Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  STAZIONE - I P - TIMI LUIGI VIA SANTA LUCIOLA 1
06038 SPELLO (PG)
0742651371
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
farms Olio Tranchino Azienda Agricola Biologica

L’azienda agricola biologica sita in Calabria, nel comune di Rocca Imperiale (CS)m è Situata a 250 mt slm e dista circa 1000 mt. in linea d’aria dallo stesso. L’ azienda ha un’estensione di oltre 50 ha di cui attualmente 45 ha ad uliveto, con circa 18.000 piante.


La nostra attività inoltre è certificata Biologica da oltre 10 anni e dispone sia di frantoio aziendale dove vengono molite esclusivamente le proprie olive, e sia di una sala di stoccaggio con immagazzinamento dell’olio in silos di acciaio inox per circa 70.000 litri: il tutto è situato in locale a temperatura controllata e attiguo allo stesso vi è la sala di imbottigliamento.


Foto
wines Casa Comerci

Casa Comerci, la cui storia recente affonda le radici nella tradizione di un'antica famiglia, si trova a Nicotera (VV), città della Dieta Mediterranea di Riferimento (ovvero il luogo dove lo studioso Ancel Keys ne ha codificato stili e contenuti). Produce vini biologici esclusivamente dalle proprie vigne dove si allevano il Magliocco Canino e il Greco Bianco. Entrambi vinificati in purezza con utilizzo esclusivo di lieviti indigeni e nel rispetto dell'evoluzione naturale del prodotto. Si elevano in acciaio (un anno per il bianco e il rosato sulle fecce fini per estrarre gli aromi e i profumi del terreno granitico, e tre anni per i rossi) e completano l'affinamento in bottiglia per almeno sei mesi.
L'azienda è proprietaria di 27 Ettari, di cui 15 vitati, con una produzione annua attualmente limitata a circa 45 mila bottiglie lavoratenella cantina, cuore della tenuta e della sua storia.


Al momento in cui Casa Comerci scelse di dare una identità al vino – che già vedeva una scelta di un vitigno quasi sconosciuto, se non in Calabria – la provenienza avrebbe dovuto essere evidente, se non immediata già con il nome.
Ed ecco i nomi dialettali del Libìci – il vento libeccio – del Granatu – il melograno – del Refulu – soffio di vento.

Quando, dopo diversi anni dall’inizio, si è presentata l’occasione di due vini dalla concezione  completamente nuova – ancestrali e cioè rifermentati in bottiglia con un frizzante quasi una novità in Calabria - ecco il Fantasia e il Non Sense, forse un desiderio di differenziazione, ma sempre con il marchio bene evidente a dare un senso di continuità.
Ma il ritorno, prepotente, al primo pensiero e a sottolineare l’origine e questa volta anche il territorio, arriva con a’Batia, ancora calabrese a differenziare un luogo – Badia - che nella sua accezione molto conosciuta indica tante località in Italia.

E infine Jancu!, bianco in calabrese e, si noti, con il punto esclamativo.
Anche se con il colore ambrato è sempre il bianco del Greco, ma alla ricerca di sempre nuove espressioni del territorio.


VINI

Libìci
Libìci è il termine dialettale del Libeccio, vento che spira da Sud-Ovest.
Nel territorio non è il vento dominante, ma è quello che si fa sentire con tutta la sua forza.
Caratteristiche
È prodotto dalla vinificazione in purezza del Magliocco Canino vitigno autoctono presente in piccole della Calabria è il Magliocco presente nel registro nazionale delle varietà di vite (cod. var. n.125) da più lungo tempo (1971).
Storicamente utilizzato per la produzione di vino da taglio. Nella storia della nostra cantina ha sempre avuto una presenza importante, e proprio per questo motivo si è deciso, nel ricostruire l'azienda, di puntare su questo vitigno in purezza: siamo l'unica cantina in Calabria e al mondo a lavorarlo in purezza.
Vitigno Forte, rustico, tardivo (si raccoglie tra fine ottobre e primi di novembre). Caratterizzato da
un quantitativo elevato di acidità e, una importante dotazione di tannini. Colore rosso rubino, persistente.
Profumi di amarena, tratto identificativo nelle varie tipologie di vinificazione.


