Un precedente che senz’altro fa ben sperare per la difesa del marchio “made in Italy” nel Mondo. Il gruppo Versace ha ottenuto una storica vittoria con il più alto risarcimento mai riconosciuto prima a un’azienda italiana all’estero. Il Tribunale di Los Angeles ha ordinato un risarcimento di circa 20 milioni di dollari a favore della società fondata da Gianni Versace per tutela del marchio e contraffazione.
La causa venne intentata nel lontano 2003, dopo la denuncia dell’esistenza di prodotti che riportavano in maniera illegale il marchio della “Medusa”. La denuncia successivamente portò al sequestro di una settantina di magazzini e locali nel sud della California, oltra all’arresto di 110 persone. L’amministratore delegato dell’azienda, Gian Giacomo Ferraris, ha affermato che si tratta di un successo storico mai ottenuto prima da una società italiana, sottolineando come questo caso dimostra che la contraffazione può essere combattuta e vinta con successo.
Foto
notizie Tosca Cafè & Enoteca: la passione intramontabile di Elio Bevilacqua per l’arte culinaria italiana raggiunge l’Azerbaijan   La cucina italiana è sempre fonte di successo all’estero. Ce lo dimostra il ristoratore e chef Elio Bevilacqua, originario della Calabria, che ha aperto con tanta motivazione il ristorante italiano Tosca Cafè & Enoteca con l’intento di promuovere l’autentico Made in Italy nello stato di Azerbaijan precisamente nella cittadina di Baku. Da anni è impegnato nell’offrire ai suoi clienti un menù variegato con il meglio delle nostre tradizioni culinarie. Il successo della cucina del Tosca Cafè & Enoteca risiede nella genuinità di prodotti freschi che Elio seleziona personalmente e importa dall’Italia periodicamente, dall’olio d’oliva, alla burrata e ai salumi oltre ai vini speciali che troverete solo presso questo ristorante.
Foto
notizie Mangiare con 'Il Gusto'? Certo, a Bruxelles! Alessandro Pizzimento vi aspetta per un pranzo o una cena dove degustare specialità fatte in casa
Foto
notizie Ristorante Osteria Le Botti Nel cuore della Polonia una vera Eccellenza Italiana