Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  JAP DI PICCOLO GIAMPIETRO S.N.C. VIA CA' SAVIO 22/C
30010 VENEZIA (VE)
0415301793
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
Accommodation & Tourism Masseria Marzalossa

La Masseria Marzalossa edificata nel XVII° secolo, fa parte delle dimore storiche della Puglia: da oltre due secoli appartiene alla famiglia Guarini che la gestisce direttamente.


Questa Masseria è stata restaurata con grande cura e rappresenta un luogo unico per rilassarsi e ritemprarsi fra secolari ulivi e antichi muri di pietra, in una natura incontaminata.


La costruzione costituisce un tipico esempio di architettura rurale di pregio di cui questo territorio è riccamente dotato. Marzalossa nei secoli passati è stata per lunghi periodi luogo di soggiorno di religiosi e prelati di cui vi si conservano numerose testimonianze . I religiosi univano alla meditazione e alla preghiera la cura della campagna e dei maestosi ulivi ancora oggi in piena produzione.

Foto
Accommodation & Tourism Hotel Merano - Brenzone Sul Garda

Un’oasi di relax a due passi dal lago di Garda


Situato a soli 15 metri dalla spiaggia dedicata sul meraviglioso Lago di Garda, abbracciato dal panorama delle pendici del Monte Baldo, l’Hotel Merano è l’ambiente ideale per trascorrere le vostre vacanze sul lago.


Mille opportunità di divertimento, a portata di hotel

Che siate amanti degli sport acquatici, appassionati di arte e cultura o semplicemente in cerca di relax e divertimento, l’Hotel Merano è il punto di partenza perfetto per scoprire il lago di Garda e le sue attrazioni. Non perdere tempo: il lago ti aspetta!

Foto
Accommodation & Tourism Le Case Cavallini - Sgarbi

Residenza di Charme Appartamenti di Lusso 4 soli ****



Edificato in epoca medioevale nelle adiacenze della chiesa di Santa Maria delle Bocche, il palazzo passò nel 1471 dal notaio Rinaldo Mezzaprile alla famiglia Ariosto, assieme all’edificio contiguo (la Magna Domus dell’illustre casata), al quale è unito da un cavalcavia in vicolo del Granchio. Nel 1484 l’edificio divenne proprietà del canonico Brunoro Ariosto: è verosimilmente di quest’epoca il monogramma cristologico collocato sulla facciata, a ricordo della predicazione in Ferrara di San Bernardino da Siena, che lo adottò come proprio emblema. Il portale in marmo con archivolto e mensola a chiave può essere fatto risalire al Cinquecento.


Mentre Brunoro era canonico a Rovigo, nel palazzo si stabilì il fratello Nicolò, dal quale nacque il celeberrimo Ludovico, allora decenne. In questo edificio, il futuro autore dell’Orlando Furioso studiò con il precettore, Domenico Catabene di Argenta, e probabilmente vi compose le prime poesie e alcuni acerbi testi teatrali. Alla morte del padre, il grande poeta abbandonò Ferrara per recarsi a Canossa in qualità di capitano della Rocca, anche se ritornò più volte a vivere in queste stanze, sino a quando acquistò la casa in contrada del Mirasole. Nella casa di via Giuoco del Pallone 31, di cui divenne in seguito l’unico proprietario, Ludovico scrisse ampi brani della prima versione dell’Orlando Furioso, edita nel 1516.


Dopo gli Ariosto, il palazzo divenne della nobile famiglia Canani e, via via, dei Federici, dei Righetti, degli Agnoletti, finché nel XIX secolo fu acquistato dal paesaggista e critico d’arte Ferdinando Ughi. Questi lo vendette al pittore Oreste Buzzi nel 1913, il quale era tornato dal Brasile fornito di cospicue risorse economiche, dopo aver lavorato anche per il presidente della Repubblica. Alla morte di Buzzi, avvenuta nel 1943, il figlio Ugo cedette la casa ai Cavallini, genitori di Bruno (padre di Eleonora Cavallini), Rina e Romana (madre di Mario, Giovanni, Bruno e Anna Verdi). Rina Cavallini sposò Giuseppe Sgarbi e concepì Vittorio Sgarbi ed Elisabetta Sgarbi.


Di gusto rinascimentale è il prospetto, di squisito taglio esornativo legato alla tradizione del “cotto” ferrarese. L’antico portico al pianterreno venne tamponato durante il XVI secolo, mentre la facciata fu sopraelevata dopo l’acquisto da parte di Buzzi su progetto del medesimo, che si preoccupò intelligentemente di mantenere l’unità stilistica con il piano nobile e lo decorò personalmente con raffinate tempere di gusto tardo-liberty e art déco, sia nei soffitti che sulle pareti. All’epoca in cui Oreste Buzzi comprò la casa, permaneva al pianterreno uno stanzone (allora rivendita di legno e carbone) dove, secondo la tradizione, Ludovico Ariosto metteva in scena le proprie commedie davanti ai famigliari, a mo’ di anteprima.



Foto
farm holidays Agriturismo Su Forraghe


Foto
hotels Agriturismo Silvia Pasta Di Celiano I colli fra natura e storia: l'entroterra collinare marchigiana si offre ai visitatori con rara dolcezza, proponendo una dimensione dove natura e storia si conciliano, rispettate e protette.
Foto
hotels Agriturismo Poggio Bellavista Piscina - Bar - Mountain Bike - Parco Giochi attrezzato per bambini - Maneggio convenzionato - Percorsi naturalistici - Servizio di collegamento ad internet con ADSL WIRELESS - Pesca sportiva - Palestra attrezzata per il Fitness
Foto
b&bs B&B Trullo Casa Rosa

Incantevole Bed and Breakfast a soli 2Km dalla Citta' Unesco di Alberobello!

