Verifica ID

L’ID Anticontraffazione tutela il tuo lavoro

Eccellenze Italiane tutela il tuo lavoro con la vetrofania anticontraffazioneEsempio di vetrofania – Per vedere il certificato clicca qui

Prosegue la campagna Anticontraffazione di Eccellenze Italiane.
Sempre più Attività stanno usufruendo dei vantaggi offerti dall’iniziativa, nata per agevolare l’ingresso delle eccellenze italiane nei mercati internazionali grazie al massiccio numero di visite provenienti da Google (attualmente sono quasi 500.000 al mese).
Il vantaggio di entrare nel gruppo delle Eccellenze Italiane sta infatti nella notorietà che permette di raggiungere in internet (si vedano questi approfondimenti) e nella possibilità di controllare in tempo reale l’effettiva corrispondenza degli ID Anticontraffazione di Eccellenze Italiane.
Questi ID sono rilasciati dal Comitato di Redazione Eccellenze Italiane dopo opportuna verifica della qualità, e vengono esposti dagli Affiliati sia in vetrina (sulla vetrofania riprodotta in alto) che sul certificato di Eccellenza.
Puoi utilizzare tu stesso il RIA (Registro ID Anticontraffazione) presente nella colonna di destra in questa stessa pagina.
Se poi amministri un’Azienda che ha i requisiti di qualità italiana necessari, puoi richiedere qui il tuo ID Anticontraffazione. Per informazioni puoi contattarci in qualsiasi momento all’indirizzo info CHIOCCIOLA eccellenzeitaliane PUNTO com.

Ossigeno e frescura per far respirare l’Expo, ecco la foresta monumentale del padiglione austriaco

fronte_padiglione
Una vera e propria oasi urbana all’insegna dell’ecosostenibilità.
E’ questo l’aspetto di cui si rivestirà per Expo il padiglione austriaco, ammantato del verde di un fitto bosco di abeti, larici, faggi, betulle e querce diffuso sull’intera superficie interna di 560 metri quadrati.

Gli itinerari del gusto: Langhe, Monferrato e Roero

Langhe
Benvenuti in Piemonte!
Langhe, Monferrato e Roero sono un trittico di regioni storiche patrimonio UNESCO a cavallo fra le provincie di Cuneo, Asti e Alessandria, che formando un unico sistema collinare si distingue in ambito artistico-culturale per gli innumerevoli castelli, torri, abbazie e antichi borghi che costellano un territorio depositario di un nutrito paniere di eccellenti prodotti.

Nuovi traguardi oltre l’orizzonte di Expo 2015, l’impegno di Vinitaly

glass
Trepidante attesa per la 49esima edizione del Vinitaly (22-25 marzo 2015).
Torna un appuntamento fondamentale per il sistema italiano: la vetrina Vinitaly ha il compito di raccontare al pubblico mondiale l’intera esperienza vitivinicola nazionale.
Verona sarà l’occasione per confrontarsi sullo stato dell’arte dell’internazionalizzazione delle nostre aziende e lanciare i nuovi traguardi oltre l’orizzonte di Expo 2015, tra questi il “Testo Unico sul vino“, per la riorganizzazione e il riordino del comparto.

Architettura, la casa galleggiante italian style che colonizzerà le acque

WaterNest-100-02

Sembra fuoriuscita direttamente da un film di fantascienza, ma questa volta non stiamo sognando di mondi futuribili alla “Star Wars”.
La casa galleggiante progettata dall’ italiano Giancarlo Zema per l’azienda londinese EcoFloLife è una solida realtà; energeticamente autosufficiente e realizzata al 100% con materiali riciclati e riciclabili, è un fiore all’occhiello dell’architettura del III millennio per la quale la preservazione del suolo e dell’ambiente sono assurti a un must.

Solar Share inaugura in Italia la condivisione a distanza dell’elettricità pulita

energy_flower
Nei tempi d’oggi, dove social network e filosofia web 2.0 da fenomeni di costume si sono evoluti a stili di vita, “condivisione” è ormai diventata la parola d’ordine.
Dopo il boom del car sharing, l’Italia segue la scia virtuosa anche nel campo dell’energia solare, grazie a Solar Share, un progetto 100% made in Italy che va incontro a quanti non hanno la possibilità di installare un impianto fotovoltaico sul proprio tetto.

Asti, un viaggio nel tempo alla scoperta delle “origini del gusto”

Cosa portavano in tavola italici, greci, etruschi e romani?
Va di scena ad Asti, presso le raffinate sale di Palazzo Mazzetti, la mostra intitolata “Alle origini del gusto. Il Cibo a Pompei e nell’Italia antica”, che dal 7 marzo al 5 luglio accompagnerà in un viaggio a ritroso nel tempo per ripercorrere – in un contesto territoriale celebrato per la propria produzione di eccellenza – l’evoluzione del comportamento alimentare italiano.