Tre nuovi riconoscimenti da parte dell’Unione Europea: Canestrato di Moliterno Igp, Piave Dop e Aglio di Voghiera Dop.

Canestrato di Moliterno Igp (formaggio ovicaprino a pasta dura, prodotto con latte intero di pecora, prodotto nell’Alta Val d’Agri, in Basilicata); Piave Dop (formaggio a pasta cotta proposto nelle tipologie fresco, 20 giorni di stagionatura, mezzano, 60 giorni, e vecchio, 180 giorni, prodotto esclusivamente con latte delle vallate bellunesi) e Aglio di Voghiera Dop (prodotto che prende il nome dal comune -in provincia di Ferrara- che ne produce il 60%): sono questi gli ultimi tre riconoscimenti dell’Unione Europea di prodotti italiani, che, complessivamente salgono a quota 208.
Il valore di questi prodotti è stato quantificato in circa 10 miliardi di euro al consumo (dati Qualivita 2009).
Attualmente, le 10 big Dop (tra cui Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma), rappresentano circa l’85% del valore del paniere italiano targato Ue.

Foto
notizie Pankina: un kasher-gourmet al centro di Tel Aviv Nel quartiere di Dizengoff c’è un ristorante italiano che coccola i suoi clienti con la cucina italiana di pesce, rispettando alla lettera le regole della cucina ebraica
Foto
notizie Fiammetta Lisbona: l’amore per la tradizione italiana in Portogallo Nel 1944 i tre fratelli Giacinto, Varese e Alvaro Cristiani, poco più che maggiorenni, arrivarono a Roma nel pieno della Seconda Guerra Mondiale con la volontà e la speranza di costruire un futuro per la loro famiglia.
Foto
notizie Quel cortile fiorito che rievoca in tavola la Sicilia più autentica... Vegetariano, vegano, gluten free e altre specifiche necessità sono qui accolte ed esaudite sapientemente
Foto
notizie Macelleria Testa: oltre un secolo di carne d’eccellenza La famiglia testa, dal 1916, va alla ricerca della qualità assoluta: oggi la garantisce attraverso un processo con cui controlla passo dopo passo i capi d’allevamento che poi finiscono sulla tavola del consumatore