The heart of Italian cuisine


The Romeo brothers and sisters started their restaurants with one focus, bringing the rich flavorful tradition of authentic Italian cooking to Orange County.


Both their Laguna Beach and Laguna Niguel locations convey a feeling of warmth that is reminiscent of a proper Italian mother’s home cooked meal. The chefs prepare only the most delicious pastas, crisp brick-oven baked pizza, a wide selection of always fresh fish and grilled meats, and daily specials that only Romeo’s can create.


Upon walking into Romeo’s in Laguna Beach and Laguna Niguel you will be assailed by the mouth watering scents of fresh baked bread, sauces simmering, perfectly seasoned meats and seafood cooking to perfection in the oven, and of course delicious parmesan melting over your favorite pasta’s.


The Romeo family’s goal has never changed over their 20 plus years of business, they are committed to showing Orange County the ancient skills of Italian cooking with a modern flair of creativity and artistry.




  ROMEO CUCINA RISTORANTE ITALIANO & BAR 28241 Crown Valley Pkwy CA 92677
Laguna Niguel Stati Uniti
usa
+19498314131
romeocucinaln@yahoo.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 8800

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Pizzeria Lo Stivale Sinds 1989

Pizzeria Lo Stivale Sinds 1989 is de enige echte italiaanse bezorgservice in de regio. U kunt online of telefonisch een bestelling plaatsen. Voor bezorging geldt een minimaal bestedingsbedrag van € 8.00 In verband met veiligheid hebben de koeriers maximaal € 20,00 wisselgeld op zak.


Openingstijden

maandag

Gesloten

dinsdag

Gesloten

woensdag

16:00 — 21:00

donderdag

16:00 — 21:00

vrijdag

16:00 — 21:00

zaterdag

16:00 — 21:00

zondag

16:00 — 21:00

Foto
ristorazione Il Ramo Verdee Ristorante Italiano

Ristorante Italiano

Foto
ristoranti Enoteca Sassi

Gillar du riktigt bra italienskt vin? Ett rejält urval? Något lätt att äta? Enotecakänslan, lite mindre, lite trevligare, lite närmare? Och är i närheten av Teatergatan? Välkommen.

Vi har alltid runt 120 sorters vin i hyllorna, många på glas. Vi är lika starka på rött som vitt. Men – man dricker inte vin på fastande mage. Se menyn som ett komplement till våra viner. Välj region, vi serverar dig dit.


PRIMO PELLEGRINO

Med ett antal restaurangframgångar bakom sig öppnade Primo Enoteca Sassi 2015. Konceptet är enkelheten som så ofta präglar den Italienska matkonsten. På Enoteca Sassi delar Primo med sig av sin passion för de italienska vinerna och delikatesser som vi så starkt förknippar med Italien. Lägg till en gemytlig och intim stämning i lokalen med högt i tak som skapar en härlig öppen atmosfär. Musiken är alltid närvarande som den viktiga ingrediensen den är.


ENOTECA

Den ursprungliga betydelsen av Enoteca är egentligen vinhylla eller vinkällare. Ett Enoteca i Italien är ett ställe där det serveras goda viner från närområdet. Många enoteca serverar också andra lokala specialiteter, som ostar, charkvaror och oliver.


SASSI

Staden Matera är en av två provinshuvudstäder i Basilicata längst ner i södra Italien. Sassi di Matera är den ursprungliga gamla stadsdelen, som klättrar på ravinens brant. Grotthusen i Sassi är med på Unescos världskulturarvslista och nu rustar man för att staden Matera är utnämnd till Europas kulturhuvudstad 2019. Stadsdelen Sassi har också varit inspelningsplats för många historiska filmer; bland andra Pasolinis Matteusevangeliet till Mel Gibsons The Passion of the Christ och nyinspelningen av Ben-Hur av Timur Bekmambetov.

Foto
ristoranti Made In Napoli

Francesco Siervo: Ambasciatore della pizza “Made in Napoli” in Polonia


Presso la Pizzeria Trattoria Made in Napoli a Sicòw, in Polonia, potete gustare la vera pizza napoletana preparata dall’ambasciatore della pizza italiana in Polonia, il sig. Francesco Siervo.

Da quasi quindici anni, Francesco diffonde la sua passione per la pizza e l’arte culinaria italiana all’estero.

La chiave del successo di Made in Napoli sta nella genuinità e nella qualità dei prodotti con i quali vengono preparate i deliziosi primi come il ragù napoletano, i rigatoni papiro, gli spaghetti all’amatriciana, i secondi di carne e pesce e naturalmente le pizze preparate nel pieno rispetto della tradizione partenopea.

Dal 17 al 20 Novembre 2018 Francesco Siervo sarà impegnato nella Champions di Pizzaioli che si svolgerà in Portogallo. Del suo successo in Polonia e del suo ruolo di Ambasciatore della Pizza Napoletana in Polonia ci parla in questa esclusiva intervista.


Com’è nata l’idea di Made In Napoli?

L’idea è nata quando mia figlia aveva un anno e mezzo e avevamo intenzione di andare via dalla Polonia. Poi siamo rimasti perché stavamo covando un nuovo progetto. Abbiamo infatti deciso di aprire una pizzeria per rimetterci in gioco, per diffondere il Made in Italy. Il nome è stato coniato da mio figlio.