Rèfulu
Rèfulu, in calabrese, la brezza leggera: il leggero vento primaverile ed estivo che soffia da nord-ovest e attraversa tutta la nostra vigna facendo sentire il profumo del vicino mare.
Caratteristiche
Prodotto dalla vinificazione in purezza del Greco Bianco, vitigno autoctono che nell’areale di produzione dell’azienda si avvantaggia della importante escursione termica giornaliera (di circa 10°C) e della natura granitica del terreno per mantenere un buon livello di acidità.

Mineralità e sapidità spiccate sono i suoi tratti distintivi


Granàtu
Granàtu, melograno in dialetto calabrese. Per il tratto cromatico che identifica la particolarità di questo vino.
Caratteristiche
Prodotto dalla vinificazione in purezza del Magliocco Canino, con una breve macerazione sulle bucce (mezz'ora).
Un rosso pentito dai delicati ma persistenti aromi fruttati.


A' Batia
'a Batia fa parte della frase “iamu a Batia”, il luogo in cui viene coltivato il Magliocco Canino e poi vinificato in purezza
Badia è frazione sia di Nicotera che di Limbadi, e l'idea raffigurativa dell'etichetta nasce dal fatto che in questi due piccoli paesi vi erano due monasteri, di San Nicola e di Santa Maria. L'illustrazione ricorda – attraverso una icona - i due santi; si
riconoscono anche le sagome dei "giganti" le maschere tradizionali che – durante le feste – caratterizzano il volto di due fantocci giganti, che si muovono scompostamente al ritmo incessante dei tamburi in occasione di feste cattoliche patronali o altri eventi; rappresentano solitamente una donna bianca di nome Mata ed un guerriero nero di nome Grifone.
Caratteristiche
Questo Vino vuole essere il CRU del Magliocco Canino, uve selezionate con una macerazione di 50 giorni a cappello sommerso.
Un vino dal colore impenetrabile, con profumi sia fruttati che speziati.
Dal boccato avvolgente con una nota ammandorlata e balsamica lunga


Non Sense
la prima bollicina aziendale “Ancestrale” , una sfida per indicare nuovi orizzonti al vino calabrese.
Non Sense esprime perfettamente il desiderio scoprire nuove strade mai percorse prima per il vino di Casa Comerci e per il vino regionale.
E' un rosato, da uve Magliocco Canino, rifermentato naturalmente in bottiglia (senza aggiunta di zuccheri), leggermente “petillant”.

Caratteristiche
Le uve sono raccolte manualmente, a settembre, quando il grado zuccherino è ancora basso, questo permette di avere una gradazione alcolica modesta, che consente una seconda fermentazione. La vendemmia anticipata assicura al vino una buona acidità naturale e una piacevole freschezza, indispensabile per la tipologia.
E' un vino secco senza residuo zuccherino in quanto la fermentazione è completamente portata a
termine e quindi possiamo parlare di un dosage zero. Sapidità, freschezza accompagnato a dei profumi di mela cotogna e albicocca.


Fantasia
ed ecco l’altra bollicina aziendale “Ancestrale” , anch’essa sull’onda della stessa sfida verso il nuovo, senza abbandonare la tradizione del vino calabrese.
Nuove strade sono tracciate per il vino di Casa Comerci e per il vino regionale.
E' un bianco, da uve Greco Bianco, rifermentato naturalmente in bottiglia (senza aggiunta di zuccheri), leggermente “petillant”.
Caratteristiche
Le uve sono raccolte manualmente, a settembre, quando il grado zuccherino è ancora basso, questo permette di avere una gradazione alcolica modesta, che consente una seconda fermentazione. La vendemmia anticipata assicura al vino una
buona acidità naturale e una piacevole freschezza, indispensabile per la tipologia.
E' un vino secco senza residuo zuccherino in quanto la fermentazione è completamente portata a termine e quindi possiamo parlare di un dosage zero.
Un Greco Bianco minerale, spumeggiante, beverino e stuzzicante.


