Foto
Esterno del locale

Uno degli ingredienti principali della cucina del Celebrities Gold Restaurant è il tartufo, richiesto per il suo aroma intenso ed esclusivo che regala un sapore ineguagliabile a qualsiasi piatto nel quale viene proposto. Dei prodotti prelibati che rispettano la vera e autentica tradizione romagnola che è possibile gustare qui e della passione per la ristorazione ci parla Luigina Lutasini in questa interessante intervista.

Come il popolo spagnolo ha accolto il Celebrities Gold Restaurant?

Benissimo. Gli spagnoli amano molto la cucina italiana soprattutto la pizza. Apprezzano i cannelloni, le lasagne, il Made in Italy in generale. Hanno molta stima degli italiani e questo ci fa sentire molto bene e ci motiva in quello che facciamo quotidianamente.

   Quali sono i piatti più richiesti dalla sua clientela?

Noi prepariamo molta pasta fresca essendo romagnoli. Molto richieste tra i primi sono le lasagne, le tagliatelle, le pappardelle, i ravioli col ripieno di tartufo e pesce. Il tartufo è molto venduto e gradito. Richieste sono anche le tradizionali carbonara e il ragù alla bolognese. Tra i secondi prelibati sono il filetto cucinato in diversi modi tipo alla Robespierre, all’aceto balsamico, le scaloppine con funghi e tartufo. Anche il pesce è amato dalla nostra clientela soprattutto il branzino, le ostriche fresche, le aragoste vive, l’astice, il grillo vivo. C’è una grande varietà nel nostro menù che soddisfa tutte le esigenze di una clientela esigente. Noi siamo originari della Romagna e la nostra terra ci accompagna in quello che facciamo. La mattina facciamo la pasta fatta in casa. È un’abitudine che non perdiamo perché la pasta fresca non deve mai mancare nelle nostre giornate.

.
Foto
Tagliolini fatti in casa


Foto
Ostriche


Com’è strutturata la carta dei vini?

Abbiamo una vasta scelta di vini italiani bianchi e rossi. Sono richiesti i vini più famosi e conosciuti. Abbiamo anche una carta di vini spagnoli e francesi. Richiesto è lo champagne francese soprattutto in questo periodo di feste

Secondo lei cosa significa” mangiare sano” e “mangiare bene” che è una delle prerogative della dieta mediterranea?

Mangiare bene significa mangiare genuino, mangiare alimenti naturali, privi di conservanti e freschi e piatti fatti in casa. Noi utilizziamo prodotti autentici, sia per quanto riguarda il pesce che per le verdure, per preparare le nostre pietanze. Siamo anche molti vicini alle esigenze di chi è intollerante al glutine utilizzando farine speciali.



Un bravo chef quali competenze e capacità deve possedere?

Deve saper cucinare bene. Saper gestire al meglio gli ingredienti che ha a disposizione. Essere creativo e avere sesto senso e intuizione. Essere bravo nel soddisfare le esigenze della clientela. Deve avere anche un certo spirito di adattamento e problem solving. I cuochi professionisti sono sempre pochi. E’ difficile trovare un cuoco con tanta esperienza, serietà e professionalità.  Non è facile all’estero imporsi per proporre una cucina buona e di qualità.

Foto
Vista esterno del locale


Foto
Ravioli al nero di seppia


Quali consigli darebbe ad un giovane ristoratore che vuole diffondere il Made in Italy all’estero?

Prima di tutto deve avere esperienza e una buona formazione. Deve avere acquisito un certo background di esperienze. Un ristoratore deve essere un imprenditore e conoscere bene quello che vuole proporre all’estero. La lingua e il contesto lo si apprendono sul posto. Ci vuole tempo e pazienza per inserirsi al meglio e mettersi in gioco. La volontà e l’entusiasmo aiutano tanto in questo intento. Bisogna puntare sulla qualità della cucina italiana. Sono pochi i

veri ristoranti italiani all’estero.


Il suo rapporto con lo staff. Quanto conta il lavoro di squadra?

Lo staff è in continua crescita ed evoluzione. Non è facile instaurare una squadra coesa ma noi lavoriamo ogni giorno per perseguire questo obiettivo che aiuta tanto nello svolgimento di questo lavoro.

Come descriverebbe il suo ristorante?

Il Celebrities Gold Restaurant è un ristorante accogliente, familiare, eccellente, originale perché proponiamo la cucina italiana autentica. Sono pochi i ristoranti come il nostro. La posizione sul mare lo rende meraviglioso e suggestivo.

Foto
Staff




Foto
Spritz

La parte più soddisfacente del suo lavoro?

Quando il cliente è contento. Questo ci riempie di orgoglio e soddisfazione. Ci motiva a continuare nel nostro progetto. Ripaga di tutti i sacrifici che si fanno quotidianamente.

E la parte più noiosa?

Non esiste la noia nelle mie giornate solo un po’ di stanchezza a fine giornata perché è un lavoro difficile in cui si investe molta energia e tempo. È stupendo l’ambiente che si respira qui e godere di un panorama meraviglioso che esprime positività e vitalità ti fa lavorare bene. Questa vita movimentata non conosce tempi morti.

Progetti futuri?

Vogliamo migliorare sempre più per fare andare al massimo questo ristorante perché deve essere sempre più all’avanguardia.  Ma siamo già contenti di come stiamo procedendo.


ID Anticontraffazione: 9488Mariangela Cutrone


Foto
notizie Al Vittoria di Atessa: dove Stefano De Iuliis crea combinazioni uniche di sapori Dopo una lunga esperienza in giro per il mondo lo chef abruzzese ha deciso di raccogliere sapori e conoscenze nella sua ultima creazione
Foto
notizie Passione italiana, successo internazionale: la Busonero Coffee conquista il Regno Unito C’è una torrefazione italiana con una lunga storia, che ha deciso di mettere radici in Inghilterra, dove elabora miscele di grande qualità, con un prezzo vantaggioso per i clienti e un occhio di riguardo per le produzioni etiche
Foto
notizie Un buon risotto? A Copenaghen il migliore è italiano
Foto
notizie Pomodoro y Basilico La vera cucina romana a Santa Cruz De Tenerife