Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  BRUSSANI VIA FRATI CARLO 30
00135 ROMA (RM)
0630816010
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
butchers Macelleria Mansi Rosa

Macelleria polleria e salumeria


Orari di apertura:

Lunedì:
Chiuso
Martedì:
09:00 - 13:00, 16:30 - 20:30
Mercoledì:
09:00 - 13:30, 16:30 - 20:30
Giovedì:
09:00 - 13:30, 16:30 - 20:30
Venerdì:
09:00 - 13:30, 16:30 - 20:30
Sabato:
08:00 - 13:30, 16:00 - 20:30
Domenica:
Chiuso

Foto
farms Azienda Agricola Cottini Marco

La storia dell’Azienda Agricola di Marco Cottini è una storia radicata nel tempo, nata agli inizi degli anni ’30 dalle sapienti mani del nonno che con la produzione delle prime bottiglie, destinate prevalentemente al consumo personale, diede inizio ad una lunga tradizione che portò la famiglia Cottini a fare della propria passione un vero e proprio lavoro come produttori di vino.


Siamo a Fumane, nel cuore della Valpolicella, storica zona di produzione dell’Amarone Classico. L’azienda, nei suoi 15 ettari complessivi, rispecchia l’identità di Marco che, insieme con la moglie Renata e la figlia Carlotta, gestisce con amore e dedizione tutte le fasi della filiera, dando vita ai grandi classici della Valpolicella, concedendosi tuttavia il diletto di alcuni vini del Lago di Garda, leggeri e freschi, e di altri vini autoctoni.


Ciò che davvero contraddistingue l’Azienda Cottini Marco è la particolare attenzione per l’uva. Questo concetto, all’apparenza banale, è in realtà il segreto della incredibile qualità dei vini Cottini.

Ogni buon vino non può che nascere da un grande vigneto!

Il lavoro quotidiano di Marco e della sua famiglia consiste nel ricercare e perseguire un’ottimale interazione tra microclima, esposizione, sistema colturale, resa per ettaro e scelta delle giuste varietà, esaltando un terroir che esprime il carattere e l’unicità del vino prodotto nei loro vigneti.


La cantina, posta nel centro di Fumane, è il vero e proprio cuore pulsante dell’azienda. L’appassimento delle uve viene realizzato esclusivamente a freddo e costantemente monitorato attraverso un rigoroso controllo della temperatura e dell’umidità. Nella zona di fermentazione, una serie di fermentatori controllati attraverso un impianto di refrigerazione, permettono l’estrazione di bucce e tannini. La loro forma consente di effettuare l’estrazione delle vinacce a caduta, senza l’ausilio di pale meccaniche. L’invecchiamento avviene in barrique in rovere e tonneau. La sala di imbottigliamento e stoccaggio è controllata termicamente per mantenere le bottiglie ad una temperatura costante.

Foto
farms Azienda Agricola Pelini Alessandro

La mia azienda nasce nel 2000, giovane, nuova, dopo diversi lavori fatti in giro per l'Italia decido di tornare sui miei monti cominciando dall'allevamento più classico, delle pecore, per poi diversificarmi con l'introduzione della razza autoctona di un maiale ormai quasi dimenticato:"Il  Maiale nero D'Abruzzo".


Ho un punto vendita aziendale nel mio piccolo borgo "Castel del Monte" in provincia dell'Aquila dove si possono trovare i miei salumi trasformati senza additivi, conservanti e coloranti nel rispetto di tutta la filiera del mio modo di allevare e di chi consuma un prodotto genuino e salutare, si può acquistare il buonissimo formaggio pecorini "Canestrato di Castel del Monte"  che produco insieme agli altri 7 allevatori del paese, e tanti altri buoni prodotti del circondario.

Foto
wines Casa Vinicola Triacca

Siamo un’azienda indipendente a conduzione familiare da ben quattro generazioni, fondata nel 1897. La nostra storia è fatta di uomini e madri che con passione hanno sostenuto costantemente i figli, l’attività tramite una crescita attenta per garantirne la continuità, nonché il marchio «Triacca».


