getCompanyVOById(1923181)
Olio Il Castello Oleificio Sociale

Venite a trovarci i Fine settimana dalle 15.00 alle 20.00 per scoprire le nostre GUSTOSE INIZIATIVE:

-15 e 16 Ottobre, Degustazione Bruschetta con l'olio nuovo

-23 e 24 Ottobre, Breschetta alle Erbe Campagnole

-29 e 30 Ottobre, Fantasia di Vellutate

-05 e 06 Novembre, Patate sotto la Cenere

-12 e 13 Novembre, Gelato all'olio extravergine di oliva


Vi ricordiamo che il frantoio partecipa alla XIX rassegna di Frantoi Aperti dal 26 Ottobre al 27 Novembre...VENITE NUMEROSI!!!



A metà degli anni settanta nasce L’OLEIFICIO SOCIALE di FOLIGNO, per unire le produzioni di tanti piccoli coltivatori della zona che con passione proseguivano tradizioni secolari.
Negli ultimi anni attraverso moderne tecniche e nel pieno rispetto della tradizione, è stato avviato un processo di ricerca dell’eccellenza assoluta.

E’ nato così il marchio IL CASTELLO per diffondere nel mondo le qualità e i benefici dell’olio extravergine di oliva.
A completare la gamma del nostro olio è arrivato il DOP e DOP – BIO UMBRIA COLLI ASSISI – SPOLETO ottenuto da olive di agricoltura biologica rigorosamente selezionate dalle varietà moraiolo, frantoio, leccino, provenienti dalle colline che circondano e caratterizzano il paesaggio intorno al castello S.Eraclio.

Raccolte tra Ottobre e Novembre, subito molite all’interno del nostro frantoio nel rispetto del metodo dell’estrazione a freddo e della lavorazione biologica, di colore verde brillante tendente al giallo, dal profumo del fruttato intenso di sapore amaro e piccante, è un ottimo condimento a crudo su bruschette, insalate e carni alla griglia.


Il nostro olio extravergine di oliva “IL CASTELLO” è estratto unicamente da olive raccolte a mano nei mesi di ottobre - novembre.
Le olive così raccolte vengono trasportate al frantoio e lavorate entro le 24 ore. Vengono prima ventilate e lavate, in modo da separare le olive dai materiali estranei come foglie e rametti e poi mandate alla frangitura che è l’operazione di frantumazione delle olive eseguita con frangitori a dischi.


La pasta così ottenuta passa alla fase di gramolatura ossia viene rimescolata per facilitare l’estrazione dell’olio, tale operazione viene eseguita per circa 15 minuti ad una temperatura non superiore ai 25 gradi.
La pasta gramolata viene poi mandata al decanter nei quale, con aggiunta di una piccola percentuale di acqua e per forza centrifuga, avviene l’estrazione dell’olio.


Si ottiene così un succo chiamato mosto composto da Olio e acqua di vegetazione. Il mosto viene poi avviato a un separatore finale che divide l’olio dall’acqua e dalle altre impurità. L’olio ottenuto viene poi conservato fino al momento dell’imbottigliamento in botti di acciaio inox alla temperatura di 15-17 gradi, ermeticamente chiuse e poste sotto azoto.
Tale prodotto così protetto preserva la sua specificità qualitativa ed organolettica, mantenendone inalterata la freschezza, la bontà, l’aroma, il profumo e il sapore nel tempo.

  OLIO IL CASTELLO OLEIFICIO SOCIALE VIA Dell Industrie 25 Sant'eraclio
06037 Foligno (PG)
italia
0742670262
info@olioilcastello.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 6736

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Castello di Serragiumenta

Dimora d’epoca di campagna del 1600. Eventi, Wedding, Ospitalità, AgriRistorante La Voliera, Prodotti a km0.


Immerso in un incantevole scenario tra ulivi secolari, dominante un’amena vallata, si erge, discreto, nonostante la sua austerità, il castello di Serragiumenta, posto in una delle contrade più feraci del territorio di Altomonte (Cs).
Informazioni generali


Nella prima metà del XIV sec., Filippo Sangineto, illuminato signore di Altomonte, per motivi di carattere militare ed economico, enucleò nel suo feudo ben dodici suffeudi, consolidando così le strutture medievali: ogni suffeudo era costituito da un’apprezzabile estensione del territorio di cui il suffeudatario aveva la gestione e l’usufrutto, non la proprietà.


I suffeudatari realizzarono nel proprio territorio una dignitosa residenza per sè ed abitazioni in muratura per i familiari che vi risiedevano, ma anche strutture solide per il ricovero degli animali, depositi per la derrate e - non ultimo - un adeguato edificio sacro per il culto.


Il feudo di Serragiumenta, assegnato a Ruggero Policastrello, uomo di fiducia del conte Filippo Sangineto, era rinomato per l’allevamento dei cavalli di buona razza, che sarebbero serviti all’occorrenza ai vari suffeudatari. Ed è allora che il feudo ebbe il nome di Serra della giumenta.

Foto
aziende agricole Cericola S.R.L. Unipersonale

Immersa nella bellezza del Tavoliere delle Puglie, la Cericola srl, grazie all’esperienza e alla tenacia del suo titolare Michele Cericola, è oggi una delle realtà più importanti nel suo territorio per la coltivazione e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli.


L’azienda è specializzata nella coltivazione del carciofo, prodotto salutare e versatile, incredibile tesoro delle nostre terre. Completano la gamma di prodotti commercializzati: il pomodoro lungo, l’asparago verde, il cavolo, la verza, la cima di rapa, il finocchio, il broccolo e il melone retato. Questo mix di prodotti, tutti al 100% pugliesi, consente di lavorare tutto l’anno con diverse ed importanti insegne della GDO italiana ed europea.


La Cericola srl è costantemente orientata all’innovazione tecnologica e di processo, al fine di offrire e far assaporare tutto il gusto e la passione della tradizione agricola pugliese, sempre nel pieno rispetto del patrimonio culturale e naturale che la nostra terra ci regala.


Proprio in quest’ottica di innovazione nasce il progetto Violì. Sviluppato insieme a ad altre due grandi aziende leader del settore ortofrutticolo, Violì si pone l’obiettivo di valorizzare e promuovere un prodotto dell’eccellenza italiana. Solo carciofi da territori tradizionalmente vocati, con accurati disciplinari di produzione e controlli che, insieme al sapore, ne preservano le naturali proprietà salutistiche. Il tutto con tracciabilità di filiera.


Violì rappresenta tutte le tipologie della tradizione italiana con un unico marchio: violetto, morello e romanesco che si potranno trovare stagionalmente per 9 mesi l’anno, sia come I gamma che come I gamma evoluta, nei punti vendita della GDO italiana e nel dettaglio tradizionale


Cericola, da oltre quarant’anni l’innovazione, la passione e l’eccellenza ortofrutticola pugliese.

Foto
aziende agricole Azienda Agricola Bonat

Mi presento, sono Giorgio Bonati e con mio figlio Gianluca conduco la nostra azienda agricola nella campagna parmense. La nostra una famiglia di agricoltori e allevatori da quattro generazioni. Oggi abbiamo circa 100 mucche che producono latte che  trasformiamo in Parmigiano Reggiano nel caseificio. Successivamente stagioniamo il prodotto presso un magazzino di stagionatura. Produciamo il nostro Parmigiano Reggiano solo con il latte delle nostre mucche che vengono alimentate con il fieno prodotto nei nostri campi: la nostra infatti un'azienda a ciclo completo; dal cibo per i nostri animali, al latte che producono,  alla trasformazione in formaggio fino alla vendita, tutto curato e gestito da noi. Questo ci permette di avere un prodotto di grande qualit, seguito in ogni minimo dettaglio con precisione e scrupolo, in modo da raggiungere una tracciabilità perfetta.


Le nostre mucche mangiano soprattutto fieno di prato stabile centenario che contiene erbe ed essenze oggi sconosciute e introvabili nei prati di semina pi recente. La particolare ricchezza di questo fieno conferisce al latte e quindi al formaggio alcuni aromi esclusivi. Il resto dell'alimentazione e' costituito da miscele di cereali, mais, orzo e soia. Tutto il ciclo di lavorazione rigorosamente artigianale. Il nostro Parmigiano Reggiano quando raggiunge i 2 anni di stagionatura viene riqualificato da esperti del Consorzio di Tutela e solo le forme eccezionali e di corretta maturazione  il meglio a questo punto raggiunge i 3 anni o addirittura i 4-5-6-7-10 anni di stagionatura. E' qui che la nostra scelta di privilegiare le lunghe stagionature viene premiata: il nostro Parmigiano Reggiano diventa un formaggio dalle qualità straordinarie, premiato in numerosi concorsi internazionali e ricercato dai migliori ristoranti in Italia e nel Mondo. La Guida "Formaggi d'Italia" del Gambero Rosso ha assegnato il premio "Tre Spicchi di Cacio" al nostro 3 anni e il premio "Fuoriclasse" al 7 anni. L'Accademia ALMA Cucina diretta dallo chef Gualtiero Marchesi, ci ha assegnato la medaglia d'oro ALMA CASEUS 2012 per lo stagionato 28 mesi.

Negli anni abbiamo ottenuto 8 primi premi di cui un primo assoluto


Vi aspettiamo nella nostra azienda per mostrarvi il nostro lavoro. Forse ci troverete a mungere le mucche o sul trattore a raccogliere il fieno, se chiamate al telefono magari sentirete in sottofondo il muggito dei nostri animali. E' questo il nostro lavoro e di questo siamo orgogliosi, così come del nostro Parmigiano Reggiano.
A presto.


Giorgio e Gianluca Bonati.

Foto
agroalimentare Vigarò

In Campania, nel cuore dei Monti Picentini, in provincia di Salerno, la produzione agricola ha radici antiche come quelle della famiglia Garofalo.


Tradizione, rispetto dell'ambiente e innovazione sono i capisaldi sui quali si fonda l'azienda Vigarò che offre prodotti dalle caratteristiche inconfondibili.


L'impegno e l'esperienza produttiva si uniscono all'entusiasmo della nuova generazione, concretizzandosi in prodotti che miscelano accuratamente novità e tradizione.