Questa attività non fa parte del network EccellenzeItaliane
Sei il proprietario? Richiedi l'ID anticontraffazione!
Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
  GELATERIA ICE CREAM Via Bazzanese 11
40033 Casalecchio di Reno (BO)

051575519
Recommend an Excellence Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Report
Foto
Food & Wine Rosticceria Da Tonio

Chi siamo
La storia della rosticceria e polleria più famosa di Cascina, è ben nota in questa zona. Merito dell’assoluta delizia culinaria che vede, nel pollo arrosto e delle patatine divenute ormai mitiche, la punta di diamante di varie preparazioni. Uno degli esercizi commerciali più famosi di Cascina, ha visto un cambio di proprietà passando dalla coppia Leo e Daniela, che l’hanno gestito per quasi quarant’anni, al giovane Tonio.


Il cambio di proprietà ha permesso alla rosticceria più conosciuta in questo territorio, di riaprire i battenti dopo un paio d’anni di chiusura e c’è da dire che il giovane Antonio Roccia, o Tonio com’è conosciuto dai suoi amici, ha subito evidenziato la sua passione per la cucina. Tonio è un ragazzo di vent’anni o poco più, originario di Latignano ed il suo amore per la gastronomia si è evidenziato sin da tenera età allorquando, anziché giocare, preferiva guardare sua madre preparare il pranzo.

Anche se Tonio non può esibire nel suo curriculum anni e anni di professione in qualità di cuoco, ciò non elimina il fatto di riconoscere il merito di amare il suo lavoro e di adoperarsi affinché ogni sua preparazione incontri il favore della sua clientela.


C’è da dire che i vecchi clienti di questa rosticceria e polleria di Cascina, ben felici di rivedere questo locale aperto, non sono affatto rimasti delusi dalle aspettative. Vero che non ci sono più Daniela e Leo, che hanno saputo offrire ad intere generazioni di cascinesi succulenti piatti da gustare, ma è altrettanto vero che il nuovo proprietario Tonio, infonde nel suo lavoro entusiasmo e passione, mantenendo inalterata la tradizione di questo storico locale.


Con l’energia tipica di chi ha una vita davanti a se e uno speciale amore per la cucina, il nuovo titolare propone piatti semplici ma gustosi capaci di intrigare anche i cultori della buona gastronomia.

La clientela del locale Da Tonio (questa la nuova denominazione della rosticceria) apprezza ogni proposta che viene realizzata da questo giovane ed entusiasta cuoco, la cui unica ambizione è quella di mantenere integra la fama di questo locale e di allargare la sua clientela.


Saper sfruttare al meglio le caratteristiche del girarrosto non è cosa semplice come potrebbe apparire a coloro che non sanno bene l’arte della rosticceria, ma Antonio Roccia conosce i segreti di questo particolare tipo di cottura capace di infondere un sapore del tutto particolare.


La Toscana è per eccellenza la terra della carne e del pollame, nonché quella dove si cucina con la brace o con il girarrosto: da Tonio a Cascina, è possibile trovare una rosticceria che mantiene salda questa tradizione regionale che vede, nel pollo con patate, il piatto per eccellenza.


Foto
cafés Bar Caffetteria Tavola Calda Kursaal

Ideale per una colazione genuina e pranzi veloci ed economici.


Orari di apertura:

Dal lunedì al sabato dalle ore 6.00 alle ore 21.00

Foto
cafés Bar Gelateria Fogarolli

Il locale si presenta in un ambiente in stile industriale ed elegante dove poter degustare il gelato artigianale o semplicemente bere un buon drink

Foto
cafés Bar della Piscina

Caffetteria
Apericena
Cocktail
Music

Foto
restaurants Frida Tapas Bar
F R I D A
Tapas bar con menù fresco e gustoso, vini e birre di qualità e food pairing innovativo
New opening in Piazza dei Signori - Padova
Foto
restaurants Bar Ristorante Il Collega

Trattoria a gestione familiare dove ogni giorno si possono assaporare diversi tipi di piatti ispirati alla cucina romana

Foto
cafés Gran Caffè Cavour

L’unico Gran Caffè di Parma. Storia, tradizione, accoglienza ed arte per i vostri incontri speciali con l’eccellenza del gusto. Speciale Dehors su via Cavour, nel centro storico di Parma.