Il centro di produzione dei nostri vini di Valtellina è situato a Villa di Tirano, dove confluiscono anche le attività commerciali ed amministrative, ma la sede importante di rappresentanza è la Tenuta La Gatta a Bianzone.


La Gatta, ex Monastero del '500 è ora il Tempio valtellinese dei nostri vini,  presso il  quale organizziamo degustazioni, visite guidate tra i nostri vigneti terrazzati, in cantina, ed eventi vari.


Negli anni '60 abbiamo investito anche in Toscana, acquistando la Tenuta la Madonnina a Greve in Chianti.


Negli anni '90 abbiamo aggiunto la bellissima Tenuta Santavenere a due passi da Montepulciano e nel 2000 ci siamo spostati verso il mare, acquisendo il Podere Spadino nei pressi di Magliano-Grosseto.


SCOPRI LE NOSTE TENUTE


Tenuta La Gatta

- Tenuta La Madonnina

- Tenuta Santavenere


VISITA IL NOSTRO SHOP


www.triaccavini.eu/it/i-nostri-vini-prodotti




Foto
farms Società Agricola Agrisapori S.S.

L'Azienda Agricola LA FRANCA è TESTIMONIAL avvincente e convincente di quanto la natura, qui rispettata coscienziosamente, possa rendere disponibile un prezioso patrimonio, buono, pulito, giusto (Sic. Carlo Petrini) per essere goduto, assaporato e da cui trarre nuove e positive opportunità di benessere e di buon vivere.
L’Azienda situata nel comune di Pralormo sui primi contrafforti del Pianalto, alle porte del Roero, ha una superficie di circa 150 giornate piemontesi in unico appezzamento.


Nel rispetto più integrale e ortodosso dell’ambiente, una parte considerevole di terreno è stata mantenuta nella sua condizione primitiva di bosco spontaneo ricco delle nostre essenze arboree e arbustive più tipiche (quercia, pioppo, acacia, ciliegio selvatico, pruno, pino, ginepro, cespugli di more, rose di macchia, biancospino e addirittura una quercia da sughero).
Ritenendo fondamentale usufruire di tutto il potenziale della loro “Terra Madre” nel suo dovizioso polimorfismo, i giovani componenti di questa comunità familiare si sono via via arricchiti oltrechè delle fondamentali esperienze di nonni e genitori, anche con specifiche preparazioni derivate da frequentazione di Scuole Agrarie ed Istituti Tecnici di trasformazione agroalimentare. Per offrire a tutti la conoscenza diretta di un mondo contadino e la possibilità di vivere momenti magici di un’agricoltura nella sua più esaltante naturalità, questa famiglia crea una struttura con il programmatico nome di AgriSAPORI.


AgriSAPORI è CONOSCENZA ED EDUCATIONAL per apprendere quanto di interessante e fondamentale per la vita dell’uomo offre il caleidoscopico mondo contadino in tutte le sue espressioni, direttamente dal vivo, secondo la scansione del tempo delle stagioni e gli equilibrati ritmi esistenziali.


AgriSAPORI è COINVOLGIMENTO dei visitatori; sono proposte con il massimo impegno visite guidate, e programmate per far godere la vita dei campi, apprezzare il lavoro della terra, il governo e l’alimentazione del bestiame, la mungitura, l’allattamento dei vitellini, una panoramica sulla fauna domestica e anche selvatica, e sulla ricca flora nei campi, nei prati e nel bosco da cui trarre arricchimento culturale, botanico naturalistico anche approdando alla preparazione di Erbari e Insettari.
Si offre la possibilità di seguire attivamente la preparazione di alcune forme del latte: formaggi, yogurt, gelati, in modo tanto efficacemente informativo e formativo da confermare la veridicità del concetto di consumatore che si trasforma in coproduttore.


