getCompanyVOById(10073281)
Sole Del Sud Sapia Natale Ortofrutta e Prodotti Tipici Calabresi
DEBUG 1

Frutta , verdura , mozzarella, salumi, formaggi, prodotti tipici calabresi tutto fresco ogni giorno




  SOLE DEL SUD SAPIA NATALE ORTOFRUTTA E PRODOTTI TIPICI CALABRESI Via Milazzo 40
21052 Busto Arsizio (VA)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
prodotti ittici Pescheria Moreno

Pescheria e Gastronomia di pesce

Foto
aziende agricole Il Giardino del Nano

La Filosofia del Giardino del Nano

I nostri nonni vivevano grazie ai prodotti genuini ottenuti dalla coltivazione della loro terra e dall’allevamento senza l'utilizzo e l'aiuto di prodotti chimici. Involontariamente già praticavano agricoltura naturale.
Noi abbiamo maturato la convinzione che fosse necessario ispirarsi alla loro saggezza e imparare dalla loro esperienza e proprio sulla loro scia abbiamo scelto un’agricoltura che rispecchia il più possibile la natura.
Secondo noi, questo è l'unico modo corretto per lavorare nel rispetto dell'uomo, dell'ambiente e per assicurare un futuro sano ai nostri figli.

La montagna ha sempre un fascino particolare per la dedizione che ti chiede.
Non restituisce molto in termini economici ma ti aiuta tantissimo a restare attaccato alle cose vere.
Abbiamo scelto questo.

Facciamo minime lavorazioni del terreno lasciandolo inerbito per contenere l’erosione e dare la possibilità alle nostre api di trarre il meglio dai fiori.

Offriamo prodotti genuini, a km0, e tracciabili in ogni fase della produzione: dalla coltivazione alla trasformazione.
Ci avvaliamo di tecniche che non ammettono l'utilizzo di sostanze chimiche di sintesi e che si basano piuttosto sull'uso di ciò che offre la natura, come concimi organici e insetti utili, varietà di semi più resistenti al clima e alla tipologia di terreno.
Siamo “pastori di api”.

Là dove le essenze fioriscono, nei luoghi più incontaminati, là noi arriviamo con le nostre api per trarre dalla natura il nettare più puro.
Il nostro scopo è di catturare in un vasetto la fragranza di un bosco, il sentore di un pascolo, la dolcezza di un prato e permettervi di assaporarlo completamente intatto.
Il miele ha un’elevatissima capacità di assorbimento degli inquinanti.

Solamente producendolo  in ambienti incontaminati è possibile trovare un miele con scarsissima presenza di residui esogeni.
Non utilizziamo antibiotici né stimolanti. Tutto ciò che producono le nostre api è puro al 100%.
Ci s’impegna a produrre la maggior parte di miele possibile in ambienti lontani dalle zone inquinate per garantire un miele superiore nelle caratteristiche organolettiche e all' analisi residuale.


Foto
agroalimentare faBiofrutta

Chi siamo

Fabio e Sonia Busatto da sempre nel mondo del commercio ortofrutticolo all'ingrosso dell'ortofrutta convenzionale e da poco nel mondo dell'ortofrutta biologica


Con l'aiuto di persone specializzate in questo particolare settore.


"... per poter dare delle risposte concrete alle Vostre esigenze"

Foto
aziende agricole Oro di Gaeta

ORODIGAETA vuole esaltare un prodotto biologico, una vera e propria polvere di felicità racchiusa in un meraviglioso fiore, in apparenza fragile ma al tempo stesso uno scrigno di proprietà antiossidanti e antiradicaliche per il nostro organismo. Infinite sono le proprietà organolettiche dello zafferano e per questo noi ORODIGAETA vogliamo far rifiorire la passione per questa nobile e preziosa spezia, per non farla fagocitare nel 'dimenticatoio' dell'oblio voluto dal mondo globalizzato. Il nostro intento è quello di recuperare un prodotto conosciuto sin dall'antichità come 'oro vegetale'.


Zafferano infatti deriva dal persiano Za'faran, che significa giallo oro, in senso lato, rivelazione. Non è un caso che il fiore dello zafferano era utilizzato dai buddisti prima di incamminarsi nel sentiero dell'estasi: le vesti del Buddha morente e dei suoi seguaci erano bagnate da quest'oro benefico. Gli egizi a loro volta, cospargevano le mummie di zafferano perchè il suo profumo era capace di innalzare la preghiera 'che sale in cielo scorrendo sui fiumi odorosi dell'essenza'. La leggenda greca vuole che Zeus ed Era facessero l'amore con tale ardore che dal prato su cui giacevano spuntarono i fiori dello zafferano, dei quali il dio Ermes, consigliere degli innamorati, si servì per risvegliare il desiderio sessuale. Anche il Giove dei romani, re degli dei, noto per le sue inesauribili prodezze amatorie, riposava su un letto di zafferano.


E' provato scientificamente che i miti sono eziologici, in parole povere, sono spiegazioni fantastiche di fenomeni reali, e quindi hanno sempre un fondamento di verità. Lo sapevate che mezzo grammo di zafferano fornisce al nostro organismo la stessa quantità di antiossidanti contenuti in tre etti di pomodori? Lo zafferano è una polvere della felicità in quanto è un rimedio per le malattie più disparate. Mal di denti, crampi mestruali, bronchite, dissenteria, reumatismi, acne, verruche, insonnia, raffreddori, fuoco di sant'Antonio, mal di schiena.... In Inghilterra fino al 1940 in farmacia si vendevano pacchetti da un penny di zafferano per curare il morbillo. Oltre ad avere un sapore straordinario, è un concentrato di vitamine, sali minerali, oligominerali ed antiossidanti.


Se le carote contengono lo 0,008% di caroteni, lo zafferano ne contiene 8%, vale a dire mille volte di più. La farmacopea ufficiale italiana usa lo zafferano come erba medicamentosa per le sostanze in esso contenute: Crocina (Colore) Safranale (Odore) Pirocrocina (Sapore) L'università di Pavia ha condotto uno studio in cui rileva la produzione giornaliera dell'uomo di 5 grammi di scorie, che favoriscono l'invecchiamento. A parità di peso di scorie con la vitamina E ne eliminiamo il 3%, con la C il 10% e con lo zafferano il 20%. Non è' preferibile quindi consumare un piatto di risotto allo zafferano che una pillola?