Foto
ice-cream shop Gelateria Artigianale Mary

Qualità e Passione

Foto
bakeries Panificio Virdis Dal 1964

GRANO DURO, ACQUA, SALE E LIEVITO MADRE… QUESTA È L’ANTICA RICETTA

OGNI GIORNO RITROVIAMO IL SAPORE DI QUEI TEMPI

UNA TRADIZIONE DI FAMIGLIA


Nato a Pattada, figlio di mugnaio, Marco Virdis titolare del panificio decide di seguire la tradizione familiare creata dalla mamma nel 1964. Marco, che si dedica a quest’ attività con passione, custodisce l’antica tecnica della lievitazione naturale con pasta madre e panifica la migliore farina offerta dal mercato per raggiungere l’eccellenza del suo prodotto. L’obiettivo principale che negli anni ha tanto appassionato Marco, non è la produzione della Spianata che tutti conosciamo, bensì quella di una volta, dal grande formato e ricca di profumi diversi capace di riportare sulle nostre tavole il sapore di quei tempi.


La nostra spianata

La spianata è un antico pane sardo detto anche “pane fine”, sottile e morbido, ideale per una dieta sana ed equilibrata, grazie ad ingredienti semplici come grano duro, acqua, sale e lievito naturale. La nostra spianata viene fatta a Pattada, un comune montano il cui clima contribuisce alla buona riuscita del prodotto, la lavorazione della spianata richiede infatti basse temperature e acqua fresca di montagna. La ricetta è molto semplice, l’impasto della spianata viene fatto lievitare per un’ora e mezza, steso in una sfoglia sottile di circa 30-40 cm di diametro e poi cotto 16 -20 secondi in forno a 560 gradi. Durante la cottura il pane si gonfia e si “divide” in due sfoglie sottilissime. Perché mantenga la fragranza e la morbidezza la spianata va conservata in frigorifero in un sacchetto di plastica oppure in congelatore.

PAN TOSTATO è il nuovo prodotto del panificio Virdis, nasce dall’antica tradizione di tostare la spianata per prolungarne la conservazione. Il risultato è un pane… croccante.

La SPIANATA e il PAN TOSTATO vengono consumati come alternativa al pane per accompagnare le diverse pietanze, come zuppe e minestre, formaggi e salumi, per un antipasto rustico ed invitante.


Il Lievito Madre

“A lievitazione naturale con pasta madre, con farina di prima qualità. Questa è per noi la Spianata di Pattada.”

La pasta madre, chiamato anche lievito acido, pasta acida, lievito naturale e crescente, è un impasto di farina e acqua acidificato da un complesso di lieviti e batteri lattici che sono in grado di avviare la fermentazione.

A differenza del lievito di birra che produce una fermentazione alcolica, il lievito naturale da luogo ad una fermentazione acido-lattica; il pane così lievitato ha sapore caratteristico, è più conservabile e più digeribile perché l’amido dei cereali viene disgregato dai batterei lattici.

Foto
restaurants Osteria Della Mal'Ora Enoteca Ristorante Pizzeria

Operativi a pranzo e cena

Foto
prodotti tipici Nannetti & Bernardini

L' AZIENDA

La Ditta Nannetti & Bernardini di Pienza produce e commercializza da oltre vent’anni i suoi prodotti, fatti con semplicità e genuinità, oggi come allora. Nasce così la famosa Porchetta di Pienza, preparata secondo le antiche ricette tradizionali, come pure le altrettanto gustose Ariste di maiale.


I NOSTRI PRODOTTI

Prodotti artigianali della tradizione norcina toscana sono i salumi di altissima qualità Nannetti & Bernardini: il Salamino magro e senza grassello, il Salame tradizionale toscano, il Capocollo, la Lonza ed infine il rinomato Prosciutto di montagna. Recentemente poi, è stata riscoperta e finalmente valorizzata, la Cinta Senese, rara e pregiata razza suina, allevata allo stato brado anche nelle nelle campagne e nei boschi nei dintorni di Pienza. Ciò conferisce alle sue carni un sapore prelibato. Ricercatissima!


