Opportunità per investire nella formazione e nelle risorse umane. La CCIAA di Avellino ha pubblicato un bando per la concessione di contributi per investimenti finanziari destinati a favorire la formazione e l’aggiornamento professionale. La Camera di Commercio di Avellino, allo scopo di favorire lo sviluppo economico, sociale e produttivo della Provincia, concede contributi alle PMI della provincia per investimenti finanziari destinati a favorire la formazione professionale e l’aggiornamento.

Chi può partecipare?

Soggetti beneficiari dell’intervento sono le piccole e medie imprese che: abbiano sede legale ed operativa sul territorio della Provincia di Avellino; siano iscritte al Registro delle Imprese; siano in regola con il pagamento del diritto camerale annuale; siano attive al momento della presentazione della domanda; non siano sottoposte a fallimento o ad altre procedure concorsuali; siano in regola con le norme in materia previdenziale.

Cosa viene finanziato?
Sono ritenute ammissibili le spese che comportino la partecipazione a corsi di formazione: realizzati da organismi accreditati all’esercizio dell’attività di formazione; i cui contenuti riguardino le tematiche aziendali connesse all’esercizio dell’attività dichiarata dall’impresa; la cui durata non superi i 6 mesi; i cui partecipanti siano titolari, legali rappresentanti, amministratori, soci e collaboratori familiari, dipendenti dell’impresa.

Quanto viene finanziato?
Il contributo è pari al medie imprese: 70% della spese per formazione generale; 35%delle spese per formazione specifica; piccole imprese: 80% della spese per formazione generale; 45%delle spese per formazione specifica.

L’ammontare massimo del contributo è pari a 1.500 euro.

Non saranno ammissibili investimenti per spese complessive di importo inferiore a mille euro.
Presentazione della domanda. La domanda di contributo deve essere trasmessa dall’11 aprile al 30 settembre 2011 esclusivamente per via telematica all’indirizzo bando.innovaretail@av.legalmail.camcom.it.

Foto
notizie Esperienza, tradizione e intuito gastronomico: il tris vincente della famiglia Martone Da Vitulano, in provincia di Benevento, a Edimburgo: due fratelli campani hanno fatto breccia nel cuore dei residenti e degli Italiani di Scozia, grazie all’unione di due grandi classici delle rispettive cucine
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Casanova: una location suggestiva per il Made in Italy in Germania Il Ristorante Pizzeria Casanova è situato a Freiburg in una location suggestiva che ispira le atmosfere vissute dal Casanova durante i suoi numerosi viaggi in giro per l’Europa. Il signor Matera Corrado se ne è innamorato a prima vista tanto da acquistarlo per poter realizzare il progetto di aprire il suo ristorante italiano all’estero.
Foto
notizie Ristorante italiano Antica Mola: un tributo all’arte culinaria pugliese in Germania Lo chef Nicola Panarosa, originario della Puglia, dopo anni di gavetta nel settore della ristorazione e della gastronomia, nel 2007 ha coronato il suo grande sogno. Aprire un suo ristorante italiano in Germania, nella città di Regensburg chiamato Ristorante Antica Mola è stata la sua svolta. Il Ristorante Antica Mola è un tributo alla sua città d’origine, Mola di Bari, una cittadina che si affaccia sul Mare Adriatico, a circa venti km dal capoluogo pugliese. Nel suo ristorante Nicola ha voluto diffondere, insieme a sua moglie Dada, le ricette tradizionali della cucina pugliese. Oltre ad un menù tradizionale in cui regnano sovrane le orecchiette alle cime di rape, egli offre un menù speciale in cui propone piatti sempre nuovi, nati dalla sua fervida fantasia e creatività. Per lo chef Nicola ogni piatto è frutto di una ricerca di sapori autentici. Il merito del loro successo va all’ attenta selezione di prodotti genuini, freschi e di qualità che egli effettua con dedizione ogni giorno.