Jancu!
Bianco, sempre in calabrese, dal Greco con cui è prodotto; e con un punto esclamativo a rimarcare non solo la natura ma la fedeltà all’origine, nonostante il colore ambrato.
Caratteristiche
Prodotto dalla vinificazione in purezza del Greco Bianco, con una nuova versione, capace di uscire dagli schemi con una macerazione a cappello sommerso di circa 70.
Colore molto intenso che va sull'ambrato; un sapore deciso e strutturato per la ricchezza dei tannini e un profumo ampio, persistente grazie alle numerose note aromatiche estratte.
Si tratta un vino bianco non proprio bianco caratterizzato da un bouquet di agrumi e note di castagno

Foto
farms Azienda Agricola La Passata

Io amo le mie alture sopra Zogno, la terra di Miragolo San Marco, i suoi boschi i suoi prati e i suoi paesaggi. Il concetto di amore nasce dalla terra, dai sacrifici, dall’orgoglio. Con l'aiuto dei famigliari, con tanto lavoro e tanta pazienza riesco a renderli adatti ad una coltivazione senza l'utilizzo di concimi chimici (siamo in attesa di certificazione biologica); produco piccoli frutti, soprattutto mirtilli.


Oltre alla passione per la coltivazione, c'è la passione per la raccolta di bacche e frutti selvatici che abbondano nei boschi circostanti, come le rosa canina (gratacül), il corniolo, il sambuco, il ginepro, i fiori di tarassaco, la menta selvatica e il prugno selvatico, per poi trasformarli in confetture o sciroppi.


La frutta che noi trasformiamo proviene dalle nostre coltivazioni bio, e in parte da raccolte di frutti e bacche selvatiche che troviamo sulle nostre montagne.


Lo shop si trova a Selvino via corso monte Rosa 27 BG,presso il quale troverete altre specialità locali.

Foto
agribusiness Il Cancelliere Azienda Vitivinicola Biologica

L’azienda vitivinicola Il Cancelliere è situata nel cuore di Montemarano, in una zona particolarmente vocata per la produzione del Taurasi. L’azienda è stata fondata da Soccorso Romano, da cui eredita il soprannone, ed è a conduzione familiare. Essa nasce dal desiderio di valorizzare i frutti della propria terra e del proprio lavoro facendo riscoprire le antiche tradizioni contadine. La cantina sorge nel casolare della famiglia Romano ed è circondata dai vigneti da cui si ottiene il prestigioso Aglianico.


La lavorazione dei vigneti si avvale dell’esperienza di Soccorso e di sua moglie e della conoscenza agronomica del figlio Enrico. Il processo di vinificazione si basa sull’arte contadina di fare il vino, che Soccorso ha appreso da suo padre, in collaborazione con l’enologo Antonio di Gruttola.  In cantina è prevalentemente utilizzato legno non nuovo al fine di esaltare i profumi e gli aromi che carattetizzano l’uva di questo territorio.


Dai dolci declivi collinari, dove il sole porta a maturazione i grappoli che pesano sui filari, alle grandi botti di rovere, il nostro vino è lavorato secondo antiche tradizioni legate alle tecniche più vive della nostra cultura contadina. La lavorazione nei vigneti si prende cura dei grappoli d’uva e il processo di vinificazione trasforma il frutto della nostra terra in modo che il vino sia espressione del nostro territorio.

Ed infine tempi giusti di attesa ed attenzione infinita precedono il piacere e il giudizio di chi ne berrà l’intenso rubino del suo colore. L’attimo di quel piacere è preceduto dal nostro lavoro e dalla nostra sapienza contadina.

Nel comunicare questa filosofia abbiamo rubato a Galileo un’indimenticabile metafora, l’acqua che ruba la luce al sole e se ne innamora arrossendo.

Foto
farms Azienda Agricola Sapori Vesuviani

Dalla terra del vulcano... squisite delizie tutte da gustare!


L’Azienda Agricola a carattere familiare “Sapori Vesuviani”, condotta con passione da Pasquale Imperato, si trova alle pendici del vulcano, nel Parco Nazionale del Vesuvio, uno scrigno di ti­picità dove i prodotti tipici per eccellenza sono rappresentati dal Pomodorino del Piennolo del Vesuvio D.O.P. e dall’Albicocca Vesuviana.