PECORINO DI PIENZA

Vero fiore all’occhiello della Ditta Nannetti & Bernardini è il Cacio di Pienza, formaggio pecorino ottenuto esclusivamente dal latte di pecore allevate nelle soleggiate campagne pientine. Prodotto e conservato secondo antiche ricette, è disponibile in vari gradi di stagionatura, fino ad oltre dodici mesi, per il tipo Riserva, che saprà soddisfare i palati più raffinati ed esigenti. Il tutto accompagnato da una vasta gamma di pregiati vini toscani, come il famoso Brunello di Montalcino, il Chianti Riserva ed il vino Nobile di Montepulciano.


Foto
prodotti tipici Malatesta Sergio Snc di Malatesta Stefano ed Elisa

Se le “castagne della VALLE DEL BAGNONE” potessero parlare, certamente, ci racconterebbero diversi spaccati di vita della nostra gente e della nostra terra.


Una storia antica costellata di eventi, di tradizioni, di autunni attesi e desiderati quando, intere famiglie, si recavano nei boschi per la raccolta delle castagne, infatti, per l’alto valore nutritivo dei suoi frutti, è considerato “l’albero del pane”.
Mondine, o bruciate, (castagne arrostite sul fuoco a legna dentro a padelle bucherellate) balletti, o ballotte (castagne cotte in acqua salata con aggiunta di foglie di alloro) costituivano, assieme alla dolce farina il prezioso cibo giornaliero della modesta gente del posto. A distanza di decenni ancora oggi, là dove si pone una padella bucata sul fuoco subito si diffonde uno stuzzicante aroma di bosco e si ricrea l’atmosfera amichevole e familiare ben conosciuta dalla gente della vallata. E’ la stessa natura, poi, con i suoi bellissimi colori autunnali a ricordarci, ogni anno, la “stagione delle castagne”. Ma non solo visto che, da parecchio ormai, le castagne della Valle del Bagnone, con le caratteristiche che le hanno fatte apprezzare oltre i confini della TOSCANA, hanno trovato il loro “habitat” nell’azienda situata lungo la strada provinciale che dalla frazione Vico di Bagnone conduce a quella di Treschietto.


Nei lontani anni ‘70 nasce la “Cooperativa Castanea Bagnonese” con lo scopo primario di raccogliere le castagne dalla parte nord della Valle del Bagnone ed è, da subito, un punto di riferimento per i contadini delle “zone a monte”. Purtroppo nel 1983 un brutto incendio arreca gravi danni alle strutture. Un momento difficile che però non toglie al signor Sergio Malatesta né l’entusiasmo, né la voglia di guardare al futuro. Proprio nello stesso anno da socio diviene proprietario e comincia ad ingrandire e ad aggiungere spazi coperti alla primaria costruzione. Attivo, intraprendente dotato di fiuto per il commercio e dal desiderio di creare posti di lavoro, per la gente del luogo, anno dopo anno, il signor Malatesta, ha davvero fatto lievitare l’azienda che, attualmente, consta di reparti vari predisposti per l’accurata lavorazione delle castagne e non solo. Qui arriva il prodotto fresco raccolto nei boschi locali ben tenuti. Le mani esperte di persone provvedono a scegliere, selezionare, insaccare mentre nei seccatoi, grandi distese di castagne si preparano ad essiccare per essere, poi, macinate, sempre all’interno dell’azienda, con mulini elettrici a pietra arenaria. Sacchi e sacchetti di castagne secche e di farina dolce escono dall’azienda con un marchio proprio aziendale e con il riconoscimento del prodotto da parte del Parco dell’Appennino Tosco emiliano, vengono venduti a gastronomi e negozi tipici ma la vendita avviene anche in loco dove è presente una vetrina con tutti i prodotti dell’azienda.

