basilica-Assisi

Si è svolta con successo ad Assisi dal 25 al 27 luglio la prima edizione del Festival delle Eccellenze umbre , manifestazione che ha riunito nella storica città di San Francesco le più ricercate produzioni enogastronomiche e artigiane del territorio umbro.

Sono state anche coinvolte le attività ristorative e le botteghe assisane per permettere la valorizzazione di percorsi gustativi e d’acquisto dei prodotti esposti in Piazza del Comune, e parallelamente creare una vetrina per evidenziare le tipicità locali ospitate, stimate e conosciute in tutto il mondo.

A fare il ruolo del leone le attività qualificate attraverso i più prestigiosimarchi di qualitàDOC, DOCG, DOP, IGT e dal marchio di qualità delPresidio Slow Food, oltre a quelle con denominazione biologica ed a chilometro zero.

Produttori locali, buyers e cittadini hanno potuto dunque incontrarsi e interfacciarsi al fine di proporre e valorizzare su ampia scala il gusto e la cultura della loro regione; particolarmente apprezzati sono stati gli interventi di delegazioni provenienti daRussia, Emirati Arabi e Brasile, che aprono il panorama regionale umbro a nuove e proficue collaborazioni future.

L’evento è stato accompagnato da un filo conduttore di eventi culturali e musicali di intrattenimento che hanno visto in scena protagoniste comeDebora CaprioglioeMaria Rosaria Omaggio, nonchè da una mostra d’arte permanente e l’immancabile e suggestivo spettacolo medievale offerto dallaCompagnia Balestrieri della città.

L’ideazione del festival ha preso le mosse dall’iniziativa dell’Associazione culturale Fra’ eventi ed Arte, nata da un gruppo di amici di Assisi aventi in comune la passione per la propria terra, la cultura e le bellezze in qualsiasi forma.

L’esperienza maturata con questo primo Festival delle Eccellenze umbre ha posto le basi per la creazione di un appuntamento fisso a cadenza periodica, per proporre una varietà sempre più ricca e diversificata di offerte enogastronomiche.
In cantiere, a partire dalle prossime edizioni, un sito di E-commerce che attraverso il networking saprà catalizzare l’interessamento anche dei paesi stranieri appoggiandosi ad una piattaforma multimediale dove far apprezzare e conoscere gli antichi sapori e mestieri legati alla tradizione umbra.

Foto
notizie Pizzeria Stragusto, l’amore per l’arte della pizza della famiglia Iannizzi   La Pizzeria Stragusto a Nicotera, in provincia di Vibo Valentia, è una piccola pizzeria al taglio nata dalla passione per la pizza che si tramanda di padre in figlio nella famiglia di Filippo Iannizzi. Motivato dalla sua famiglia e dal suo amore per l’arte culinaria italiana, Filippo ha deciso di dedicarsi a questa attività per offrire ai suoi clienti una pizza gustosa e di qualità. Ciò che contraddistingue la pizza della Pizzeria Stragusto è il suo impasto facilmente digeribile e una farcitura bella ricca nella quale ci trovate ingredienti genuini che la rendono gustosa e inimitabile. Numerose sono le specialità di pizza che potrete degustare. Filippo infatti non smette mai di creare nuove specialità ispirandosi anche ai grandi piatti della cucina italiana. In questo settore non si finisce mai di sperimentare, evolvere e apprendere e nonostante la sua professionalità e le competenze pregresse Filippo ci confessa, in questa esclusiva intervista, che non gli pare mai abbastanza quello che fa perché ai suoi clienti vuole offrire sempre qualcosa di nuovo ed eccellente.
Foto
notizie Ristorante Pizzeria Bella Ciao, un viaggio tra le specialità siciliane e non solo in Francia   Nella cittadina francese di Meaux, c’è un posto speciale in cui scoprire le specialità culinarie siciliane e non solo. Vi stiamo parlando del Ristorante Pizzeria Bella Ciao. Immersi in un luogo suggestivo in cui si respira convivialità e giovialità, potrete intraprendere un vero e proprio “viaggio” tra i sapori e odori tipici del nostro Paese. Dopo una ventennale esperienza pregressa nell’ambito della ristorazione e animato dall’amore autentico nei confronti della cucina, il signor Lopez con suo padre, suo più grande mentore professionale, ha aperto questo ristorante con l’intento di far conoscere in Francia le innumerevoli specialità che caratterizzano la nostra arte culinaria. Ogni giorno orienta i suoi clienti verso il “mangiare bene e genuino”, consentendo loro di esplorare la cucina mediterranea che per gusto ed effetti benefici sulla nostra salute vale la pena essere conosciuta e gustata. Presso il Ristorante Bella Ciao potrete gustare una pizza di qualità con alla base ingredienti al 100% Made in Italy e tante delizie siciliane come gli arancini, una grande varietà di primi e secondi che rispettano a pieno le tradizioni di una terra che il signor Lopez ama far conoscere e che ama profondamente. Ce lo racconta in questa esclusiva intervista che trasuda passione e motivazione nel diffondere il vero made in Italy in Francia.
Foto
notizie “RossoVino”, così la felice intuizione scoccò lungo il fiume La magia dei paesi asiatici con una sferzata di occidente
Foto
notizie Macarronada Italiana: un ristorante che ha una storia da film Dalle spaghettate tra amici all’eccellenza: la comfort cuisine di Ezio Giannino Librizzi, a Florianopolis, ha conquistato il Brasile