L’Azienda, caratterizzata da un ordinamento colturale ad indirizzo ortofrutticolo, è specializzata nel recupero delle produzioni agricole tipiche del territorio vesuviano destinate alla trasformazione artigianale, conciliando le antiche tradizioni contadine, con l’in­novazione al fine di ottenere prodotti di alta qualità, salubri e genuini nel rispetto della natura. Tutto ciò che la terra offre secondo la “stagionalità” viene da noi prodotto, trasformato e con­servato con cura e passione per le tavole di tutti coloro che hanno il piacere di riscoprire i “sa­pori di un tempo”. La qualità delle materie prime, raccolte alla giusta maturazione e conservate naturalmente, non­ché i metodi di lavorazione assicurano la nascita di un prodotto di eccellenza.

Pomodorini del Piennolo del Vesuvio D.O.P, Albicocca Vesuviana, ortaggi, confetture, sciroppate, sott’oli, succhi di frutta, sughi pronti e passate sono le delizie prodotte nell’azienda, fortemente impegnata nella costruzione di una filiera corta dal campo alla tavola, dalla campagna alla città.

Il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio D.O.P è presentato in un nuovo packaging regalo idea­to e brevettato da Pasquale Imperato, primo classificato in Campania e finalista nazionale al Con­corso Oscar Green 2011.

Foto
farms L'Albero Degli Struzzi

Allevamento e vendita diretta prodotti aziendali

Foto
farms Azienda Agricola Istroncias di Famiglia Troncia

Coltivazione di frutta e verdura

Foto
butchers Un Kilo di Bontà Macelleria

FRESCHEZZA E GENUINITA'
Carne, pronti a cuocere, salumi, formaggi e prodotti tipici

Foto
dairies Caseificio Perseo Società Cooperativa Agricola

La tradizione di famiglia

Le origini del Caseificio Perseo risalgono ai primi anni ’50, quando la famiglia Realacci intraprese l’attività di allevamento di mucche da latte di razza Frisona.
Romano Realacci, l’attuale titolare del Caseificio Perseo, ereditando la passione e la competenza nell’allevamento, ha continuato la tradizionale attività di famiglia con la stessa dedizione ma introducendo idee innovative. Infatti, negli anni ’90, l’azienda si è sempre più dedicata all’allevamento delle bufale da latte fino ad arrivare a contare oltre 650 capi di bestiame. La produttività lattiera diventa così un punto di riferimento per diversi piccoli caseifici locali che, per i loro prodotti, utilizzano la produzione di latte di bufala dell’Azienda Agricola Perseo.

Nel 2013, grazie all’esperienza maturata nel corso degli ultimi vent’anni, è stato possibile completare il progetto aziendale affiancando all’Azienda Agricola il Caseificio Perseo.

Il prodotto principe del Caseificio è sicuramente la mozzarella Perseo di latte di bufala 100% a cui si affiancano numerosi altri prodotti caseari e specialità di alta qualità, realizzati con la medesima cura, in modo artigianale ed esclusivamente con latte di bufale, allevate interamente nell’annessa Azienda Agricola.


L’allevamento

Romano Realacci, credendo fermamente nei valori del rispetto delle materie prime e del bestiame e nella passione per il proprio lavoro, sa che, per ottenere un latte di alta qualità, la condizione più importante è rispettare gli animali e garantire loro benessere psicofisico, coadiuvato da un’alimentazione a cui viene posta particolare attenzione.

Non a caso i 47 ettari di terreni annessi all’azienda, e gli ulteriori 27 gestiti in mezzadria, sono totalmente coltivati a mais, grano ed erba medica; prodotti che vengono interamente utilizzati per alimentare le bufale dell’allevamento. Tutti gli alimenti selezionati per le bufale, infatti, sono prodotti e garantiti solo nelle terre dell’Agro Pontino. D’altronde, per ottenere un prodotto di altissima qualità come la mozzarella Perseo di latte di bufala 100%, si deve partire da materie prime di assoluta eccellenza e controllate lungo tutta la filiera produttiva.


The family tradition

We can find the origins of the Dairy Perseo back to the early 50s, when the family Realacci undertaken the breeding of dairy cows Friesian.

Romano Realacci, the current owner of Dairy Perseo, inheriting the passion and expertise in breeding, continued the traditional family business with the same dedication but introducing innovative ideas. In fact, in the 90s, the company is increasingly dedicated to the breeding of buffalo milk until you get to count more than 650 head of cattle. The milk production becomes a reference point for several small local dairies that, for their products, using the production of buffalo milk came from Farm Agricola Perseo.