   

Un’occasione da prendere al volo per “fare il pieno” di specialità nostrane da consumare soli o in compagnia rendendo più “dolci” le giornate, a volte un po’ amare…


…e non finisce qui perché l’elenco delle “leccornie” preparate, ad arte, dalla famiglia Malatesta, continua con la CIPOLLA DI TRESCHIETTO, ormai molto conosciuta. Anch’essa seminata nei terreni locali ed ivi raccolta dopo un iter lavorativo effettuato a mano. Accuratamente trasformata in conserve come la deliziosa “confettura di cipolle” da gustare con formaggi o con carne, le cipolline in 3 versioni, agrodolce, grigliate e sottolio eppoi ancora messi in olio con zucchini oppure peperoni.
Una lavorazione molto importante è anche quella del carciofo in Maremma, ma non un qualsiasi carciofo il “Morello della val di Cornia” tipico toscano viene lavorato fresco e sottolio largamente esportato nei mercati dell’ Alta Italia, in primis, Veneto ed Emilia.
La produzione continua con prodotti del sottobosco in conserve: confettura di mirtilli selvatici, more e lamponi.
Confetture di frutta come pesche, albicocche susine e fichi ma anche altre verdure che offre questa vallata: zucchini sottolio e peperoni dolci sottolio; peperoncini rotondi ripieni con tonno acciuga e capperi e ripieni con oliva cappero e acciuga inoltre altre 2 conserve come quella di zucca e di peperoncini da mangiare con formaggio…
Se dunque la Valle del Bagnone è la terra dei borghi, dei castelli, del verde… è, decisamente, anche terra di gastronomia raffinata e di prodotti genuini, capaci di conservare, nel tempo, gli aromi e la bontà dei sapori antichi, nella cui tentazione, per altro perdonabile, non è facile resistere.


Foto
bakeries Panificio Spadari Snc

Siamo aperti dal Lunedì al Sabato dalle ore 6:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00.

Chiuso il Lunedì pomeriggio.

Foto
rosticceria e gastronomia Barozzini Marco - Pasta Fresca Fatta a Mano Produzione Propria - Salumi e Vini

La storia della Gastronomia Barozzini inizia qualche decina di anni fa, più precisamente intorno al 1970 quando a Fiorano nel supermercato Barozzini Gino i miei genitori iniziavano il percorso che mi ha portato ad aprire il banco al mercato Albinelli.


Ho iniziato il mio viaggio nel mondo della gastronomia a 13 anni, quando alla fine delle scuole medie ho iniziato a lavorare proprio in questo negozio di alimentari, imparando il mestiere e le sue attività ed arti, come il disossamento e la lavorazione delle carni fresche, dei prosciutti e dei salumi, ma anche il profondo rispetto verso il cliente e il rapporto con i fornitori.


Nel 1994 ho aperto il laboratorio dove produco tutt’ora la pasta fresca fatta a mano a Fiorano, facendo coincidere tradizione e ingredienti selezionatissimi. Nel laboratorio lavorano solo persone appassionate del proprio lavoro, che oltre alla maestria mettono passione nel prodotto.


Dopo il successo del laboratorio fu quindi nella primavera del 2000 decisi di aprire il banco: sapevo che anche nell’era degli ipermercati la gente amava ancora girare tra i banchi del mercato, con un contatto più fisico con commercianti e prodotti. Poter fare questa esperienza nel cuore della mia Modena era per me una grandissima e interessantissima possibilità.


Proprio per la mia storia di tradizione umana e lavorativa seleziono i prodotti andando a cercare produttori che lavorano ancora artigianalmente i prodotti, per proporre quelli che io chiamo “i sapori dimenticati”: ad esempio l’ Antico Nero di Parma, un “prosciutto di una volta” lavorato artigianalmente, o la mortadella Favola di Palmieri, unica in cotenna altamente digeribile, un tipo di lavorazione oggi molto rara.


Sono convinto infatti, per esperienza e per intuizione, che le persone non si tirino indietro nello spendere qualcosa di più per mangiare bene, per il piacere di sedersi in tavola alla Domenica con la propria famiglia e i propri ospiti ed offrirgli un prodotto di altissima qualità, qualcosa che renda ancora più piacevole stare in compagnia.