Trova la tua Attività Made in Italy d'eccellenza!

COSA:  + DOVE:    |   or...

L’ID Anticontraffazione tutela il tuo lavoro

Eccellenze Italiane tutela il tuo lavoro con la vetrofania anticontraffazioneEsempio di vetrofania – Per vedere il certificato clicca qui

E’ partita la campagna Anticontraffazione di Eccellenze Italiane.
Numerose attività stanno già usufruendo dei vantaggi offerti dall’iniziativa, nata per offrire a chiunque la possibilità di controllare in tempo reale l’effettiva corrispondenza degli ID Anticontraffazione di Eccellenze Italiane.
Questi ID sono rilasciati dal Comitato di Redazione Eccellenze Italiane dopo opportuna verifica della qualità, e vengono esposti dagli Affiliati sia in vetrina (sulla vetrofania riprodotta in alto) che sul certificato di Eccellenza.
Puoi utilizzare tu stesso il RIA (Registro ID Anticontraffazione) presente nella colonna di destra in questa stessa pagina.
Se poi amministri un’Azienda che ha i requisiti di qualità italiana necessari, puoi richiedere qui il tuo ID Anticontraffazione. Per informazioni puoi contattarci in qualsiasi momento all’indirizzo info CHIOCCIOLA eccellenzeitaliane PUNTO com.

Oscar del cibo di strada, i nostri consigli

La grande maratona dello Street food italiano sta impazzando in tutto lo Stivale e si avvia ormai al rush finale.

Concorrono attività ristorative selezionate che si fregiano dell’utilizzo di materie prime di qualità, ma dove il “quid” determinante non può che essere a carico della professionalità dei cuochi, veri conoscitori dei segreti della gastronomia del luogo.

Essenziali e molto chiare le regole stabilite dal manifesto programmatico:
aderenza alla territorialità, fruibilità e consumo, artigianalità della produzione, economicità, tradizione o originalità. Ma non solo.

L’intento degli organizzatori rivolge anche un invito a premiare la sensazione di benessere, e non solo di sazietà, che generano al palato le pietanze assaggiate.

Le votazioni, effettuate esclusivamente tramite il portale www.cibodistrada.it all’interno delle schede dedicate ai singoli locali prescelti, avranno termine il 20 gennaio 2015.

Nuove etichette UE per gli alimenti: una rivoluzione zoppa e a macchia di leopardo

scaffali_supermercato

Lascia parecchio perplessi l’introduzione della recente normativa comunitaria che rivoluziona la fornitura di informazioni sugli alimenti (Reg. UE 1169/2011).
Si tratta veramente di un aiuto offerto ai consumatori?
E’ fuor di dubbio che l’applicazione delle norme europee da un lato consente di stipare molti più dettagli all’interno dell’etichetta, ma paraddosalmente mette pesantemente a rischio l’autenticità del made in Italy, poiché l’indicazione di provenienza non sarà più obbligatoria per numerosi comparti merceologici.

Il magico Natale di Matera, capitale europea della cultura

materabynight

Da città dei Sassi a Capitale europea della cultura per il 2019, Matera festeggia il suo Natale sotto i riflettori, con l’orgoglio di averla spuntata in un’accesissima competizione che fino all’ultimo ci ha tenuti tutti col fiato sospeso.

Il pregevole riconoscimento, per effetto traino, sta già fruttando i suoi primi benefici effetti in termini di gradimento turistico, dal momento che è stato registrato un rimarchevole tasso d’affluenza proprio nel mese di novembre e nella prima decade di dicembre, periodi tradizionalmente poco propizi per chi lavora nella ricettività.

Expo, il padiglione svizzero educa al consumo etico

modellino
Presso l’ambasciata italiana di Berna sono stati presentati ufficialmente i dettagli del progetto del Padiglione svizzero per Expo 2015.
La Confederazione è pronta per mettere in vetrina solidarietà e responsabilità in campo alimentare facendo conoscere il proprio territorio per come davvero si presenta, lontano dunque dagli stereotipi e dai luoghi comuni.

Nell’arco dei sei mesi della manifestazione milanese le FFS metteranno a disposizione treni speciali e diretti, in partenza dalle città di Ginevra, Basilea, Zurigo e Lugano.

Il coraggio di guardare avanti. Dal nord al sud Italia, due storie di dignitosa dedizione al lavoro

federica_pagani
Due madri, due italiane, lavoratrici come tante, ma accomunate da quella forza immensa che ha permesso loro di rialzarsi, rimboccarsi le maniche e proseguire comunque verso il futuro, pur portandosi nel cuore il macigno di un dolore devastante qual è la perdita del proprio coniuge.

La cronaca nazionale ne ha già ampiamente diffuso le vicende, e quindi non ci è sembrato il caso di soffermarci troppo sui dettagli dei drammi che, da un giorno all’altro, hanno colpito al cuore queste donne.

La redazione di Eccellenze Italiane vorrebbe piuttosto tributare loro uno spazio di riconoscenza, perché lo spirito d’abnegazione che hanno dimostrato costituisce un esempio prezioso per infondere coraggio a tutta la categoria dei piccoli commercianti, provati e messi alle corde dal periodo di congiuntura economica sfavorevole che attanaglia il nostro paese da alcuni anni.

Con discrezione e rispetto, varchiamo la soglia dei loro negozi andando a tracciarne le storie.

Donne alla ricerca del benessere, la vita rifiorisce con la Woman body designer

ragazza_felice

Seveso (Lombardia) – Il saggio Albert Einstein era solito ribadire che “non è possibile pretendere che le situazioni cambino continuando a fare le stesse cose che le hanno generate”.
Questa massima, che potrebbe declinarsi con facilità ad ampio raggio, nel settore del fitness è in grado di rivelare tutta la propria validità in tempi fulminei, a prova dunque di qualunque scettico.
La conquista di uno stato di benessere, che conferisca alla persona un’armonica percezione di se stessa, non può prescindere da un approccio di sintesi che vada ad abbracciare l’intero continuum costituito da corpo-mente-emozioni. Questa la chiave di volta.

Tieniti aggiornato, iscriviti alla Newsletter!Iscriviti!