AgriSAPORI è inoltre LABORATORIO DEL GUSTO in cui l’educazione del gusto è motivo principale di incontro di un saggio turismo gastronomico, con la riscoperta dei profumi, dei sapori e sentori veri che una comunità produttrice di alimenti offre.
AgriSAPORI si presenta come rasserenante e coinvolgente momento di realizzazione dei più sacrosanti e condivisibili principi di Slow Food: naturalità, tipicità, territorialità, stagionalità e biodiversità.


In AgriSAPORI fa titolo e testo la memoria storica, la memoria di nonna Agnese che propone le semplici prelibatezze da salvare dall’oblio e dalla scomparsa. Il futuro è nel passato… nelle mani di chi controllerà il passato (Timline 1999).
Un ulteriore elemento qualificante di questa iniziativa è dato dalla sua presenza in un contesto sinergico di altre aziende produttrici agroalimentari di assoluta eccellenza. Si crea così l’opportunità per i visitatori de “La Franca” di completare avvedutamente la loro “Spesa in cascina” sullo stesso territorio di Pralormo.


E’ logico concludere con Michael Cricton che “il mercato in più rapida espansione è quello del turismo culturale: la gente non vuole visitare altri luoghi bensì altre epoche”.

Foto
agribusiness L'Emporio di Alice

La mia è una bottega di famiglia, che nasce nel 2016, dalla passione che mi lega a mamma e papà per i prodotti naturali che coltiviamo insieme da  tre generazioni.


Nel mio negozio trovate una selezione di oltre 50 varietà tra frutta e verdura, fresca ogni giorno , selezionata con cura e attenzione.


Offriamo inoltre un servizio di consegna a domicilio veloce e senza alcun costo di spedizione aggiuntiva, per ricevere la tua spesa direttamente a casa o nella tua attività.


Per effettuare ordini o per maggiori informazioni o quotazioni del prodotto, scrivici su whatsapp oppure chiamaci al 

340 83 22 450.


Da Maggio a Settembre possibilità di acquistare presso la bottega ortaggi a km 0, insalata, pomodori, melanzane, zucchine patate e  cipolle oltre a frutta fresca come pesche, pere, prugne, albicocche,  pere e mele.

Foto
butchers Macelleria Centro Carni Gio.Cri Srls

MACELLERIA CENTRO CARNI DI GUGLIELMAN EMILIANO E FIGLI
CI TROVIAMO IN VIA DELLE GONDOLE 91 OSTIA LIDO (RM)

Foto
farms Azienda Agricola di Negrini Maurizio

Azienda Agricola di bovini Brownswiss e capre saanen Potete trovare i nostri prodotti nel nostro spaccio in via Don Gatti 35, Caspoggio SO

Foto
agribusiness La Bottega Dei Sapori di Arnaldo Pinci

La mia Bottega dei Sapori
Ricerca della qualità, attenzione al dettaglio e cortesia nel servizio.

Questi sono gli elementi che da sempre hanno caratterizzato il mio lavoro.


Ho iniziato nel 1997 dietro al bancone della salumeria, fino ad arrivare pian piano a gestire un intero supermercato. La mia mentalità però non è mai stata da grande distribuzione: le cose troppo preparate, gli ambienti troppo freddi e troppo grandi, la troppa velocità e il troppo distacco con il cliente.


Ho sempre avuto in mente l’idea di creare un negozio dove professionalità del personale e alta qualità dei prodotti si fondessero con un clima caldo e familiare.


Nel 2014 quell’idea si è trasformata ne La Bottega dei Sapori: un negozio piccolo e curato in ogni minimo dettaglio, dove il cliente può trovare solo prodotti di alta qualità e sentirsi come a casa.


Tutto quello che finisce sugli scaffali o sul bancone del mio negozio è il risultato di una attenta ricerca della qualità, eccellenza e gusti assolutamente unici.


Scelgo un prodotto solo dopo averlo provato, dopo aver visitato l’azienda ed essermi assicurato che rispetta alti standard qualitativi nei processi di produzione.


Sempre più spesso per La Bottega dei Sapori decido di puntare su piccoli, o piccolissimi, produttori che hanno un forte legame con il loro territorio di appartenenza e le sue tradizioni.
Perché quando sei piccolo e non pensi alla quantità, riesci sempre a realizzare un prodotto di qualità curato in ogni dettaglio.


