovanissimo Angelo , cresciuto in fretta fra i banconi e con addosso tutto il peso delle responsabilità di primogenito, prese in mano le redini dell’attività e riuscì sorprendentemente a ribaltarne le sorti.
La decisione, da lui fortemente voluta, di spostare il punto vendita nella vicina via Properzio si rivelò un successo clamoroso, a cui fece seguito l’introduzione del comparto di salumeria e il grande salto nel mondo della pasticceria , avvenuto nel 1963, giusto agli albori del boom economico italiano.

fornai_colapicchioni
“Mio padre era severo e di poche parole – rammenta Angelo con un filo di nostalgia – e non godeva di buona salute. Solo dopo la sua morte, avvenuta trascorsi appena 4 mesi dal trasferimento del locale, sono venuto a sapere che era, in segreto, molto orgoglioso del mio operato”.

Da quel momento in avanti, il forno pasticceria “Colapicchioni” si è meritato la notorietà di una vera e propria istituzione che oggi continua a ripropone in chiave moderna e nel segno della qualità la più antica tradizione panificatoria romana.
Dall’intuizione del sig. Angelo sono state sfornate nel corso degli anni delle vere chicche, premiate fra l’altro con la Medaglia d’oro della Camera di Commercio di Roma per il progresso economico.

Ci è venuta l’acquolina in bocca, quindi rompiamo gli indugi e iniziamo con gli assaggi: il Pangiall’Oro rappresenta l’evoluzione del canonico pangiallo romano, ed è stato brevettato nei maggiori Paesi del mondo.
La versione rivisitata dal sig. Angelo è ottenuta dalla cottura di un impasto di frutta secca pregiata (noci, mandorle, pinoli), cedro candito e uvette legati dal miele naturale italiano , senza alcuna aggiunta di zuccheri o conservanti.
Arriva poi il turno del Pan pepato Imperiale , felice connubio con la tradizione orientale.
Nocciole romane e miele propri del panpepato classico si uniscono a ginger, ananas, papaya e cannella per dare un gusto morbido e dolce, il pepe nero della Malesia rende il prodotto speciale conferendo quel retrogusto frizzante che lo caratterizza.

via_properzio_romaLo storico locale situato in Via Properzio 23, nel rione Prati

Insieme a queste prelibatezze Colapicchioni propone specialità rustiche, quali la tipica pizza romana alla pala, il pane con lievito naturale e le mitiche ciambelline al vino con olio extravergine della Sabina .
In nome dell’amore per le cose genuine, da anni Colapicchioni affianca alla produzione dolciaria artigianale la vendita di prodotti tipici delle campagne romane , per dare la possibilità ai propri clienti di fare della buona cucina un’esperienza totalizzante.

Nel negozio storico di via Properzio a un tiro di schioppo da Castel S. Angelo, i visitatori possono infatti trovare crus di olii, i migliori vini DOC e IGT del Lazio, la mozzarella di bufala dell’Agro Pontino, l’immancabile ricotta di pecora .
Una vetrina di profumi e sapori autentici degna di un tour di Eccellenza del buon gusto.

Grazie infinite Angelo per la tua gentilezza e generosità, torneremo molto presto a trovarti!

Redazione Eccellenze Italiane

www.colapicchioni.it ID Anticontraffazione 3803 e 3808

Clicca sulle immagini per ingrandire:

FORNO PASTICCERIA ANGELO COLAPICCHIONI immagine 1
FORNO PASTICCERIA ANGELO COLAPICCHIONI immagine 2
FORNO PASTICCERIA ANGELO COLAPICCHIONI immagine 4
FORNO PASTICCERIA ANGELO COLAPICCHIONI immagine 5
FORNO PASTICCERIA ANGELO COLAPICCHIONI immagine 7
FORNO PASTICCERIA ANGELO COLAPICCHIONI immagine 8
Foto
notizie La Lotta Pizza, il regno della pizza di alta qualità in Olanda   La Lotta Pizza a Utrecht nasce dall’amore per l’alta qualità del nostro Made in Italy di Luca che poco più che ventenne si è trasferito in Olanda per immergersi a pieno nell’ambito della ristorazione italiana all’estero. Dopo aver accumulato tante esperienze nel settore e aver appreso innumerevoli dinamiche e conoscenze ha deciso di aprire il suo locale in cui è possibile gustare una pizza di alta qualità, frutto di tanto studio e analisi di ingredienti che fanno davvero alla differenza. Alla base della pizza che gusterete in questo locale vi è un impasto fatto con vero lievito madre e una combinazione di farine biologiche che lo rendono leggero e altamente digeribile. La farcitura è fatta da ingredienti selezionati con minuzia e importati direttamente dall’Italia e che rispettano la stagionalità. Difatti per ogni stagione il menù de La Lotta Pizza è in grado di offrire una varietà di pizze innovative che consentono ai clienti di esplorare a pieno la combinazione di sapori inediti che richiamano alla mente ricordi ed emozioni in cui il vero Made in Italy regna sovrano. Della sua esperienza di giovane ristoratore italiano all’estero e di quanto la gavetta sia emblematica per dedicarsi a questo tipo di lavoro ci parla con tanto entusiasmo Luca in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie La Baracca: l’”oasi” della pasta fresca a Copenaghen   La Baracca è dedicata a tutti gli amanti dell’autentica pasta fresca italiana. Grazie all’esperienza nel campo gastronomico del signor Franco Carmagnola, nella capitale danese è possibile gustare ravioli, tortelli, tagliatelle di qualità come la facevano le nostre nonne. Nel pieno rispetto delle ricette diffuse di generazione in generazione, Franco e il suo staff preparano quotidianamente, con passione ed entusiasmo, i piatti di pasta fresca come l’arrabbiata, la carbonara, l’amatriciana selezionando ingredienti genuini e freschi.
Foto
notizie Trattoria Enoteca Amici Amici: quando il cibo si trasforma in piacevole convivialità A Berlino, vi è un posto indimenticabile in cui fermarsi a pranzo o a cena per fare il pieno di specialità siciliane basate sulle antiche ricette della nonna, rivisitate con abilità in chiave moderna. Stiamo parlando della Trattoria Enoteca Amici Amici del siciliano Renato Clari. In un ambiente casereccio, ricco di foto e immagini che richiamano la nostra italianità e che sono appese ad arte alle pareti in mezzo a decorazioni di fiori, tavoli con tovaglie a quadri rossi e bianchi, vi immergerete in un inedito e suggestivo ambiente familiare in cui la convivialità è altamente stimolata. Il nome del locale allude al noto film italiano “Amici Miei” di Monicelli ed è un vero e proprio stimolo alla condivisione di passioni ed esperienze culinarie. La Trattoria Enoteca Amici Amici è molto frequentata nella pausa pranzo da persone che voglio godersi un momento di meritato relax, lontane dalle preoccupazioni del lavoro per fare il pieno di piatti prelibati come la carbonara, l’amatriciana, le grigliate di carne e pesce. Sono queste pietanze di successo, tutte preparate con professionalità e avendo alla base un’attenta selezione dei prodotti Made in Italy che non gusterete da nessun’altra parte. Il menù cambia costantemente e tiene conto della stagionalità dei prodotti che sono alla base delle ricette tramandate da anni.
Foto
notizie La Casa del Vino, il culto del vino di alta qualità dall’Abruzzo in Germania   La Casa del Vino in Germania nasce circa due anni fa durante il primo lockdown grazie alla passione del signor Nicolino per l’autentico culto del vino italiano. Perito agrario e di origini abruzzesi, Nicolino ha scelto delle piccole cantine vinicole abruzzesi di cui segue l’iter evolutivo del suo prodotto con tanta minuzia e professionalità. La carta dei vini de La Casa del Vino è in grado di offrire una grande varietà di vini di alta qualità a prezzi accessibili per tutti. Sono tutte etichette rinomate che valorizzano il processo di produzione naturale di questo prodotto che all’estero sta riscuotendo tanto successo. Per qualsiasi consiglio sulla scelta del vino che ben si accosta al cibo che si vuole gustare o in base alle proprie particolari preferenze, Nicolino è sempre disposto a fornire consigli, informazioni dettagliate e aneddoti sulle sue etichette. Alla base del suo lavoro ci sono ampie conoscenze in materia e una forte passione per il settore enogastronomico che lo ha sempre motivato ad investire tempo ed energie in questo settore in grado di offrire tante soddisfazioni. Ce ne parla in questa esclusiva intervista.