In 2013, thanks to the experience gained over the last twenty years, it was possible to complete the project of the company Azienda Agricola alongside the Dairy Perseo.

The main product of the dairy is definitely the mozzarella Perseo from buffalo milk 100% which is flanked by numerous other dairy products and specialties of the highest quality, made with the same care, in a traditional way and exclusively with milk of buffaloes, raised entirely in the annexed Farm


The breeding

Romano Realacci, firmly believing in the values of respect of raw materials and livestock and passion for their work, know that to achieve a high-quality milk, the most important condition is to respect the animals and ensure their well-being, assisted by diet to which particular attention is paid.

No coincidence that the 47 acres of land attached to the company, and further 27 managed in sharecropping, are totally planted with corn, wheat and alfalfa; products that are entirely used to feed the buffalo breeding. All foods selected for buffaloes, in fact, are produced and guaranteed only in the lands of the Pontine. Moreover, to obtain a high quality product like mozzarella Perseo from buffalo milk 100%, you must start from the raw materials of excellence and controlled all along the production chain.


Foto
seafood Pescheria Zane Paolo

Vendita pesce fresco al minuto e forniture per ristoranti.


Offriamo anche il servizio a domicilio.


Massima professionalità a servizio del cliente.

Foto
salami Salumificio Puzielli

STORIA E TRADIZIONE DI UN MESTIERE ANTICO


Il Salumificio Puzielli nasce negli anni ’60 per mano di Colombo, mastro salumaio che iniziò a produrre i salumi tipici della terra marchigiana; un territorio unico, incastonato nella Val D’aso nella provincia di Fermo dove la tradizione e il tempo si sono fermati.


I titolari Giuseppe e Luca Puzielli rappresentano la terza generazione di questa impresa di famiglia che viene portata avanti con orgoglio e passione, ricette antiche e materie prime di altissima qualità garantiscono ai consumatori prodotti unici e inimitabili.


Prodotti lavorati artigianalmente, con amore, pronti ad essere scoperti fetta dopo fetta.


Foto
farms Azienda Agricola Massimo Sammarro ''BIOdaSYBARI''

Azienda Agricola Bio da Sybari – Massimo Sammarro
Quando ti rivolgi a un nuovo fornitore di agrumi (anche se biologici), lo fai sempre con le migliori aspettative… ma poi finisci per scontrarti con la dura realtà: la merce acquistata non mantiene sempre la stessa qualità nel tempo (e questo perché, spesso, il tuo nuovo fornitore si rifornisce da diversi coltivatori, i cui prodotti hanno diverse caratteristiche e qualità). E magari alcuni di questi produttori trattano chimicamente i loro prodotti, il che causa una maggiore deperibilità degli stessi. Tutto questo potrebbe causarti problemi con il tuo magazzino e con i tuoi clienti.Grazie alla mia certificazione Demeter tutto questo non avverrà.


In giro ci sono migliaia di produttori di clementine certificati bio. Noi siamo andati oltre ottenendo la certificazione Demeter (Agricoltura Biodinamica) grazie alla quale possiamo offrire agrumi di qualità superiore.

    In particolare, i nostri agrumi Demeter :

  •     Sono privi pesticidi e altri residui tossici
  •     Possiedono un maggior contenuto nutritivo
  •     Sono ottenuti senza inquinare l’ambiente
  •     Hanno una migliore qualità organolettica
  •     Sono in sintonia con le stagioni


Sono così sicuro della qualità delle mie clementine che ho deciso di apporvi sopra il mio nome: Massimo Sammarro. È il tipo di prodotto che, puoi scommetterci, una volta assaggiato i consumatori andranno poi a cercare nello scaffale.