Foto
Accommodation & Tourism La Frateria Di Padre Eligio Dopo un appassionato e attento restauro voluto da Padre Eligio, nel meraviglioso convento di San Francesco è nata La Frateria, per regalare momenti di quiete, raccoglimento e serenità a chi sente di averne bisogno.
Foto
farm holidays Agriturismo Monfenera Societa' Agricola

Se stai cercando un agriturismo circondato dalla natura incontaminata della Maremma Toscana, dove trascorrere qualche giorno di relax, l'Agriturismo Monfenera è l'indirizzo giusto.

Foto
Accommodation & Tourism Alp & Wellness Sport Hotel Panorama

Un Resort nel cuore del Trentino, alle porte delle Dolomiti di Brenta, sull’Altopiano della Paganella.


Dotato di un Parco di oltre due ettari, una spa da sogno e un centro tennis all’interno del Resort si trova a poca distanza sia di bellissimi castelli del Trentino che di laghi unici come Molveno e Tovel.


Ai nostri clienti cerchiamo di regalare un’esperienza unica, di benessere intenso e vivo.


Altro punto di forza sicuramente la nostra cucina dai prodotti selezionali, possibilmente a kmzero, dove pasta, marmellate e dolci sono tutti fatti in casa. Il nostro chef stellato Walter Valerio con cura la cucina con passione e grandissima capacità.

Foto
Accommodation & Tourism Sofia Villas
Foto
hotels Agriresidence Il Doccino Il Centro Turistico Arcobaleno è una struttura ricettiva all'avanguardia, opera da anni nelle splendide località Toscane di Bibbona e Riparbella.
Foto
Accommodation & Tourism Villa Lecchi - Residenza D'Epoca

Un hotel a Siena 4 stelle, tra le più autentiche residenze d’epoca di Toscana

Benvenuti a Villa Lecchi, un hotel di Siena a 4 stelle, un albergo diffuso composto da una villa con due affascinanti torri, una fattoria ed una limonaia. Tra le più raffinate residenze d’epoca di Toscana, adagiata su un colle del Chianti, a dominare la Val d’Elsa con un belvedere panoramico mozzafiato. L’eleganza settecentesca e liberty si fonde e si armonizza con un paesaggio unico al mondo, l’abbraccio del verde lussureggiante di oliveti e vigneti a pochi minuti dal cuore storico di Siena e ad appena un’ora da Firenze.

La nostra mission è quella di esaudire sogni con viaggi su misura, per questo abbiamo realizzato un “Bio” centro benessere intimo ed esclusivo (dotato di hammam, solarium, piscina a idromassaggio riscaldata, doccia emozionale e massaggiatrice a disposizione dei nostri ospiti), in cui ogni prodotto presenta il marchio biologico, per un percorso di assoluto wellness e detox.

Foto
farm holidays Agriturismo La Torre Rossa

Ospitalità in alloggi suggestivi e sapori tipici della tradizione, tra storia e natura


Ci presentiamo, siamo Ernesto, Mauro, Fiorella e Rodrigo. La nostra è una piccola azienda a conduzione familiare e siamo orgogliosi di potervi offrire i frutti del nostro lavoro in simbiosi e con profondo rispetto della terra e della natura in generale. Fiorella e Rodrigo si occupano della coltivazione e gestione degli orti, dei frutteti e oliveti mentre Mauro ed Ernesto si dedicano maggiormente all'accoglienza, alla ristorazione e al servizio alla Torre Rossa. L'idea di questa azienda nasce da Mauro che attua una scelta di vita, trasferendosi da Roma a Itri per vivere più a dimensione umana e a stretto contatto con la natura, in contrapposizione alla bellissima ma caotica capitale. Inizialmente solo Fiorella è coinvolta nella coltivazione diretta ma con il restauro del rudere e l'inizio del progetto "La Torre Rossa", vengono coinvolti tutti i familiari.

I lavori di restauro partono nella primavera del 2003 dopo aver rifiutato più volte le idee e i consigli di chi, analizzando la situazione molto degradata, i lunghi tempi e i costi elevati, proponeva una nuova e moderna costruzione per poter sfruttare la grande cubatura. Mauro però ha sempre rifiutato questa possibilità a favore del restauro conservativo, capendo da subito l'importanza di questo luogo e della sua conservazione. Questa si dimostrerà la scelta più adatta e soprattutto più suggestiva proprio considerando la grande storia venuta alla luce.

La nostra filosofia è sempre stata rivolta alla rivalorizzazione dei prodotti e delle unicità del territorio locale, avendo sempre un occhio di riguardo al passato per il recupero delle preziose tradizioni, riproponendole spesso in forma originale. Proviamo una profonda empatia per la natura che ci circonda e per questo siamo rispettosi dei suoi cicli e del mantenimento del suo equilibrio. Le nostre coltivazioni ad esempio sono strettamente stagionali e adoperiamo solamente prodotti biologici per produrle come il concime che ci viene fornito dalle nostre tre asinelle, Ramona, Dora e Paloma, che ci aiutano inoltre a mantenere il terreno circostante pulito.

Con questo progetto ci riproponiamo di diffondere i saperi e i sapori del nostro territorio a partire dall'epoca romana fino a oggi, con tutte le contaminazioni che ci hanno arricchito durante i secoli. Cerchiamo di offrire quindi un'esperienza, per tutti i sensi per dare la possibilità a chi soggiorna alla Torre Rossa, di vivere un'esperienza unica a contatto con la natura, la storia e le tradizioni del nostro territorio.