L’olio extravergine d’oliva protegge dal diabete, gli ultimi studi lo confermano

olio-oliva
Ottime notizie sul versante alimentazione e “dieta mediterranea”.
I ricercatori dell’Università “La Sapienza” di Roma hanno svelato il potenziale benefico esercitato dall’‪olio‬ ‪extravergine‬ d’oliva nella prevenzione e nella cura del ‪diabete‬.
Secondo lo studio, già quando non si è ancora afflitti da questa malattia, l’olio extravergine d’oliva aiuta a contenere la ‪glicemia‬ (gli zuccheri nel sangue) e ad aumentare l’insulinemia (la quantità d’insulina).

DIABETE

Non solo. Dallo studio emerge come l’olio extravergine possa aiutare anche chi è già alle prese con il diabete, quadro clinico in cui i livelli di zuccheri nel sangue dopo i pasti possono aumentare pericolosamente.
Ricordiamo che l’Italia, vantando ben 41 denominazioni DOP e un’IGP, figura come il secondo produttore in Europa e nel mondo di olio di oliva con una produzione nazionale media di quasi mezzo milione tonnellate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *