Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  BUCCI FRANCO LOCALITA' CASALINO 2
00025 GERANO (RM)
0774798692
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
Accommodation & Tourism Rifugio Alpino Toesca

Ristorante

Nel nostro rifugio potrai organizzare pranzi con la tua famiglia o con i tuoi amici, anche per gruppi numerosi!

Il nostro menu prevede:
- antipasti piemontesi e della tradizione alpina;
- taglieri di salumi e formaggi selezionati della valle;
- polenta della tradizione , con salsiccia, spezzatino e/o formaggi;
- dolci e torte fatte in casa;
- alternative per vegetariani e celiaci.

E ancora: birra Artigianale Anima, vini e digestivi del territorio.

L' acqua gasata di Sorgente.....

Cena della Luna nelle sere di Luna Piena ( ma non solo in quelle date).

Nel periodo estivo anche in settimana piatti tipici della zona e non solo....

E' gradita la prenotazione

tel. 0122-49526 (nei periodi di apertura, il cellulare non prende) 3462247806 (nei periodi di chiusura)


Tariffe


Pernottamento: 30 Euro / 15 Euro soci Club Alpino Italiano; sconto del 50% ai soci Giovani iscritti al Club Alpino Italiano (<18 anni);

Pasto completo (primo+secondo e contorno+pane + formaggio o dolce): 20 Euro;

Mezza pensione  (cena, pernottamento e colazione): 50 Euro / 43 Euro soci Club Alpino Italiano);

Pensione completa (cena, pernottamento, colazione e pranzo): 70 Euro /  63Euro soci Club Alpino Italiano).

Le tariffe non comprendono le bevande.

Tariffa ridotta per i bambini.


Prenotando con anticipo si organizzano soggiorni didattici per le scuole; ritiri per squadre sportive; campi estivi per ragazzi; escursioni con le Guide Natura del Parco Orsiera Rocciavrè.


Si ricorda che per il pernottamento presso il rifugio e' obbligatorio l'uso del saccolenzuolo. Si invitano pertanto i frequentatori del rifugio a dotarsi di sacco lenzuolo o lenzuola+federa. Presso il rifugio sono a disposizione sacchi lenzuolo in cotone che è possibile sia affittare per la notte (costo 5 Euro) che acquistare (costo 15 Euro).

Foto
Accommodation & Tourism Le Case Cavallini - Sgarbi

Residenza di Charme Appartamenti di Lusso 4 soli ****



Edificato in epoca medioevale nelle adiacenze della chiesa di Santa Maria delle Bocche, il palazzo passò nel 1471 dal notaio Rinaldo Mezzaprile alla famiglia Ariosto, assieme all’edificio contiguo (la Magna Domus dell’illustre casata), al quale è unito da un cavalcavia in vicolo del Granchio. Nel 1484 l’edificio divenne proprietà del canonico Brunoro Ariosto: è verosimilmente di quest’epoca il monogramma cristologico collocato sulla facciata, a ricordo della predicazione in Ferrara di San Bernardino da Siena, che lo adottò come proprio emblema. Il portale in marmo con archivolto e mensola a chiave può essere fatto risalire al Cinquecento.


Mentre Brunoro era canonico a Rovigo, nel palazzo si stabilì il fratello Nicolò, dal quale nacque il celeberrimo Ludovico, allora decenne. In questo edificio, il futuro autore dell’Orlando Furioso studiò con il precettore, Domenico Catabene di Argenta, e probabilmente vi compose le prime poesie e alcuni acerbi testi teatrali. Alla morte del padre, il grande poeta abbandonò Ferrara per recarsi a Canossa in qualità di capitano della Rocca, anche se ritornò più volte a vivere in queste stanze, sino a quando acquistò la casa in contrada del Mirasole. Nella casa di via Giuoco del Pallone 31, di cui divenne in seguito l’unico proprietario, Ludovico scrisse ampi brani della prima versione dell’Orlando Furioso, edita nel 1516.


Dopo gli Ariosto, il palazzo divenne della nobile famiglia Canani e, via via, dei Federici, dei Righetti, degli Agnoletti, finché nel XIX secolo fu acquistato dal paesaggista e critico d’arte Ferdinando Ughi. Questi lo vendette al pittore Oreste Buzzi nel 1913, il quale era tornato dal Brasile fornito di cospicue risorse economiche, dopo aver lavorato anche per il presidente della Repubblica. Alla morte di Buzzi, avvenuta nel 1943, il figlio Ugo cedette la casa ai Cavallini, genitori di Bruno (padre di Eleonora Cavallini), Rina e Romana (madre di Mario, Giovanni, Bruno e Anna Verdi). Rina Cavallini sposò Giuseppe Sgarbi e concepì Vittorio Sgarbi ed Elisabetta Sgarbi.


Di gusto rinascimentale è il prospetto, di squisito taglio esornativo legato alla tradizione del “cotto” ferrarese. L’antico portico al pianterreno venne tamponato durante il XVI secolo, mentre la facciata fu sopraelevata dopo l’acquisto da parte di Buzzi su progetto del medesimo, che si preoccupò intelligentemente di mantenere l’unità stilistica con il piano nobile e lo decorò personalmente con raffinate tempere di gusto tardo-liberty e art déco, sia nei soffitti che sulle pareti. All’epoca in cui Oreste Buzzi comprò la casa, permaneva al pianterreno uno stanzone (allora rivendita di legno e carbone) dove, secondo la tradizione, Ludovico Ariosto metteva in scena le proprie commedie davanti ai famigliari, a mo’ di anteprima.



Foto
Accommodation & Tourism Country House Sorelle Barnaba

Cosi come tutto il territorio della Puglia è inciso dalle cosiddette lame (solchi torrentizi di origine carsica, percorse per secoli dalle acque di ruscellamento superficiale) anche la proprietà della famiglia Barnaba, quella di contrada Stomazzelli, è caratterizzata fortunatamente da questo meraviglioso e tipico elemento paesaggistico. Non a caso questo “segno” naturalistico distintivo di cui vantarsi è correlato al nome dell’antica famiglia che possedeva la dimora, ossia i Taveri. Anche questa lama è poco profonda, breve e tortuosa (anche se spettacolare), come tutte quelle che sono diffuse sul versante adriatico e presenta un tipico profilo ad “U”, creatosi per una ridotta altezza delle pareti e per un fondo largo e piatto. Le acque, che hanno scavato le lame, scorrono oggi nel sottosuolo e sfociano con sorgenti carsiche in prossimità del mare o in mezzo alle sorgenti marine. La presenza di acque nelle lame, proprio per l’elevata penetrabilità dei terreni, è riscontrabile oggi solo in occasione di precipitazioni intense. Anche nelle proprietà della famiglia Barnaba, i fianchi della lama non sono particolarmente ripidi e sono scanditi su ampie gradinate a varie altezze. Inoltre, si scorgono terrazzamenti, porzioni di antichi fondi valle e testimonianza di una fase di scarsa erosione, mentre i salti tra di essi sono il risultato di fasi di intensa erosione.


Ideale per una passeggiata

Il fondo della lama si presenta poi ampio e pianeggiante, adatto quindi ad essere coltivato o a lasciar liberi animali al pascolo o godersi delle salutari camminate. Le condizioni climatiche, la morfologia, le presenza di terra fertile sul fondo, di grotte carsiche lungo i fianchi tufacei delle lame, hanno fatto di questi siti degli ambienti peculiari anche dell’agro monopolitano, da sempre, come ci ricordano tante testimonianze storiche, luoghi privilegiati per l’insediamento. Lo confermano i numerosi insediamenti rupestri, in parte siti in grotte carsiche e in parte scavati nei fianchi tufacei della lama, i terrazzamenti delimitati dai muretti a secco per le colture arboree, la presenza vicina di masserie fortificate o dimore storiche, con trappeti e ovili in grotta, presenti lungo i cigli delle lame. All’interno della lama sono intervallati tratti in cui è ancora presente una vegetazione naturale, caratterizzata dalle essenze tipiche della macchia mediterranea e tratti coltivati per lo più a uliveti, vigneti e orti.


Riconciliarsi con la natura

Oggi sono asciutte e continuano a canalizzare le acque soprattutto durante le “mene” (grandi precipitazioni di pioggia) trasportando i materiali disgregati. Per la presenza della depressione naturale, sopravvivono ampie tracce di un paesaggio naturale originario, per cui è stato possibile individuare due distinti tipi di ambienti naturali e di ambienti: l’uno “costruito”, localizzato, nel territorio pianeggiante, l’altro “spontaneo” che si estende nella depressione naturale e caratterizzato dalla presenza di specie vegetali a sviluppo naturale come il carrubo, l’alloro, il rovo, il leccio, il fragno, mentre lungo i costoni, nei punti più rocciosi e aridi, crescono piante di caprifoglio, biancospino, asparago selvatico, ecc.. Non mancano erbe aromatiche usate in cucina come timo, menta, salvia, ruta e quelle medicinali come la borragine e la salsaparicina. Piuttosto varia è anche la fauna. Infatti, oltre a specie di animali facilmente adattabili al mutamento delle condizioni ambientali come ad esempio, la volpe, rane, ricci di terra, la lama ospita anche animali più interessanti come, ad esempio, la donnola o la faina. Sempre sotto l’aspetto naturalistico quella della famiglia Barnaba può considerarsi una tra le aree più interessanti della provincia di Bari e la sua biodiversità è una ricchezza da salvaguardare attentamente, per le particolari piante scomparse altrove e che si sono salvate per la difficoltà di raggiungere determinati luoghi della lama e per le condizioni naturali della stessa.

Foto
hotels Agriturismo Benedetti L’amore per gli animali,la passione per la natura, la dedizione per il proprio lavoro, sono questi gli ingredienti della ricetta della famiglia Benedetti che, da anni, offre ospitalità nel cuore verde dell’Umbria.
Foto
dining Hotel Ipomea Club "A pochi minuti da Tropea, direttamente sul mare di Capo Vaticano... "
Foto
resorts Life In Rome B&B

Situato nella Città del Vaticano - quartiere Prati di Roma, a 900 metri dai Musei Vaticani, la vita di Roma dispone di camere dotate di aria condizionata e parcheggio privato.

Le camere sono dotate di TV a schermo piatto. Gli extra includono articoli da toeletta gratuiti e asciugacapelli. La vita di Roma dispone di Wi-Fi gratuito in tutta la proprietà.

Troverete una cucina in comune presso la struttura. Basilica di San Pietro si trova a 1 km da vita a Roma, mentre il Vaticano si trova a 1 km di distanza. Ciampino si trova a 17 km dalla struttura.

Foto
farm holidays Borgo Tollena
Foto
dining Hotel Ancora


Foto
farm holidays Agriturismo Valle Di Marco

Affacciati sulla Costa del Cilento

L'agriturismo ristorante Valle di Marco è situato a pochi Km da Pisciotta, in zona panoramica a picco sull'incantevole baia di Capo Palinuro. L'agriturismo dispone di 7 Appartamenti in legno, dotati di climatizzatore, bagno privato, TV, frigo bar. Gli alloggi sono composti da camera con letto matrimoniale, una piccola cameretta con letto a castello, un angolo cottura con soggiornino e un terrazzino.

Il complesso residenziale dista 800 mt dalla spiaggia e Palinuro è a soli 4 Km. Convenzioni per gite in barca con visite alle grotte di Palinuro e Infreschi. Escursioni a Velia Paestum, Pompei, Certosa di Padula e nei centri caratteristici del Parco del Cilento.


L'agriturismo "Valle di Marco" è ristorante tipico con un'offerta invitante di piatti appartenente alla tradizione culinaria del Cilento. Antipasti tradizionali, pasta fresca fatta in casa e carni alla griglia. Non manca una vasta scelta di formaggi e salumi dell'interno: soppressata e salsiccia di produzione artigianale, ricotta e mozzarella di bufala, caciocavallo podolico.

Al venerdì, con prenotazione obbligatoria, proponiamo piatti con pesce fresco proveniente dalle coste del territorio: alici di Menaica, seppie ripiene, insalata di mare, etc.


Ristorante tipico tra Pisciotta e Capo Palinuro

L'agriturismo "Valle di Marco" è ristorante tipico con un'offerta invitante di piatti appartenente alla tradizione culinaria del Cilento. Antipasti tradizionali, pasta fresca fatta in casa e carni alla griglia. Non manca una vasta scelta di formaggi e salumi dell'interno: soppressata e salsiccia di produzione artigianale, ricotta e mozzarella di bufala, caciocavallo podolico.

Al venerdì, con prenotazione obbligatoria, proponiamo piatti con pesce fresco proveniente dalle coste del territorio: alici di Menaica, seppie ripiene, insalata di mare, etc.
L'ampia sala è disponibile per piccole cerimonie (battesimi, cresime, comunioni, compleanni) e per feste private..