Come vi ha accolto il popolo polacco?

Sono quindici anni che sono qui in Polonia e il popolo polacco lo conosco molto bene. Ci ha accolti bene come sempre. E’ un popolo molto aperto alle novità. È un popolo che ama il Made in Italy.


Che tipo di clientela frequenta Made in Napoli?

È una clientela variegata. È frequentato da giovani, da una classe medio- alta.


Come potrebbe definire la cucina di Made in Napoli?

Molto italiana. Rispettiamo la tradizione napoletana. Sono originario di Napoli e sono Ambasciatore della Pizza Napoletana in Polonia. Prepariamo una cucina di mare a base di prodotti tipici italiani. Molto richiesti sono gli spaghetti all’amatriciana.


Come deve esser la vera pizza italiana?

La vera pizza italiana è bassa e croccante ed è molto diffusa all’estero. È un marchio che gira in tutta l’Europa. Per la sua preparazione vengono utilizzati usano prodotti rinomati come il pomodoro di San Marzano, la mozzarella di bufala e l’olio di extravergine di oliva.


Un piatto che consiglierebbe ad Eccellenze Italiane?

Tanti piatti come il ragù di mare, il ragù napoletano e la pizza Margherita che è il simbolo per eccellenza di Napoli.


Mentre per quanto riguarda il beverage quali sono le bevande più richieste?

Oggi giorno si sta diffondendo anche qui il culto del vino. Un tempo avevamo solo il Lambrusco e i vini da tavola di basso costo. La carta dei vini si sta ampliando e troviamo vini più raffinati, etichette italiane provenienti da diverse regioni.


Come deve esser la vera pizza italiana?

La vera pizza italiana è bassa e croccante ed è molto diffusa all’estero. È un marchio che gira in tutta l’Europa. Per la sua preparazione vengono utilizzati usano prodotti rinomati come il pomodoro di San Marzano, la mozzarella di bufala e l’olio di extravergine di oliva.


Un piatto che consiglierebbe ad Eccellenze Italiane?

Tanti piatti come il ragù di mare, il ragù napoletano e la pizza Margherita che è il simbolo per eccellenza di Napoli.


Mentre per quanto riguarda il beverage quali sono le bevande più richieste?

Oggi giorno si sta diffondendo anche qui il culto del vino. Un tempo avevamo solo il Lambrusco e i vini da tavola di basso costo. La carta dei vini si sta ampliando e troviamo vini più raffinati, etichette italiane provenienti da diverse regioni.


La pizza più richiesta dal popolo polacco?

Qui in Polonia non devono mancare determinati ingredienti come il pollo, il gorgonzola, i pomodori secchi e la cipolla. Molto richieste sono la margherita, la salame e funghi, la prosciutto e funghi, la quattro stagioni, la quattro formaggi. E poi c’è una pizza creata appositamente per le esigenze del polacco con pollo, gorgonzola, cipolla, pomodori secchi.


Secondo lei qual è il segreto del Made in Italy all’estero?

Il successo è dovuto alla qualità dei prodotti italiani che fanno la differenza ovunque.


La pizza più richiesta dal popolo polacco?

Qui in Polonia non devono mancare determinati ingredienti come il pollo, il gorgonzola, i pomodori secchi e la cipolla. Molto richieste sono la margherita, la salame e funghi, la prosciutto e funghi, la quattro stagioni, la quattro formaggi. E poi c’è una pizza creata appositamente per le esigenze del polacco con pollo, gorgonzola, cipolla, pomodori secchi.


Secondo lei qual è il segreto del Made in Italy all’estero?

Il successo è dovuto alla qualità dei prodotti italiani che fanno la differenza ovunque.


Quali consigli darebbe ad un giovane ristoratore che vuole diffondere il Made in Italy all’estero?

Diffondere il vero Made in Italy. Tutti possono aprire un ristorante italiano ma bisogna offrire prodotti di qualità. Bisogna mantenere quella qualità e non scendere a compromessi per risparmiare.


In base alla sua esperienza quali potrebbero essere le difficoltà nel diffondere il Made in Italy?

Secondo me nessuna al giorno d’oggi. Il Made in Italy è una garanzia. È ben apprezzato. È la chiave del successo.

Quanto la crisi ha influito nel campo della ristorazione?

Sinceramente qui non si è vista tanto la crisi. La gente non rinuncia ad uscire e mangiare fuori. Questo è un popolo che sta crescendo tanto. L’economia è in espansione ed evoluzione.


E il rapporto con lo staff? Quanto conta il lavoro di squadra?

Moltissimo. Senza uno staff competente non si va da nessuna parte. Noi siamo partiti in tre e ora siamo una squadra senza la quale non potrei andare avanti.


Progetti futuri di Made in Napoli?

Tantissimi. Stiamo analizzando e studiando la possibilità di espanderci creando un vero e proprio franchising. Siamo molto impegnati in questo periodo. Ci stiamo preparando per la Champions League di pizzaioli che si terrà dal 17 al 20 Novembre in Portogallo.