La mia azienda

Le mie piantagioni di clementine si trovano nella Piana di Sibari, in Calabria (la regione più meridionale d’Italia, se si escludono le isole). La Piana di Sibari è la principale area di coltivazione di clementine in Italia. Qui vengono coltivate le migliori clementine al mondo, motivo per cui abbiamo ottenuto la denominazione di origine protetta.
Nella mia famiglia la coltivazione delle clementine è una tradizione. Già mio padre e mio nonno le coltivavano con successo, qui nella Piana di Sibari, più di 40 anni fa. Nel 2008, quando rilevai l’azienda di mio padre (che era già stata convertita in biologico sin dal 1999), ottenni la certificazione Global GAP. In quello stesso periodo acquistai anche i primi terreni nella zona protetta, dalla quale oggi provengono tutte le deliziose Clementine a marchio “Bio da Sybari”.Fino ad oggi, un po’ per volta, ho continuato ad acquistare nuovi terreni nella zona protetta, creando un’area geograficamente isolata ed autonoma, gestita in modo completamente organico. Dal 2016 possiedo infatti anche la certificazione Demeter (che va ben oltre i criteri del bio).Oggi i miei agrumi, profumatissimi, sono coltivati su una superficie totale di circa 25 ettari.


Varietà di clementine che coltivo
La mia azienda coltiva diverse varietà di clementine: Caffin 2, Spinosa, Corsica 2, Clementine Comune, Hernandina e Tardivo.  Introducendo nelle mie coltivazioni anche due varietà tardive (Mandalate e Tango), sono riuscito a prolungare la durata effettiva del raccolto fino al mese di Aprile.


Come coltivo i miei agrumi

La coltivazione inizia con la selezione delle diverse varietà di clementine. Seleziono personalmente e in modo accurato le varietà che coltivo organicamente. Seleziono solo quelle varietà che, nella mia zona, hanno già dimostrato di essere resistenti a parassiti e malattie.
Per proteggere i tronchi degli alberi dal sole e dalla disidratazione, li tratto delicatamente con la calce. Nelle mie piantagioni coltivo sia varietà precoci, che normali e tardive, così da essere in grado di fornire ai consumatori finali i miei deliziosi frutti il più a lungo possibile. La stagione inizia con le varietà Caffin 2 e Spinosa, che vengono seguite dalle varietà Corsica 2, Clementine Comune, Hernandina ,Tardivo, Mandalate e Tango. Poiché gli agrumi non maturano dopo che sono stati raccolti, le mie clementine vengono raccolte e confezionate a mano solo quando sono in piena maturità.


Foto
butchers Macelleria Tassinari Dal 1968

Dal 1968 vendiamo SOLO carne di ALTISSIMA QUALITA’!


Nessun preparato viene utilizzato nella nostra "bottega".


Rispetto per le persone e per le tradizioni sono le nostre regole sempre con un occhio attento all'evoluzione del mercato e ai bisogni dei nostri amatissimi clienti.

Foto
restaurants La Pescheria Pescheria & Cucina

Pescheria gastronomia enoteca con degustazione

Foto
wines Agrivin Srl - Consulenza Commerciale ed Intermediazione Vini

L’ Agrivin srl é una società di consulenza commerciale, Intermediazione vini sfusi, imbottigliati e mosti, convenzionali, biologici e biodinamici.


La società viene fondata nel 2000, grazie all’intuizione dell’enologo Antonino Angileri.


Nella famiglia Angileri la passione vitivinicola é radicata da generazioni, in quanto il padre ed il nonno svolgevano la professione di “Sensale”, storica figura del mediatore agricolo.


Con l’aiuto dei figli Francesca e Roberto, Antonino porta avanti la società, ponendosi lo scopo di offrire i migliori prodotti vinicoli ad aziende nazionali ed internazionali, fornendo attività di consulenza e mediazione.

Foto
farms Azienda Agricola Vallese

Questa azienda agricola è ricca di storia. Anche perché si tramanda ormai di generazione in generazione da qualche secolo, con dati certi arriviamo al 1840 e a condurre questa azienda dopo generazioni sono stati i miei nonni Alfonso e Elvira e molta di questa passione per il mondo agricolo probabilmente la devo a loro.