Quando invece sei grande e pensi solo alla quantità che può darti la produzione in serie, spesso non riesci a trovare il tempo per curare ogni aspetto della qualità del prodotto.


Esplorare percorsi del gusto sempre nuovi e migliorare sempre di più la selezione di prodotti di alta qualità che La Bottega dei Sapori offre ai suoi clienti, per fargli vivere un’esperienza gustativa unica e indimenticabile, non è solo il mio lavoro, ma la mia più grande passione.


Arnaldo Pinci


Foto
butchers Macelleria Filotei Antonio Dal 1920

Specialità carni e prodotti tipici.


Dal 1920 quattro generazioni di macellai al vostro servizio.

Foto
roasting plants KICCO D'OR CAFFÈ

Kicco d’or caffè nasce dall’esperienza e dalla passione di chi già mezzo secolo fa era leader nel settore: il suo fondatore, Don Ciccio (Francesco Conte), e dalla conoscenza di un grande cultore, Umberto Conte.


Sin da subito hanno collaborato, e nel corso degli anni questo ha garantito una notevole crescita. Infatti, alla piccola torrefazione, servirono solo due decenni per diventare un’azienda conosciuta e rispettata da tutto il mercato campano.

Resistendo brillantemente alla prova del tempo, l’azienda, sempre in crescita e in movimento, ha progredito verso un innegabile e oggettivo successo dettato dall’impegno di chi oggi, esattamente come allora, svolge questo lavoro con amore e dedizione.


In armonia con il motto: “Un caffè fatto per passione”, l’azienda e i suoi eredi sono sempre in cerca di raffinamenti prestando massima attenzione alla qualità dei prodotti, valore fondante e fondamentale, in onore del quale, dalla lavorazione della materia prima fino al prodotto finale, l’intera catena viene seguita personalmente da loro stessi. Su tale principio sono impostate anche le strategie e i processi produttivi delle materie prime, mantenendo le tecniche di produzione nel rispetto della tradizione, una tradizione che, per usare le parole di THOMAS STEARNS ELIOT

“…non si può ereditare e chi la vuole deve conquistarla con grande fatica.”


Oggi, la torrefazione, è guidata dalla terza generazione della famiglia pronta a garantire che l’azienda sarà sempre alla ricerca e alla sicura conquista del meglio da offrire al consumatore per stare sempre al passo con i tempi.


Kicco d’or caffè ogni giorno delizia i suoi consumatori nei caffe’, nei ristoranti, negli hotel, in ufficio e a casa.


Foto
agribusiness Alimentari Arrigoni Dal 1894

…il bisnonno Carlo Arrigoni, per far conoscere il suo formaggio speciale, scese da un piccolo borgo della Val Taleggio e riempendo una carriola di tutto legno, arrivò in un paese curioso, crocevia di tre province, Milano, Bergamo, Cremona, incrocio di due fiumi, Adda e Brembo, di due dialetti, milanese e bergamasco.

Nulla poteva allentare la tenacia per intraprendere a valle la sua nuova attività, avendo dalla sua la capacità di produrre il “bianchino”, formaggio a pasta cremificata bianchissima arrotolata in tele di juta e tagliata con un semplice coltello da tavola senza lama, pesato mozzando a mano la parte che eccedeva al peso fisso stampigliato sulla carta di 150 grammi.

Produrre il bianchino richiedeva un buon latte, ma soprattutto un allevatore che non allungasse in percentuale elevata l’alimento necessario per la speciale produzione.


Nessuno credeva nelle capacità del bisnonno, ma solo per la curiosità di renderlo ridicolo, qualcuno accettò la sfida e promise di aiutarlo. Grazie a questo coraggioso personaggio, Carlo non solo riuscì a far conoscere il suo bianchino, ma poco meno di un anno dopo, iniziò la produzione di un altro super formaggio, il vero taleggio o come tutti lo conosceranno il “taleggio vero”.