Appartamenti sul mare a pochi passi da Palinuro

L'agriturismo "Valle di Marco" dispone di 7 appartamenti in legno in posizione panoramica a soli 800 metri dalla spiaggia. Gli alloggi sonodotati di climatizzatore, bagno privato, TV, frigo bar composti da camera con letto matrimoniale, una camera con 2 posti letto singoli, piccolo soggiorno e un terrazzino.

Sono possibili convenzioni per gite in barca con visite alle grotte di Palinuro e Infreschi; escursioni alle aree archeologiche di Velia e Paestum, Pompei, Certosa di Padula e nei centri caratteristici del Parco del Cilento.

Foto
farm holidays Azienda Agricola Le Tre Querce e Agriturismo Maria Sofia Di Borbone

L'agriturismo Maria Sofia di Borbone è immerso nell'azienda agricola di 28 ettari "Le Tre Querce". I terreni coltivati ad oliveto, agrumeto, vigneto, frutteto e orto sono a conduzione biologica dal 1998.
Ci troviamo in Calabria, nel centro del Mediterraneo, a soli 20 minuti da Palmi e dalla seducente Costa Viola.   
L'agriturismo è la struttura ideale per chi vuole rilassarsi stando a diretto contatto con la natura.



Giuseppe Spinelli Mayer:

nato a Reggio di Calabria, Agronomo, dottore di ricerca in educazione ambientale. Ha conseguito un master in direzione dei parchi nazionali e uno in Olivocoltura mediterranea.

E' stato consulente del Ministero per l'educazione ambientale e ricercatore al CIREA dell'Università di Parma. Ha pubblicato libri sull'ambiente per la Rizzoli e ha scritto per varie testate giornalistiche su argomenti di difesa del territorio e sull'educazione ambientale.

Ha ricevuto per la sua attività a favore del rispetto ambientale il "premio Consiglio dei Ministri" e la "Medaglia d'oro dei calabresi".

Giuseppe saprà sicuramente incantarvi con racconti della storia dei Borboni su cui ha scritto e pubblicato il romanzo storico "Il sigillo di carta" e vi saprà consigliare su come gestire l'orto di casa svelandovi qualche piccolo segreto.


Harriett:

Harriett vi accoglierà e si occuperà di riempire il vostro bagaglio di benessere, esperienze e ricordi indelebili di questa seducente terra.

Justin, Maggie, Mimpi e Susy:

saranno felici di conoscere i vostri amici a 4 zampe


L'azienda agricola in cui si trova l'agriturismo si chiama "Le Tre Querce" in onore di alcune grandi e antiche querce risalenti al bosco planiziale che si estendeva in tutta l'area prima dell'arrivo degli Spagnoli nel XVI secolo. A partire dal 1500 le querce furono abbattute per dare spazio a impianti di vitigni prima e oliveto successivamente.

Attualmente l'azienda è composta prevalentemente da oliveti di cultivar Ottobratica e Sinopolese, per complessive 1400 piante.

Un agrumeto di qualche centinaio di piante di arance e limoni, un frutteto e un orto completano l'area coltivata.

Siamo un'azienda certificata in biologico dal 1998 e la nostra filosofia è di rispettare al 100% la natura e la terra non usando nessun pesticida o altro prodotto chimico per concimare, sacrificando la quantità per ottenere una produzione più ridotta con un eccellente standard di qualità e genuinità.

Una pari attenzione alla qualità e sostenibilità della produzione la poniamo quando scegliamo alcuni prodotti da piccole aziende del territorio locale.



Foto
b&bs B&B Trullo Casa Rosa

Incantevole Bed and Breakfast a soli 2Km dalla Citta' Unesco di Alberobello!

Foto
Accommodation & Tourism Alp & Wellness Sport Hotel Panorama

Un Resort nel cuore del Trentino, alle porte delle Dolomiti di Brenta, sull’Altopiano della Paganella.


Dotato di un Parco di oltre due ettari, una spa da sogno e un centro tennis all’interno del Resort si trova a poca distanza sia di bellissimi castelli del Trentino che di laghi unici come Molveno e Tovel.


Ai nostri clienti cerchiamo di regalare un’esperienza unica, di benessere intenso e vivo.


Altro punto di forza sicuramente la nostra cucina dai prodotti selezionali, possibilmente a kmzero, dove pasta, marmellate e dolci sono tutti fatti in casa. Il nostro chef stellato Walter Valerio con cura la cucina con passione e grandissima capacità.