L’estate è alle porte e come ogni anno gli italiani provano a partire con l’ultimo, è il caso di dirlo, last minute. Uno studio di “Expedia” e “Research now” mostra come il mese di agosto venga preso di mira dagli ultimi irriducibili vacanzieri. Confconsumatori.com: attiva lo “Sportello del Turista”

E’ proprio il mare sembra la meta più ambita.  L’analisi condotta su 500 uomini e donne provenienti da tutta Italia, sottolinea che per le imminenti vacanze estive oltre il 41 per cento sogna il mare. In particolare, parlando di mare, il 24 per cento delle preferenze degli italiani va per quello europeo e per destinazioni “da sogno” e più vicine come le isole Baleari, le Canarie, la Croazia, la riviera francese, ma anche Grecia, Sardegna, Sicilia, costiera amalfitana, Malta o Tunisia. Il 17 per cento, invece, pensa ad acque lontane e spiagge esotiche, come quelle del Mar Rosso, Seychelles, Hawaii, Maldive, Bali, Barbados, Mauritius, Bahamas o Cancun.

Nei sogni dei viaggiatori del Bel Paese seguono mete italiane (16 per cento), capitali lontane (come Pechino, Singapore, Sydney, Tokyo, Bangkok, Buenos Aires, Cape Town, Dubai, Delhi, Dubai, Rio de Janeiro e Hong Kong) e a pari merito (12 per cento) le classiche capitali europee e l’America settentrionale (Stati Uniti e Canada).
Dai dati elaborati da “Research Now” emerge che il 40 per cento degli italiani si considera abbastanza bravo a risparmiare quando organizza le proprie vacanze, mentre il 49 per cento si dice addirittura molto bravo e capace di accaparrarsi tutti gli sconti e le migliori offerte disponibili. Ma la realtà sembra ben diversa. Expedia ha analizzato i dati relativi alle prenotazioni effettuate sui suoi 19 siti nel mondo e gli italiani che credono distinguersi per attitudine al risparmio e al contenimento dei costi si caratterizzano, invece, “per il minor numero di giorni a disposizione per i propri viaggi rispetto agli utenti delle altre nazionalità e per la disponibilità a spendere di più per singola notte di soggiorno in hotel.
In aiuto a tutti quei viaggiatori sbadati o incoscenti , che hanno prenotato viaggi o pacchetti vacanza tramite agenzie non di fiducia o tour operator poco affidabili, viene in aiuto laConfconsumatori. Lo “Sportello del Turista” è la nuova iniziativa dell’associzione di categoria che così vuole dare un ulteriore servizio a quei turisti che si troveranno in dificoltà durante la vacanze di agosto. La Confconsumatori inoltre presta particolare attenzione ai fenomeni di overbooking, quando cioè vengono accettate più prenotazioni dei posti disponibili per voli e/o crociere.
Lo sportello è attivo presso la sede di Catania ma è possibile ricevere assistenza anche telefonica (095/2500426) o via e-mail (confconsumatorisicilia@hotmail.com). L’assistenza viene fornita su pacchetti turistici per viaggi, vacanze e circuiti tutto compreso

Foto
notizie Il Ristorante La Giara: il meglio delle specialità siciliane sull’isola di Malta La Giara è un ristorante di specialità siciliane a conduzione familiare localizzato sull’isola di Malta, meta di tanti turisti in ogni periodo dell’anno. Il nome del ristorante allude al contenitore in terracotta che veniva utilizzato nella cultura contadina siciliana per conservare l’olio o le granaglie e tanto decantato da Luigi Pirandello. E’ un omaggio alle indimenticabili origini siciliane del signor Antonio Mammina.
Foto
notizie Porta Nuova Pizzeria e Cucina Italiana a Barcellona, la cura dei dettagli per un Made in Italy di qualità   Porta Nuova Pizzeria e Cucina Italiana è nata nel 2009 dalla forte motivazione di Wilma Nicoli e della sua famiglia di diffondere in Spagna, precisamente a Barcellona, l’amore per le tradizioni culinarie italiane che ha appreso nel corso degli anni grazie ai suoi nonni proprietari di una nota trattoria a Bergamo. Immersi in un’atmosfera conviviale, presso Porta Nuova potrete sperimentare diverse specialità caserecce che si rifanno alle ricette autentiche tramandate di generazione in generazione. Non potrete assolutamente fare a meno di innamorarvi delle pizze gourmet che non troverete da nessun’altra parte. Il loro impasto ha alla base la combinazione di farine biologiche e carbone vegetale. Il risultato è che mangerete una pizza leggera, sottile e facilmente digeribile farcita con materie prime provenienti direttamente dall’Italia. Il successo di Porta Nuova sta nella qualità e nella genuinità degli ingredienti che sono alla base delle sue specialità gustose e nella perseveranza di Wilma che nel corso degli anni ha saputo curare tanti dettagli che nell’ambito della ristorazione italiana all’estero non vanno dati per scontato e che contribuiscono a fare la differenza. Ce lo racconta in questa esclusiva intervista.
Foto
notizie I Grani antichi l'Italia riscopre il valore delle sementi di alta qualità
Foto
notizie Corradini, i serramenti che arredano Sono sempre i dettagli a fare la differenza. E ci sono dettagli che rendono un ambiente accogliente, elegante, sicuro