Verifica ID

L’ID Anticontraffazione tutela il tuo lavoro

Eccellenze Italiane tutela il tuo lavoro con la vetrofania anticontraffazioneEsempio di vetrofania – Per vedere il certificato clicca qui

Prosegue la campagna Anticontraffazione di Eccellenze Italiane.
Sempre più Attività stanno usufruendo dei vantaggi offerti dall’iniziativa, nata per agevolare l’ingresso delle eccellenze italiane nei mercati internazionali grazie al massiccio numero di visite provenienti da Google (attualmente sono quasi 500.000 al mese).
Il vantaggio di entrare a fare parte del Circuito delle Eccellenze Italiane sta infatti nella notorietà che permette di raggiungere in internet (si vedano questi approfondimenti) e nella possibilità di controllare in tempo reale l’effettiva corrispondenza degli ID Anticontraffazione di Eccellenze Italiane.
Questi ID sono rilasciati dal Comitato di Redazione Eccellenze Italiane dopo opportuna verifica della qualità, e vengono esposti dagli Affiliati sia in vetrina (sulla vetrofania riprodotta in alto) che sul certificato di Eccellenza.
Puoi utilizzare tu stesso il RIA (Registro ID Anticontraffazione) presente nella colonna di destra in questa stessa pagina.
Se poi amministri un’Azienda che possiede i requisiti di qualità italiana necessari, puoi richiedere qui il tuo ID Anticontraffazione per poterti fregiare del Marchio Registrato di Eccellenze Italiane. Per informazioni puoi contattarci in qualsiasi momento all’indirizzo info@eccellenzeitaliane.com.

Una cena… rocambolesca, fra meteo fulminante e sperimentazioni d’alta cucina

zichichi

Trapani – Per dirla tutta, il viaggio dei due valutatori di Eccellenze Italiane non sembrava essere decollato sotto una buona stella, ma a dispetto di rocambolesche vicissitudini (un fulmine ha ben pensato di colpire le ali del nostro aereo, causandoci ritardi a catena nella tabella di marcia) finalmente la costa occidentale della Sicilia ci ha accolto con tutta la sua proverbiale vitalita’.
Una vitalita’ unica, sulle note di profumi e sapori intensi, espressa da una gentilezza d’animo che da queste parti e’ piu’ che normale rinvenire in tutta la popolazione (non mancando di sorprendere quei forestieri “continentali” che come noi, incanalati nel ritmo frenetico della propria routine, ne hanno perduto la consuetudine).

Bienvenue à Paris!

gustomassimo_parigi
Il sig. Massimo Petrone, orgoglioso depositario di una storia familiare da sempre legata a doppio filo alla ricettivita’ e ristorazione di alta qualita’, assecondando quella creativa solarita’ che pulsa solo in un cuore partenopeo, ha dato vita, fra le suggestioni della Ville Lumiere, a due realta’ di successo.

La qualità è il primo requisito, ma il ‪brand‬ fa la differenza

sigillo
Per un’azienda moderna che non rinunci a essere competitiva nell’agguerrito groviglio del mercato, operare nel segno della qualita’ e’ il primo requisito a cui ottemperare, ma a a volte cio’ non e’ sufficiente.
Persino un prodotto di pregiata fattura, se non valorizzato da una strategia comunicativa efficace che lo distingua d’emblee agli occhi del consumatore, e’ destinato a restarsene confinato nella sua nicchia a uso e consumo di pochi privilegiati eletti.

Sulla spinta di quest’esigenza, e’ stata avviata la campagna di assegnazione dei Sigilli di Eccellenze Italiane per sostenere quegli imprenditori che, prima ancora che nel profitto, investono col proprio operato nella ricerca della trasparenza e nel rispetto della professionalita’ made in Italy.

Cosmetica made in Italy, tre realtà di prestigio

cosmoderma_cosmetica

La cosmetica targata made in Italy ha superato la quota dei 10 miliardi di euro, questo l’ottimo dato desunto dal report del centro studi di Cosmetica Italia, che in collaborazione con Cosmoprof Worldwide Bologna delinea il punto della situazione sugli acquisti di prodotti di bellezza, on e offline.
A un export salito oltre i 3,8 miliardi, si affianca una crescita parallela del mercato interno grazie alla ripresa di tutti i canali di vendita.

“La Maisonette”, tra i monti della Sabina l’intimità incontra la buona cucina

interno

Casaprota (RI) – Stanchi di ridurre i vostri incontri con il gusto a rapidi pranzi di lavoro mordi e fuggi? Di essere travolti dal ritmo frenetico della citta’?
Per tutti quelli che credono ancora nel valore conviviale di un pasto, nell’esperienza di una tranquilla gita fuori porta, “La Maisonette” offre finalmente il posto adatto per queste esigenze.
Lontano dal caos urbano, a pochi minuti di macchina da Roma, questa struttura si spende nella valorizzazione del territorio e nella riscoperta dei pregi della cucina tradizionale.
Dal mese di giugno del 2015, attraverso l’innovativa formula dell’home restaurant, riceve clienti su prenotazione garantendo loro un ambiente familiare, a diretto contatto con il personale della cucina.

L’eleganza di Palermo racchiusa… da uno Scrigno

scrigno
Palermo e’ una di quelle citta’ che, esattamente come una matrioska, nel momento preciso in cui ti persuade – con un pizzico d’autocompiacimento – d’averne gustato l’intera bellezza, sa coglierti di sorpresa dispiegandosi a livelli di lettura ancora piu’ intimi e affascinanti.
I raggi cocenti del sole e l’effluvio della brezza marina qui abbracciano tutti indistintamente, ma soltanto il viaggiatore che si sottrae alla mentalita’ del “mordi e fuggi” e’ in grado di centellinare i tesori di questo territorio millenario, crogiolo di sapienze antiche.
E proprio in uno dei polmoni culturali palermitani, a due passi dal Castello della Zisa risalente al periodo della dominazione normanna, ci muoviamo in Piazza Principe di Camporeale alla scoperta de “Lo Scrigno dei Sapori”, dove la tradizione siciliana e l’internazionalita’ confluiscono nello stesso binario per dar vita a una cucina semplice e genuina, premiata per l’impeccabilita’ del servizio e l’eccellenza di selezionatissime materie prime.