getCompanyVOById(10072452)
Rifugio Lago Nambino

A Madonna di Campiglio, una struttura ricettiva raffinata e confortevole sulle rive del Lago Nambino, nel cuore del Parco Naturale dell’Adamello Brenta.


Ti basterà guardarti attorno per renderti conto di essere arrivato in un posto unico al mondo, in una delle perle delle Dolomiti (patrimonio UNESCO), e ben presto capirai che questo scenario ti rimarrà nel cuore e lo porterai sempre con te.


Dimentica le cose negative e la tua auto, che lascerai in un ampio parcheggio, indossa scarpe comode e prendi lo zaino e la macchina fotografica…




  RIFUGIO LAGO NAMBINO Via Adamello 11
38086 Madonna di Campiglio (TN)
italia

CONTATTACI


0465441621
rifugionambino@gmail.com

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Chalet La Rocca

Ristorante tipico in stile montano a Bormio
Una sosta rilassante e gustosa in una giornata dedicata allo sci o alle escursioni nei boschi della Valtellina? Lo Chalet La Rocca è un ristorante tipico valtellinese, situato a Bormio, in una posizione strategica a pochi passi dalle principali piste da sci della zona e dai luoghi dedicati alle escursioni nella natura.

Lo Chalet La Rocca è un vero e proprio locale valtellinese ricercato dagli amanti della montagna, degli sport sulla neve e della cucina d'alta quota, che decidono di trascorrere ogni anno le vacanze invernali o estive in Valtellina.
Atmosfera di montagna con arredi in legno, terrazza panoramica con vista sulle montagne, un solarium e un menù ricco di prodotti del territorio a chilometro zero, ti conquisteranno con tutto il calore e l'atmosfera tipica di uno chalet di montagna.


Tutta la genuinità della cucina valtellinese a Bormio

Al ristorante pizzeria Chalet La Rocca è possibile godere dei sapori più genuini della cucina valtellinese tutti i giorni, sia a pranzo che a cena. Atmosfera montanara, terrazza panoramica e il meglio della gastronomia della Valtellina sono gli ingredienti che caratterizzano lo chalet di Bormio, a due passi della piste da sci.

Dai primi piatti con zafferano e bresaola alla gustosa carne alla griglia fino ai dolci fatti in casa, mangiare allo Chalet La Rocca è sempre un piacere anche per i palati più esigenti. Tra i piatti tipici della cucina valtellinese qui potrai assaggiare lo slinzega, i formaggi del territorio come bitto, casera, scimudin, i pizzoccheri (tagliatelle spesse condite con verdure e formaggio) e gli sciatt (frittelline croccanti su cicoria).

D'inverno, inoltre, i piatti dello Chalet La Rocca ti raggiungono anche a domicilio con motoslitta e gatto delle nevi.


La pizzeria di Bormio a due passi dalle piste da sci
Allo Chalet La Rocca è possibile gustare la tipica pizza valtellinese, gustosa, farcita e croccante, sia a pranzo che a cena. Il rifugio alpino di Bormio, oltre a ristorante, è anche una golosa pizzeria di montagna dove mangiare pizze classiche o pizze valtellinesi condite con salumi, formaggi e verdure a chilometro zero, accompagnate da birre e vini locali.
Grazie ad un impasto leggero, inoltre, la pizza de Lo Chalet La Rocca non è solo buona, ma anche molto digeribile.


La giusta atmosfera per gustare i prodotti valtellinesi a Bormio
Sei nell'Alta Valtellina e cerchi un rifugio alpino per completare la giornata? Lo Chalet La Rocca, a Bormio, è il locale che sa offrire la tipica atmosfera di montagna per fare da cornice ad un pranzo o una cena a base dei più genuini e gustosi prodotti valtellinesi, a chilometro zero.
Lo Chalet La Rocca è il luogo giusto per gli appassionati della montagna da vivere sia d'inverno che d'estate, con l'architettura in legno, la vista panoramica sulle montagne, il solarium, l'ambiente caldo e accogliente, e tanti prodotti valtellinesi da provare.

Foto
ristoranti Baita alle Cascate

La Baita alle Cascate è comodamente raggiungibile da Pozza di Fassa, attraverso la Val San Nicolò, una delle più spettacolari valli dolomitiche.


Si tratta di una passeggiata assolutamente semplice, che non presenta alcuna difficoltà, adatta a grandi e piccini. Col Umbert in Val San NicoloIl percorso si snoda fra i panorami incantevoli di una natura ancora intatta. Prati fioriti di mille colori, circondati dalle montagne più belle del mondo: Cima Undici e Cima Dodici, il Gruppo dei Monzoni, la Costabella, Cima Uomo e Col Ombert.


Immersi nell'atmosfera romantica e allo stesso tempo selvaggia di questi luoghi, raggiungerete in poco tempo la Baita alle Cascate. Non potrete mai scordare lo scenario che si apre davanti ai vostri occhi. In un'amena conca, sotto una montagna d'argento, sgorgano tante piccole cascate d'acqua purissima. Qui nasce il Rio San Nicolò. A pochi passi, adagiata al sole, nel verde di un prato, ecco la Baita alle Cascate!


La Famiglia Bernard vi accoglierà con simpatia e cordialità. All'aria aperta o nell'intimità del piccolo rifugio, potrete gustare saporiti piatti tipici: polenta con funghi, formaggi e salsicce locali e, per i più golosi, mirtilli, lamponi arricchiti con panna di alta montagna.


In questo angolo di paradiso potrete rilassarvi al sole, fare piccole passeggiate nei dintorni della cascata oppure ristorarvi prima di intraprendere escursioni più impegnative verso il Passo San Nicolò, la Val Contrin, Ciampac e moltre altre mete.

Foto
rifugi Rifugio Gian Pietro Talamini

cucina tipica
posti letto
bivacco

RIFUGIO:
-Con Mezzi:
1)Vodo di cadore (Impianti Sportivi Palada) CAI 478-456 strada percorribile con mezzi o bike
2)Zoppè di Cadore CAI 456 strada percorribile con mezzi o bike
-A Piedi
1)Dal Rif.Venezia CAI 471-493-456 tempo 1h30' circa
2)Dal Monte Rite CAI 478-494 tempo 1h30' circa
3)Da Passo Cibiana (F.Ila Val Inferna) CAI 494 tempo 2h circa
ALTRE ESCURSIONI DAL RIF.TALAMINI
-Trincee di guerra del Becco di Cuze (-40')
-Biotopo laghetto del Serla (-45')
RIFERIMENTO CARTOGRAFICO
46°23'34.60N 12°12'33.80E
-CARTA tecnica Regione veneto
1:10'000.sezione n.046030 "Zoppè di cadore"
-CARTA Tabacco
1-25'000;n.025' "dolomiti zoldo,cadorine e agordine

Foto
ricettività e turismo Rifugio Alpino Selleries

Il Rifugio Alpino Selleries, si trova a 2023 metri di quota, nella conca dell’Alpe Selleries, ai piedi del Massiccio del Monte Orsiera, nelle Alpi Cozie Settentrionali. In Alta Val Chisone, provincia di Torino.


Il rifugio è gestito ed aperto al pubblico Tutti i giorni di Tutto l’anno. Salvo problemi legati al pericolo valanghe che ne impediscono un’accessibilità sicura. Ma in questi casi viene data puntuale e precisa comunicazione.


La struttura è sempre stata un rifugio alpino, a partire dal primo stabile costruito nella seconda metà del 1800. Un secondo rifugio fu inaugurato nel 1922. Il terzo ed ultimo ampliamento, che ha dato la fisionomia attuale al Rifugio Selleries, risale agli anni ’60 del 900. Oggi il rifugio dispone di 14 stanze con una settantina di posti letto. Ed una sala da pranzo di un’ottantina di posti a sedere.


Il Rifugio Selleries è base di partenza per le salite a tutte le cime circostanti: l’Orsiera, la Gavia, la Rocca Nera, il Malanotte, la Cristalliera, il Rocciavré ed il Robinét. Tutte montagne che si aggirano su 2800 / 2900 metri di quota, per tanto, raggiungibili dal rifugio in circa tre ore di cammino per ciascuna. Sono presenti, soprattutto sul Monte Cristalliera, itinerari di arrampicata e di alpinismo di notevole interesse. Il Giro dell’Orsiera è un trekking escursionistico che tocca tutti i rifugi posti ai piedi del Massiccio, compreso il Selleries, questo tour offre la possibilità, in 5 giorni di cammino, di conoscere tutti gli angoli più selvaggi di questo piccolo angolo alpino. Nel mese di luglio di ogni anno viene organizzata una Gara di Corsa in Montagna, che ripercorre questo itinerario.


Nei mesi estivi, da giugno ad ottobre, la conca dell’Alpe Selleries, è raggiungibile anche in auto, attraverso uno sterrato di 5 chilometri da affrontare con le dovute cautele. Nei mesi restanti, da ottobre a giugno, è possibile accedervi esclusivamente a piedi. In ogni caso la camminata, molto consigliata anche in estate, richiede un paio d’ore di cammino.


Per contatti ed informazioni:
Rifugio Alpino Selleries.
Località Alpe Selleries, n.1. 10060 – Roure (TO)
Telefono: 0121. 842.664
Posta elettronica: info@rifugioselleries.it
Sito Internet: www.rifugioselleries.it
Pagina Face Book: RIFUGIO SELLERIES.