L'azienda Agricola

L’Azienda Agricola Biologica Feliciangeli Andrea nasce nel 2011 con l’idea del recupero e della valorizzazione delle varietà di mele antiche di Cittareale e della Valle Falacrina. L’obiettivo dell’Azienda Agricola Feliciangeli Andrea è recuperare questi meli antichi e tramite l’innesto salvaguardare le diverse varietà.

L’azienda consta, all’interno di 15 ettari di terreni, di circa 5000 piante in maggior parte innestate su portainnesti M26, e di circa 500 piante innestate su melo selvatico. I terreni sono tutti situati nelle immediate vicinanze di Cittareale, centro che per la sua posizione rialzata rispetto al fondo valle garantisce una maggiore protezione rispetto alle gelate ed alle nebbie primaverili.


Il Territorio

Il territorio di Cittareale e della Valle Falacrina sono particolarmente adatti alla coltivazione delle mele; un’ampia valle a circa 1000 metri s.l.m., ricca di acqua, con terreni fertili, con un clima freddo in inverno ma con una primavera ed un’estate ricche di precipitazioni, condizioni queste che garantiscono un microclima ideale per le piante di mele e per la loro coltivazione biologica.

Di rilevante interesse è inoltre il fatto che Cittareale è stata terra di rinomati cuochi, i quali erano soliti acquistare le diverse varietà che incontravano, durante la loro permanenza per motivi di lavoro, in Piemonte, Veneto, Trentino o nella Capitale.





  MELAMILLE Via del Santuario 4
02010 Cittareale (RI)
italia
3392650241
andrea@melamille.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 12951

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Azienda Agricola Ballone Claudio

Cooperativa agricola

Foto
macellerie Macelleria Norcineria Albanese

La storia di Simone Albanese, titolare della macelleria omonima, lo porta nonostante la ancor giovane età a possedere un bagaglio di esperienza ultraventennale nell'ambito del bestiame, della macellazione e quindi delle carni.   


Già da piccolo infatti si prodigava nel voler aiutare il Papà ed il Nonno nella lavorazione dei maiali che venivano allevati per farne gli insaccati destinati al consumo familiare, ed è in questo periodo che Simone capì quale sarebbe stata la sua strada da grande.  Infatti a soli 14 anni Simone aveva cominciato il suo percorso in una piccola Macelleria di Avellino, ed essendo entusiasta del lavoro che svolgeva, durante la pausa pranzo, invece di tornare a casa, se ne andava in un altra macelleria ad imparare e fare pratica, sognando di poter avere un giorno una Macelleria tutta sua.


Conseguentemente ha continuato a collezionare esperienze lavorative, che gli hanno consentito di apprendere tutte le specificità del settore quali il gestire professionalmente il banco, macellare/disossare, l'anatomia di tutti gli animali che lavora, saper riconoscere lo stato di salute degli animali, ed ha anche accresciuto le sue abilità culinarie cosi da applicarle alla sua amata carne paesana.


Oggi Simone, insieme a sua moglie Daniela, mette in pratica tutte le tecniche di lavoro apprese negli anni, nella sua Macelleria, con l'obbiettivo primario di fornire ai propri clienti, che considerano di famiglia, prodotti di prima qualità, proponendo solo carni di allevamenti locali (Irpini e del Sannio), preparati pronti da cuocere (naturali e senza conservanti), e salumi di produzione propria.


Foto
Mangiare e Bere Ceci Carni

Macelleria Alimentari Gastronomia dal 1960


Era l'anno 1960 quando Amedeo Ceci, da un paesino dell'Abruzzo di nome Nerito, si trasferiva a Roma per aprire un negozio di macelleria in via Norcia 11, presto trasferito in Piazza san Domenico Savio 5.


Grazie alla qualità delle carni abruzzesi e alla sua tenacia, Amedeo è riuscito a farsi conoscere e a conquistare il quartiere.


Nel 1987 si dedica al commercio all'ingrosso e lascia la gestione al nipote Ercole, il quale affianca alla macelleria tradizionale i "pronti a cuocere", mettendo a disposizione la consegna a domicilio.

Foto
vini Vini Pintaudi

Cantina moderna e innovativa, ma dal carattere forte e tradizionale della vera Sicilia!


Sono gli inizi degli anni ’70 quando Basilio Pintaudi, agricoltore di Piraino, paese nel nord della Sicilia, fonda la Cantina Vini Pintaudi e avvia la produzione di vini bianchi, rossi e rosati che in origine venivano venduti sfusi nel mercato locale. Con il passare degli anni, l’attività dell’azienda Vini Pintaudi cresce, tanto da spingere Basilio a trasferire la cantina in una sede più grande, quella dove si trova attualmente, e ad iniziare la produzione dei vini monovarietali come Nero d’Avola, Chardonnay, Insolia e Syrah.


Nel 1997, dopo la scomparsa del suo fondatore, le redini della cantina vengono prese da moglie, figlia e genero di Basilio che decidono di iniziare ad imbottigliare e di investire nell’acquisto di un nuovo impianto d’imbottigliamento altamente avanzato.


Dal 2017 la gestione della Cantina passa nelle mani del nipote Basilio Catrini che si è perfezionato sui vini imbottigliati e ha cercato di creare un vero brand aziendale con l’ultima linea di A Maré, Masciné, Davé e Ciaulé. In particolare, Mascinè ha vinto, nel 2018, la medaglia d’argento al Primo Concorso Enologico Nazionale “Venere Callipigia”.


Quella della Cantina Vini Pintaudi è una storia di cuore, tradizione e amore per la terra e per i suoi frutti che si coniuga con innovazione e tecnologia per proporre sul mercato vini di alta qualità dal gusto autentico e dal carattere forte e distintivo della Sicilia.