   

Vivevano di un agricoltura molto più povera, meno tecnologica ma sicuramente più sana e con uno stile di vita più sereno.  Si lavorava la terra con aratri attaccati a 2 o 4 buoi che instancabilmente continuavano a tirare per tutto il giorno, per trebbiare il grano c’era molta più mano d’opera, e quando si finiva il proprio campo si andava da quello del vicino e così via. Si chiamava “scambio aiuto” si falciava tutto a mano con delle falci sotto un sole ardente, si mangiava fino a 5 volte al giorno (anche perché si lavorava fino a più di 15 ore al giorno) il più delle volte direttamente nei campi. A tutto pensavano le donne che in enormi ceste sulla testa portavano il pranzo e quant’altro. C’era un solo bicchiere col quale bevevano tutti. Anche il mais si raccoglieva a mano e poi la sera tutti insieme lo sgranocchiavano. Le piante invece venivano tagliate e raccolte in fascine che poi, una volta seccate, venivano usate per riscaldarsi e per cucinare. Apparentemente sembra assurdo e impossibile ma era la realtà ed era normale ed era più sano ed era più sereno ed era più pulito e soprattutto erano tutti più felici. L’espressione che più ho sentito in questi miei 40 anni di vita in questo mondo agricolo è stata: era una festa.


Però dopo l’avvento della tecnologia in agricoltura, tutto è cambiato. Al posto dei buoi per arare la terra adesso ci sono dei potenti trattori, le nuove mietitrebbie con un solo giorno fanno il lavoro che prima avrebbero fatto 20 persone per un mese. Lo scambio aiuto si è trasformato in assunzioni, contributi, TFR  ecc. La parola d’ordine è diventata CORRERE, essere sempre più veloci e produttivi a discapito della condivisione dello stare insieme, della salute e della serenità. Basti pensare che con soli 2 ettari di terra, i miei nonni si potevano considerare ricchi in tutti i sensi. Oggi per poter portare a casa uno stipendio decente, proporzionato al sacrificio, un imprenditore agricolo deve coltivare almeno 100 ettari di terra. I margini di guadagno sono talmente bassi che si è costretti a fare solo tanta quantità di prodotto ortofrutticolo. Purtroppo però per poter fare una grande produzione si è costretti a ricorrere a trattamenti preventivi sulle colture con fitofarmaci, fitosanitari (fungicidi, insetticidi, diserbanti ecc). In molti casi ahimè, tutto questo non basta perché a dettare il prezzo finale di un prodotto agricolo non è l’agricoltore ma bensì il mercato. Un mercato influenzato da 1000 problemi come ad esempio la sovrapproduzione, l’importazione dei prodotti agricoli da altri paesi, la concorrenza sleale degli stessi, l’andamento climatico e così via arrivando cosi, il più delle volte a fine stagione a non coprire nemmeno i costi di produzione.

In sintesi la modernità in agricoltura ha portato meno sacrificio fisico ma ha reso schiavi i suoi agricoltori, schiavi di un sistema che ti toglie tutto ciò che di bello c’è in questo mondo. Meno reddito, più stress, maggiore inquinamento, più veleno sulle nostre tavole e quindi meno salute, e allora dopo gli ultimi 20 anni passati a rincorrere un progresso sempre più deludente ci siamo accorti che la strada per il futuro era una sola: TORNARE INDIETRO.


Nasce cosi una nuova idea di azienda agricola che da oltre 100 ettari di terreno passa a 25 ettari, che al posto della chimica preferisce la natura, che decide di commercializzare i propri prodotti in un punto vendita aziendale, determinando un prezzo che dia più dignità all’agricoltore ma, allo stesso tempo per effetto della VENDITA DIRETTA, anche molto più vantaggioso per il consumatore finale. Frutta e verdura di stagione della nostra azienda agricola, sempre fresca, raccolta più volte al giorno e coltivata in un territorio unico con un microclima fantastico lambiti dal mare e protetti dalla montagna. Il tutto rigorosamente a KM0 rispettando la natura e l’ambiente in cui viviamo.


La nostra è sempre stata un azienda a conduzione familiare e lo è anche oggi. Dopo la scomparsa di mio nonno a prendere le redini è stato mio padre Franco, che con il sostegno di una moglie esemplare Giuseppina, a sua volta mi ha passato la gestione di questa azienda che oggi conduco. Con me c’è mia moglie Laura, insegnante, che mi sostiene e mi da forza anche quando la stanchezza prende il sopravvento. A completare la nostra vita e la nostra familia ci sono le nostre 2 bambine, Giorgia e Caterina.
Vallese Mirco