La Commissione europea ha autorizzato l’Italia a concedere 49,06 milioni di euro di aiuti per uno stabilimento di produzione di moduli fotovoltaici a Catania (Sicilia). Lo ha annunciato l’Esecutivo Ue, oggi a Bruxelles, precisando che a beneficiare del finanziamento sarà la joint venture ”3Sun Srl”, controllata congiuntamente da STMicroelectronics NV, Sharp Corporation ed Enel Green Power SpA. Il progetto comporta complessivamente un investimento di 358,68 milioni di euro.
Secondo Bruxelles, infatti, il finanziamento è compatibile con le norme Ue in materia di aiuti di stato a finalità regionale per il periodo 2007-2013, in quanto “gli effetti positivi dell’investimento in termini di sviluppo regionale superano le possibili distorsioni della concorrenza provocate dall’aiuto”. In base ai calcoli della Commissione, inoltre, le quote di mercato di 3Sun e Sharp sul mercato mondiale dei prodotti fotovoltaici risultano nettamente inferiori alla soglia del 25% sia prima che dopo l’investimento a Catania.
Inoltre, dato che in base ai dati del 2004 e del 2009, il mercato dei prodotti fotovoltaici ha registrato un tasso di crescita a due cifre di gran lunga superiore al tasso di crescita economica complessiva dello spazio economico europeo per lo stesso lasso temporale, Bruxelles ha concluso che la capacità di produzione supplementare creata dal progetto “non dà luogo a problemi sotto il profilo della concorrenza” e che quindi “gli effetti positivi dell’investimento in termini di sviluppo regionale superano le possibili distorsioni della concorrenza”.
Fonte: Ansa

Foto
notizie “RossoVino”, così la felice intuizione scoccò lungo il fiume La magia dei paesi asiatici con una sferzata di occidente
Foto
notizie Salumi Emmedue: gusto, tradizione, genuinità   «Non dobbiamo mai dimenticare le nostre origini, né lasciare da parte l'artigianalità. Sono ciò che ci definisce, il nostro punto di forza, e ne siamo particolarmente fieri».  
Foto
ristorazione Ai 6 Angoli: Bruxelles love Italian Food! Una passione nata tanti anni fa, trasformata con il tempo in un progetto dal “sapore italiano”: così Piergiorgio ha dato vita, nel centro storico di Bruxelles, ad una speciale trattoria, dove gusto e tradizione si uniscono, nel segno della tradizione marchigiana.