Fiat investirà 3 miliardi di reais, pari a circa di 1,3 miliardi di euro, per la realizzazione di una nuova fabbrica a Pernambuco, in Brasile, nel complesso industriale portuario di Suape. La cifra, ha sottolineato il Lingotto, fa parte del piano di investimenti di 4,4 miliardi di euro che il gruppo torinese ha già deciso di destinare al Paese tra il 2011 e il 2014.

“Si tratta per noi di un passo molto importante nell’ambito della strategia di rafforzamento internazionale di Fiat”, ha commentato l’Ad del Lingotto, Sergio Marchionne. “Il Brasile, dove nel 2014 puntiamo a raggiungere la quota di oltre 1 milione di vetture vendute all’anno, è un’area strategica per la nostra espansione”.

L’impianto, che rappresenterà il secondo stabilimento produttivo della casa automobilistica italiana in Brasile e sarà pronto nel giro di tre anni, sorgerà al centro di un polo industriale che si formerà in un’area di 4,4 milioni di metri quadrati, e dovrebbe produrre circa 200.000 vetture all’anno. La fabbrica, che a pieno regime potrà creare 3.500 posti di lavoro diretti, produrrà nuovi modelli di automobili sviluppati in Brasile e destinati al mercato interno e latino-americano.
Il progetto include anche l’istallazione, per iniziativa del Governo dello Stato di Pernambuco, del centro di addestramento e formazione per l’intero polo industriale. Con questa operazione, ha concluso Marchionne, il gruppo punta anche a “contribuire ulteriormente allo sviluppo economico, tecnologico e industriale di questo Paese in cui siamo presenti con l’automobile da quasi quarant’anni”.
Oggi intanto Borsa Italiana ha disposto l’ammissione in Piazza Affari delle azioni ordinarie, di risparmio e privilegiate di Fiat Industrial. Il debutto in piazza Affari della matricola che nascerà con lo scorporo da Fiat del settore auto è previsto per il 3 gennaio.

Fonte: M&F

Foto
notizie Napoli Centrale Pizzeria Spaghetteria: la semplicità, l’autenticità e la passione del Made in Italy in Romania Nella città romena di Cluj Napoca, Edgardo Attilio Ciancio e suo padre, alla fine degli anni Novanta, hanno aperto Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria. In questo posto dall’atmosfera calda e familiare è possibile gustare piatti prelibati di pasta fresca.  In estate è possibile immergersi in un’atmosfera naturale grazie al giardino di cui la struttura dispone e che è quotidianamente curato. Molto richiesti sono i primi di tagliatelle e pappardelle condite con sughi preparati con ingredienti freschi e di qualità importati direttamente dall’Italia.  Amata anche la pasta ripiena come fagottini, ravioli e tortellini. La pizza che gusterete qui a Napoli Centrale Pizzeria e Spaghetteria è l’autentica pizza napoletana dalla lievitazione e dal sapore vero, cotta nel forno a legna come se le stesse assaporando in una pizzeria di Napoli. Il legame con la propria terra di origine, il gusto della semplicità e la ricerca della qualità accompagnano Edgardo nella sua missione di diffondere l’autentico Made in Italy qui in Romania. Ce lo esprime con entusiasmo in questa interessante intervista.
Foto
notizie Il “Delicato” Ristorante Italiano: l’amore sconfinato per il Made in Italy del signor Nicola Il Delicato è un incantevole ed elegante ristorante italiano situato nella città di Alphen aan den Rijn nell’Olanda meridionale. Qui è possibile gustare la vera cucina italiana e la pizza più buona grazie alle abilità da pizzaiolo e chef del signor Nicola.
Foto
notizie Ristorante Le Borgate: esplorare le autentiche tradizioni italiane in Svezia Se siete nella cittadina svedese di Linköping e volete avventuravi nei sapori e nelle tradizioni tipiche italiane, non esitate a recarvi presso il Ristorante italiano Le Borgate. Appena entrate vi sembrerà di essere davvero in Italia. L’ambiente è arredato con mobili e decorazioni tipiche italiane. Ad accogliervi vi sarà un personale tutto italiano che con professionalità e calore vi guiderà nella scelta dei piatti tipici italiani o, nella degustazione di specifici prodotti che troverete solo qui.
Foto
notizie Marcello's a Cork: il richiamo del gusto italiano Lo chef romano Marcello Liotta ha aperto un ristorante che coniuga la tradizione della nostra cucina con un’offerta gastronomica vegan friendly