Il prodigioso latte veniva raccolto in rudimentali fusti di legno e trasportato con carretto e cavallo. Questo lavoro spettava a Giuseppina, giovane moglie maritata con Giuseppe, figlio di Carlo, fautore della leggendaria transumanza.


Essendosi consolidato il consumo, la produzione aumentò e aumentarono le opportunità riuscendo così a sfruttare lo scarto della produzione lattiero casearia per una parallela attività quale l’allevamento suino; il siero veniva così riciclato come sostanza liquida proteica per il nobile animale di cui nulla si scarta.

Antonio, fratello di Giuseppe era un esperto salumiere, insaccava salsiccie, salamelle e salami, con carne proveniente dall’allevamento suino, destinato al consumo della famiglia e successivamente anche alla vendita. Giuseppe e Pina accrebbero in modo esponenziale le capacità commerciali aggiungendo alle precedenti attività anche quella della macinatura del granoturco, con un vero mulino, fatto di legno, cinghie e ruote che alimentavano gli ingranaggi.

Protagonista di questa nuova evoluzione fu Giovanni, figlio di Giuseppe, che alla morte prematura del padre o forse ancor prima a causa di una poca propensione al commercio del genitore, decise di commercializzare il goloso formaggio in tutti i paesi limitrofi. Giovanni non abbandonò la vendita del bianchino ma incrementò la stessa procurandosi la pasta necessaria ed elaborandola per ottenere ciò che suo nonno faceva con tanta determinazione.


E ’questo l’inizio di una nuova e ancora presente attività, sconosciuta allora ed ora rivalutata e sfruttata da tutti. Giovanni fu il capostipite degli attuali affinatori, i quali scelgono, acquistano ed elaborano il prodotto “formaggio”.

Oltre Carlo, Giuseppe e Giovanni, tante figure femminili hanno contribuito non a poco a sviluppare questa attività esclusivamente a carattere famigliare, ma raramente figurano nella storia di tutte le famiglie, così dopo più di cent’anni di attività, siamo arrivati all’attuale generazione, la quale allarga le prospettive aggiungendo alla vendita del prodotto caseario e dei salumi ogni genere di prodotti alimentari.

Selezionatori di prodotti che fanno la storia del nostro paese come quel paese curioso che invogliò un allora giovane casaro a fermarsi e coltivare un orto di rare prelibatezze e soprattutto farle conoscere ed assaggiare a chi questa fortuna non poteva avere.


Io, adesso come allora seleziono, confronto le diverse produzioni e scelgo quello che per me è il meglio per portarlo a maturazione ottimale ed offrirlo ai nostri clienti, lavoro con la consapevolezza di offrire la qualità di un prodotto nato per chi se ne intende, cresciuto con la ricerca della qualità e venduto al solo fine di soddisfare il palato.

Vorrei trasmettere ad altri la passione che ho innata per continuare quell’attività con lo stesso stile che i nostri “vecchi “ ritenevano fosse necessario per fare qualsiasi attività.



Foto
agribusiness Salumeria Formaggeria Biasiolo Davide & C Snc

Salumi e formaggi tipici regionali sempre freschi sulla tua tavola

Foto
wines Cantine Lampato

Cantine Lampato oltre a vini in bottiglia offre ai suoi clienti vini fermi e frizzanti in mescita sfusa e in box da 3 – 5 – 20 litri


Alla LAMPATO Rispettiamo l'Uomo e coltiviamo il futuro dei nostri Figli. Coltivare significa infatti "donare" per questo produciamo soltanto prodotti biologici certificati, utilizzando principalmente l'energia elettrica prodotta dai nostri pannelli solari. Seguiamo scrupolosamente i tempi che la Natura ci impone di aspettare per tradurre i suoi frutti in vostri Compagni di Vite. Promuoviamo l'eccellenza della tipicità locale riscoprendo vigneti e lavorazioni dimenticate e aderendo al Consorzio Tutela Vini d' Abruzzo.


