Tre nuovi riconoscimenti da parte dell’Unione Europea: Canestrato di Moliterno Igp, Piave Dop e Aglio di Voghiera Dop.

Canestrato di Moliterno Igp (formaggio ovicaprino a pasta dura, prodotto con latte intero di pecora, prodotto nell’Alta Val d’Agri, in Basilicata); Piave Dop (formaggio a pasta cotta proposto nelle tipologie fresco, 20 giorni di stagionatura, mezzano, 60 giorni, e vecchio, 180 giorni, prodotto esclusivamente con latte delle vallate bellunesi) e Aglio di Voghiera Dop (prodotto che prende il nome dal comune -in provincia di Ferrara- che ne produce il 60%): sono questi gli ultimi tre riconoscimenti dell’Unione Europea di prodotti italiani, che, complessivamente salgono a quota 208.
Il valore di questi prodotti è stato quantificato in circa 10 miliardi di euro al consumo (dati Qualivita 2009).
Attualmente, le 10 big Dop (tra cui Parmigiano Reggiano e Prosciutto di Parma), rappresentano circa l’85% del valore del paniere italiano targato Ue.

Foto
notizie Danza, musica e teatro: così a Villa Iris scatta la seconda giovinezza In Puglia c’è un complesso di strutture socio residenziali che risveglia le emozioni dei suoi ospiti grazie a percorsi artistico-terapeutici
Foto
notizie “Acqua e farina”, il sapore intenso della semplicità A Nizza la cucina italiana autentica che parla napoletano
Foto
notizie Il Re del Farro abita in Valnerina L’azienda Agricola Paoletti Giuliana da 18 anni opera in un paesino dell’Umbria centro meridionale al confine col Lazio