I terreni dell' Azienda si estendono su circa 40 ettari nel comune di Pianella (Località Castellana), unico comune abruzzese ad aver ottenuto il prestigioso riconoscimento "Bandiera Verde" dalla Confederazione Italiana Agricoltori.


I VIGNETI "a pergola abruzzese" e "a cordone speronato", sono coltivati su terreni argilloso-calcarei, secondo i principi dell'agricoltura integrata, con il minimo impiego di concimi ed antiparassitari.


Gli ULIVETI, della cultivar "Dritta" tipica dell'area vestina, si estendono sulle dolci colline di Castellana, mossi dai venti provenienti dal massiccio del Gran Sasso e nutriti da fertili terreni a bassa acidità. La raccolta a mano e la spremitura permettono di conservare integre tutte le proprietà organolettiche delle olive che  regalano un olio straordinariamente fruttato.


Potete acquistare i prodotti Lampato presso la nostra azienda o nel punto vendita di Pescara

Foto
seafood Pescheria Da Marcello

Le più bella pescheria di Roma!

Pesce freschissimo, esposizione grandiosa, cortesia, professionalità e gentilezza!

Sempre una garanzia!


CONSEGNA A DOMICILIO

ZONE SERVITE TUTTA LA PROVINCIA DI ROMA E CASTELLI ROMANI

ORDINI SIA L FISSO CHE AL CELLULARE


Foto
butchers Macelleria Vicenzutto

La macelleria Vicenzutto si trova a Fiume Veneto, un paese in continua crescita vista la vicinanza a Pordenone, dalla quale dista 7 km.


La macelleria Vicenzutto ha inizio il 2 maggio 1982 dai fratelli Claudio e Germano: da sempre il loro impegno è stato rivolto a ricercare le carni migliori presenti sul mercato, informando i propri consumatori nel modo più trasparente possibile.

Altro punto di forza della macelleria è la produzione di salsicce della tradizione Friulana, cotechino, linguale, ed il "famoso" Sauc la bondiola del Pordenonese, con l'utilizzo di carni di suino solo Nazionali, lavorazioni per noi da sempre alla ricerca di Antichi Sapori.


Nel 1990 ci siamo ampliati, inserendo il servizio "cucina che è gestito da Germano" per offrire risposte migliori alle sempre nuove esigenze del consumatore moderno: la nostra filosofia è: Tu apparecchia, a cucinare ci pensiamo noi, per un pranzo o una cena a casa vostra, con ricette genuine e i sapori di una volta.

Anna e Tatiana gestiscono il banco di  vendita, i clienti possono contare non solo sulla loro professionalità, ma anche su un rapporto di consulenza per ogni esigenza: un' impegno per un servizio personalizzato.


SERVIZIO FRESCASPESA: è un servizio che è stato per i clienti che ci vengono a trovare da più lontano o durante i mesi caldi dell’estate, la vostra spesa vi verrà consegnata in un contenitore termico con l'aggiunta di ghiaccio, per darvi la sicurezza di arrivare a casa vostra, come se la spesa fosse ancora nel nostro frigo.


UN PENSIERO DI GERMANO:

nella ricerca del prodotto, nella creazione delle pietanze, nella elaborazione delle proposte, nel utilizzo degl'ingredienti, pensavo che dopo tanti anni di "Mestiere" (ho iniziato a frequentare la bottega del macellaio dal 10 luglio 1972), fosse il risultato della tecnica acquisita, della pratica nel fare le cose, della passione per migliorarsi nel tempo, ma, non è così. Ho scoperto e ne sono oggi sempre più convinto, che è la natura ad essere la vera protagonista di ogni cosa, pronta a stupirti sempre, l'uomo ne è solo uno strumento nel adoperare ciò che Lei ci regala in naturalezza e genuinità. Il vero rischio per chi come me fa un lavoro da tempo è, non cadere nel banale metodo di elaborare troppo le cose, magari per stupire gl’altri, correndo il rischio di trasformare il genuino in soffisticato, ciò vuol dire a mio modesto parere, che non ci si fida delle proprie conoscenze e dei prodotti che si utilizzano.